Siamo andati a provare per voi il Ponte nel Cielo della Val Tartano.

Ponte nel Cielo della Val Tartano

Un’esperienza da fare che nonostante il viaggio ripaga a pieno lo sforzo. Da premettere che il Ponte nel Cielo va inteso come elemento di un insieme composto dalle bellezze offerte dalla valle laterale valtellinese. Attraverso di esso si può accedere a diversi sentieri di montagna tramite la quale raggiungere malghe e alpeggi. Certamente però può essere meta di una scappata veloce anche solo per provare il brivido di rimanere sospesi a 140 metri di altezza, come abbiamo fatto noi.

Prenotazione on line

Le belle giornate che sta regalando ottobre ci ha permesso di vivere al meglio l’attrazione che abbiamo deciso di visitare in un giorno in mezzo alla settimana evitando così l’obbligo di acquistare il biglietto on line qualora si decida di andarci il sabato e la domenica.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL BIGLIETTO

Come arrivare

Arrivare è relativamente semplice, serve solo un po’ di pazienza mentre si superano gli undici tornanti per raggiungere Campo Tartano. Dalla statale 38 arrivando da Lecco/Milano occorre superare Morbegno fino alla rotonda dopo Talamona. Da lì prendere l’uscita che indica Tartano/Forcola. Poco dopo si trovano le indicazione per la Valtartano che conducono alla Strada Provinciale 11. Da quel punto ci vuole circa un quarto d’ora. Il paesaggio mentre si sale è un ottimo svago anche se è importante che chi è alla guida non si distragga, la strada è stretta quindi è importante fare attenzione.

Leggi anche:  Tutto pronto per l'inaugurazione del Ponte nel Cielo

Dove parcheggiare

L’accesso al Ponte nel Cielo è vicino al centro del paese, come riferimento bisogna prendere la Chiesa che spicca su tutto, più si parcheggia vicini alla chiesa e meno strada bisogna fare a piedi. I parcheggi non mancano, sono sparsi per Tartano che rimane comunque sempre un paese di montagna e non un parco di divertimenti quindi la decisione di imporre il numero chiuso nei week end è più che comprensibile, a giovarne sono prima di tutto i visitatori.

GUARDA LA CARTINAcartina_201809

Attraversare il ponte

Una volta parcheggiato, in pochi minuti si è all’ingresso. Lì si deve acquistare il pass al costo di 5 euro, sotto i 14 anni non si paga. Il primo impatto è adrenalinico. La paura dell’altezza viene compensata dall’imponente struttura di acciaio. Subito ci si accorge che il ponte dondola ma il bello è proprio quello. La camminata è dolce e non si fa fatica, si vedono bambini che lo percorrono senza problemi.

LEGGI IL REGOLAMENTO ponte_nel_cielo_norme_di_comportamento

Escursioni

Il Ponte nel Cielo è abbastanza largo per fermarsi dove si vuole. Foto e selfie non mancano ma la vista che offre è un emozione difficile da riportare in uno scatto. Una volta dall’altra parte, a Frasnino si può continuare con l’escursione oppure riposare al bel vedere dove c’è abbastanza spazio per prendersi una pausa.

Voi ci siete stati? Fateci sapere cosa ne pensate.

 

LEGGI ANCHE:

Ponte nel cielo Val Tartano: quando è aperto e dove parcheggiare

Inaugurazione col botto per il Ponte nel Cielo in Val Tartano