Continuano gli appuntamenti di Estat’arte 2019.

Agosto in musica

I concerti della seconda quindicina di agosto sono stati caratterizzati da proposte musicali molto differenziate e molto godibili: venerdì 16 agosto, presso il Santuario della Santa Casa di Tresivio un eccellente concerto organizzato dal Comune di Tresivio e dalla Associazione “Le Altre Note” con gli artisti Susanna Bertuccioli (arpa) e Elida Pali (violoncello), un duo molto affiatato che ha dato un ottima prova di sé. Notevole la capacità e la sensibilità con cui Susanna Bertuccioli trascrive e attualizza pezzi musicali molto noti. Sabato 17 agosto, a Campo Francia, grazie all’organizzazione del Comune di Lanzada e dalla Associazione Serate Musicali, si è esibito “BrassQuintet”, un quintetto di ottoni simpatico e coinvolgente. Domenica 25 agosto, all’Auditorium Leone Trabucchi, grazie al Comune di Castione Andevenno e all’Associazione “Le Altre Note” ancora un quintetto di fiati “Spiritum Wind Quintet” ma con una proposta legata all’esplorazione del mondo dell’Opera Lirica ottocentesca. Le proposte di agosto si sono completate con un appuntamento organizzato dal Comune di Chiuro e dalla Associazione “Musica viva”, presso il castello di Stefano Quadrio con il Baraccone Express, una formazione di ottimi professionisti, capaci di grande empatia con il pubblico.

Tante proposte anche per settembre

Anche settembre presenta appuntamenti di Estat’Arte 2019, molto interessanti ed improntati, come sempre, ad una diversificazione dei generi musicali e delle proposte.
Venerdì 6 settembre, ore 21:00 presso la Chiesa di San Bernardo di Chiuro concerto “Nel nome della Madre” dalla formazione corale “VirgoVox” organizzato dal Comune di Chiuro e dalla Corale. Vengono proposte musiche di David Lang, Ola Gjeilo, Zoltan Kodaly, Maurice Duruflé, John Tavener ed altri. Questa ensemble si è distinta per una particolare sensibilità nei riguardi della musica corale contemporanea: un ambito estremamente ricco di fermenti innovativi e di una capacità e voglia di rilettura critica e propositiva della propria storia.
Sabato 7 settembre, ore 21:00 presso la Cripta del Santuario della Santa Casa di Tresivio concerto del “Coro Amici del Loggione del Teatro alla Scala. Direttore: Filippo Dadone,” organizzato dal Comune di Tresivio e dalla Associazione “Le Altre Note”. Un appuntamento molto interessante con una proposta musicale che ha già raccolto un notevole successo di pubblico e critica.
Venerdì 13 settembre, ore 21:00 presso l’auditorium ex Chiesa di San Simone – Colorina – un concerto dal titolo “Piano Nudo” con Alex De Simoni, appuntamento proposto dal Comune di Colorina e dalla Associazione “Musica Viva”. Alessandro (Alex) De Simoni è un eccellente artista, polistrumentista, raffinato musicista, ricco di umanità e sensibilità ma anche autoironico, empatico e coinvolgente.
Sabato 14 settembre, ore 21:00 – presso la Chiesa di San Giorgio – Montagna in Valtellina si esibisce la Polychrome Flute Ensemble con il concerto “AMARCORD”. L’evento è organizzato da Fondazione Montagna in Valtellina e da Milano Festival Fiati. Il quartetto propone un viaggio nella musica tra classico e moderno ed è l’occasione per far presentare il recente progetto musicale culminato con la realizzazione di un CD.
Sabato 21 settembre, ore 21:00 – ex Chiesa di San Colombano, in collaborazione con il Comune di Postalesio e l’Ensemble VirgoVox, il concerto “Petite musique, grande musique – Mottetti, madrigali e filastrocche tra Poulenc, Kodaly, Esenvalds e altri. Torna questa splendida formazione corale con una proposta musicale pensata appositamente per questo piccolo gioiello medioevale che è San Colombano. Il concerto sarà preceduto dall’intervento della dott.ssa Marta Zecca e del dott. Francesco Ghilotti sui restauri e sulle scoperte archeologiche del sito. L’ex chiesa e le sue adiacenze rientrano nel progetto “Emblematici Maggiori”.
Sabato 28 settembre, ore 21:00 –Chiesa di San Vittore. Organizzato dal Comune di Caiolo e dall’Associazione Claudio Monteverdi, il concerto “Incontro con la Musica da Camera” vede protagonista la formazione “Telemaco”: un quartetto di giovani artisti molto impegnati e lanciati nell’avventura artistica professionale.

Leggi anche:  Cambiamento climatico: dal 2050 le Alpi saranno come gli Appenini

Alto valore artistico e storico

Rinviamo al prossimo comunicato stampa le informazioni relative ai concerti previsti nel mese di ottobre. Il Presidente, Tiziano Maffezzini, coglie l’occasione per sottolineare che le “location” scelte per questi concerti sono tutte di alto valore artistico e storico. Gli eventi musicali proposti sono stati pensati per mettere in dialogo musica e architettura, linguaggi che tendono entrambi alla perfetta armonia degli elementi che li compongono. Tutti gli appuntamenti musicali previsti in Estat’Arte 2019 sono gratuiti per il pubblico e coglie l’occasione per invitare tutti gli interessati a seguirci anche nella sezione “eventi” del sito della Comunità Montana, nella pagina Facebook dell’Ente e in quella dedicata ad Estat’Arte oppure prendere direttamente contatto con gli Uffici dell’Ente.