Numeri da record quelli della 32esima edizione di Sondrio Festival 2018 – Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi (XXXII edizione), che si svolgerà a Sondrio, dal 12 al 25 novembre prossimi.

11mila studenti coinvolti

Saranno oltre 11mila gli studenti che parteciperanno all’attività didattica, che si pone l’obiettivo di promuovere un’educazione ambientale di comunità, che parte dalla conoscenza del territorio, degli ambienti naturali, per divenire occasione di educazione alla cittadinanza consapevole e di coesione sociale. Accanto al focus sulle aree protette, Sondrio Festival intende perseguire il progetto di maturazione della coscienza ecologica attraverso la consapevolezza nella lettura e nell’uso dei linguaggi cinematografici.

Festival itinerante

“La prima settimana – spiega Simona Nava, direttore di Sondrio Festival – l’attività didattica sarà itinerante e toccherà tutta la provincia di Sondrio. Il Festival entrerà direttamente nelle scuole attraverso i documentari “A scuola di doppiaggio”, con Andrea Piovan, noto doppiatore, voce Mediaset e dei documentari della BBC; e “Animali del parco”, con Massimo Favaron del Parco Nazionale dello Stelvio. Durante la seconda settimana, invece, i ragazzi saranno protagonisti al Teatro sociale. Proiezioni e spettacoli sulla sostenibilità ambientale, oltre a diversi laboratori: missione spaziale, il modo delle piante, onde di luce, bioinvestigation, le forze, il clima tra questi i laboratori nelle scuoel curati dala CM di Sondrio. Un programma intenso di appuntamenti grazie contributo sulla didattica di Pro Valtellina”.

Giuria internazionale

Intanto, sono stati svelati i nomi dei componenti della Giuria internazionale, ogni anno composta da documentaristi, produttori, naturalisti, gestori dei parchi e giornalisti. Quest’anno il presidente della Giuria internazionale sarà Eleonora Frigerio, presidente Parco Valle del Lambro e presidente Federparchi Lombardia. Accanto a lei l’italiano Piero Carlesi (giornalista e naturalista, nel Comitato Scientifico di Sondrio Festival); la francese Mireille Chiocca, curatrice Festival dei Festival di Lugano – Svizzera, Consigliere tecnico “Icares du Cinéma” Film Festival – Francia); l’italiana Loredana Dresti (Parco Nazionale dello Stelvio) e la statunitense Tara Morrison (Servizio Parchi Nazionali degli Stati Uniti).

Leggi anche:  Bande riunite a Mese

Qualità al Sondrio Festival

“Una giuria di assoluta qualità – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Sondrio, Marcella Fratta – che, sono certa, darà ancor maggior lustro al Sondrio Festival. Teniamo in maniera particolare, però, anche alla Giuria degli studenti, che quest’anno sarà composta dai ragazzi della 4^A e 4^B del Liceo linguistico Piazzi Perpenti, della 2^A e 2^B dell’Istituto agrario, della 2^A e 3^B del Liceo scientifico Donegani. Così come fondamentale è la Giuria del pubblico, e anche quest’anno cerchiamo appassionati che vogliano entrare a farvi parte diventando, così, protagonista di questo straordinario evento”.

Giuria popolare

L’impegno dei componenti la giuria (massimo 30 persone in totale) sarà quello di assistere alla proiezione dei 13 documentari in concorso, durante tutte le sei serate di proiezione, al Teatro Sociale di Sondrio, da giovedì 15 a sabato 17 novembre e da giovedì 22 a sabato 24 novembre, dalle ore 20.45 alle 23.00. Al termine la Giuria sceglierà, fra i 13 ammessi in concorso, il documentario al quale assegnare il premio speciale della Giuria del pubblico, durante la serata finale di premiazione, domenica 25 novembre.
Le adesioni possono essere comunicate entro il 31 ottobre 2017, fino ad esaurimento dei posti disponibili, a: Sondrio Festival – Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi Via Perego 1 (Palazzo Martinengo – I piano) – 23100 Sondrio Orari uffici: da lunedì a venerdì, ore 9.00 – 12.00 / 14.30 – 16.00 tel. 0342 526260 – e-mail: info@sondriofestival.it

LEGGI ANCHE: Documentari da tutto il mondo, torna il Sondrio Festival