È partito ufficialmente l’evento “Sorridi, è gratis!”: nella giornata di sabato 19 ottobre le condizioni atmosferiche non hanno fermato lo staff della Fondazione Opera Don Bosco Onlus che ha portato per le vie di Sondrio un originalissimo TUK TUK personalizzato, utilizzato come base per immortalare i migliori sorrisi dei sondriesi. Con una prima tappa all’interno del Liceo Scientifico Carlo Donegani, l’ape calessino si è poi recato in centro raggiungendo a seguire la sede di BIM Adda dove si è tenuta l’inaugurazione ufficiale della mostra aperta gratuitamente al pubblico fino al 26 ottobre.

Foto di Enrico Masceroni

Durante l’inaugurazione, Michele Rigamonti – Presidente della Fondazione Opera Don Bosco onlus di Milano ha ricordato come “in questa selezione di immagini, scattate durante l’esperienza con la nostra Fondazione in Etiopia, Eritrea e Filippine, il fotoreporter Enrico Mascheroni ha saputo “fermare” i sorrisi a volte malinconici, altre volte schietti e divertiti, di bambini, ragazzi e adulti incontrati nelle missioni salesiane sostenute dalla nostra Fondazione. Ringraziando Enrico per lo splendido lavoro, vogliamo offrire in dono ai cittadini una raccolta di “icone del sorriso”, avvicinandoli alle storie di queste persone e invitandoli a sostenere il nostro impegno in favore di tanti che come loro, spesso hanno solo un sorriso da offrire”. Le foto della mostra “Sorridi, è gratis!” sono scatti di indubbia bellezza, avvalorati dalle storie dei personaggi, presentate allo spettatore in maniera velata, da scoprire interiorizzando lentamente ogni singola parola attraverso l’uso di una lente di ingrandimento.

Leggi anche:  Commosso addio della Valle a Mario Cotelli

Orari

La mostra sarà in scena al BIM fino a sabato 26 ottobre e seguirà i seguenti orari: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00 dal
lunedì al venerdì e dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00 il sabato e la domenica. L’occasione darà la possibilità di acquistare con un’offerta libera anche il libro ufficiale di “Sorridi, è gratis!” contenente le foto della mostra e una raccolta di immagini inedite corredate anch’esse dalle storie dei protagonisti e da approfondimenti circa le attività che la Fondazione sostiene nei singoli territori.

L’intero evento è stato organizzato dalla Fondazione Opera Don Bosco Onlus di Milano in collaborazione con l’Istituto Salesiano di Sondrio, patrocinato dal Comune di Sondrio, dalla Provincia di Sondrio, da BIM Adda e sostenuto da Impresa Rigamonti S.p.a. e Fondazione Pro Valtellina Onlus.

LEGGI ANCHE: Lutto a Sondrio per la scomparsa di Adama Lo