Chiusi tre dei quattro weekend in programma per Gustosando in Valtellina con la soddisfazione di organizzatori e visitatori, il prossimo sarà l’ultimo fine settimana della kermesse.

La Bassa Valle “invasa” per Gustosando

Tante, infatti, le persone che hanno raggiunto Albaredo per San Marco, Caspano e Dazio, Gerola Alta, Mello e Traona per degustare i prodotti tipici accompagnati dagli ottimi vini valtellinesi e per conoscere angoli nascosti dei nostri borghi alpini e tradizioni tramandate nel tempo, illustrate dalla calorosa accoglienza dei numerosissimi volontari impegnati nella gestione degli itinerari del gusto. Il prossimo fine settimana la kermesse enogastronomica calerà il sipario non prima di aver offerto la possibilità di scoprire il caratteristico percorso denominato “Invölt da Dubign”, giunto alla sua seconda edizione. Anche quest’anno nove cantine e corti aperte al pubblico per assaporare diversi prodotti locali, quali il “figascign” e il “pustuloc” nella versione classica e in quella rivisitata in chiave moderna dallo chef stellato Gianni Tarabini, dell’Agrituismo La Fiorida, sponsor anche dell’intera manifestazione.

Leggi anche:  Continua la crisi del Dubino

La navetta da Morbegno

Un appuntamento imperdibile, sabato 19 ottobre dalle 18.00 alle 24.00 e domenica 20 ottobre dalle 11.30 alle 17.00. Novità di quest’anno, il trasferimento con bus navetta da Morbegno, a partire da 30 minuti prima dell’apertura fino a 30 minuti dopo la chiusura dell’evento. Fino a venerdì sera, possibilità di acquistare i pass (intero € 30 e ridotto € 23) sul sito www.gustosandoinvaltellina.com in prevendita, con ritiro del kit direttamente a Dubino; mentre nel weekend vendita in loco a Dubino, in Via Cavour, negli orari di apertura del percorso oppure a Morbegno, in Piazza Bossi, sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30 e domenica dalle 10.00 alle 13.30.