La Camera di commercio di Sondrio conferma l’impegno a favore delle imprese che partecipano a fiere internazionali in Italia. Lo fa con l’attivazione dell’avviso per l’assegnazione di contributi con una dotazione complessiva di 25mila euro.

Fiere internazionali, sostegno alle Pmi

Le micro, piccole e medie imprese con sede produttiva in provincia di Sondrio che partecipano a manifestazioni fieristiche in Italia qualificate come internazionali possono richiedere un sostegno economico in abbattimento dei costi sostenuti per l’affitto, l’allestimento e la pulizia dell’area espositiva, il trasporto di campioni per l’esposizione, l’assicurazione del campionario, gli allacciamenti elettrici ed idrici e relativi consumi, l’iscrizione nel catalogo della fiera ed anche per le eventuali spese di interpretariato.

I contributi

Sono ammesse a contributo le partecipazioni a fiere effettuate dalll’1 gennaio fino al 31 dicembre 2019. Le imprese potranno beneficiare di un contributo del 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di 1.500 euro per la prima fiera e 1.000 euro per la seconda fiera. Ciascuna azienda potrà presentare non più di due richieste di contributo, con il vincolo che tra le date di svolgimento della prima e della seconda fiera decorrano almeno 180 giorni. Il contributo sarà erogato sulla base dell’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento del fondo messo a disposizione.

Leggi anche:  Parcheggio Campus, anche Sondrio Civica chiede un cambiamento

Nel 2017 contributi a 17 imprese

L’iniziativa riscontra tradizionalmente il favorevole accoglimento da parte delle imprese. Nel 2018 hanno ottenuto contributi 17 imprese, utilizzando pressoché integralmente le risorse disponibili, pari a 25.000 euro, con un contributo medio di 1.380 euro. Per informazioni è possibile contattare l’Unità operativa “Progetti di incentivazione e sostegno” (Telelefono 0342.527263-235, e-mail promozione@so.camcom.it ) e consultare il sito camerale all’indirizzo www.so.camcom.it/bando2019-0.