Sarà presentato martedì mattina, 18 giugno, il nuovo piano industriale strategico del Creval.

Creval, Lovaglio spiegherà le mosse future.

Toccherà all’amministratore delegato Luigi Lovaglio svelare nei dettagli quale sarà il futuro della banca. Le linee guida le aveva già annunciate a margine dell’assemblea dei soci di qualche settimana fa, quando aveva anticipato che l’intenzione è quella di focalizzarsi sempre più sull’attività di banca tradizionale e di territorio, diminuendo sensibilmente il peso della finanza.

L’attesa dei grandi e dei piccoli azionisti

Un piano che è atteso tanto dagli azionisti maggiori che dal mercato. Ma anche dai piccoli che proprio pochi giorni fa hanno fatto sentire la loro voce soprattutto in virtù della perdita di valore del titolo. Soprattutto perché avvenuta in un contesto di operazioni sull’assetto azionario da parte della banca d’affari statunitense Morgan Stanley e di risultati soddisfacenti da un punto di vista reddituale. Con la banca che, dopo anni di perdite, lo scorso hanno ha fatto segnare un utile d’esercizio, confermato anche dalla prima trimestrale.