In data odierna, Creval ha siglato un accordo vincolante per la cessione dell’attività di credito su pegno a Custodia Valore – Credito su Pegno S.p.A., società del gruppo viennese Dorotheum. In linea con i pilastri del Piano Industriale 2019-2023, che prevede un focus sul rafforzamento del modello di business di banca commerciale radicata sul territorio al servizio di famiglie e piccole e medie imprese.

L’operazione

Coerentemente con la nuova strategia di sviluppo della Banca, che punta al rilancio anche attraverso importanti investimenti a supporto della crescita, l’accordo odierno sostituisce integralmente quello sottoscritto il 9 agosto 2018, che ipotizzava un conferimento in natura del suddetto ramo e l’acquisizione di una partecipazione di minoranza pari al 22% di Custodia Valore. L’accordo sottoscritto prevede, inoltre, l’impegno di Creval a concedere agevolazioni di credito a Custodia Valore, a supporto dell’attività ordinaria e a continuare a fornire servizi di information technology e di supporto alla società.

LEGGI ANCHE: Creval, Moody’s promuove il Piano industriale

Plusvalenza lorda di circa 33 milioni di euro

Con il perfezionamento dell’operazione, il cui controvalore ammonta a 38 milioni di euro, la Banca realizzerà una plusvalenza lorda di circa 33 milioni di euro con un impatto positivo stimato sul CET1 capital ratio fully loaded pari a circa 20 punti base3, rafforzando ulteriormente la già solida posizione patrimoniale. Il closing dell’operazione, soggetto alle autorizzazioni delle competenti Autorità di Vigilanza, è previsto entro la fine del 2019.