Il Creval, a fronte dell’ottenimento dei necessari provvedimenti da parte delle competenti Autorità, ha dato esecuzione oggi agli accordi quadro di partnership sottoscritti con Crédit Agricole Assurances nel segmento Vita, e con il Gruppo Assicurativo Ri-Fin, nel segmento Danni, in esclusiva, della durata di 15 anni.

Creval

Inoltre, sono stati perfezionati i trasferimenti azionari che hanno determinato la riorganizzazione delle società già partecipate da Creval nel settore bancassurance. Sono quattro, in particolare, le novità e riguardano:
– Stelvio Agenzia Assicurativa (già Global Assicurazioni), agenzia di intermediazione assicurativa nel settore vita, il cui capitale sociale è ora detenuto al 100% da Crédit Agricole Assurances, che selezionerà e sottoporrà a Creval i prodotti Vita da distribuire tramite la rete Creval;
– Global Assicurazioni (già Nuova Global Agenzia Assicurazioni), agenzia di intermediazione assicurativa, il cui capitale sociale è ora detenuto al 100% da Rifin, che selezionerà e sottoporrà a Creval i prodotti Danni da distribuire tramite la rete Creval;
– Global Broker, società di brokeraggio assicurativo che continuerà ad occuparsi principalmente dell’offerta assicurativa a favore della clientela PMI della rete Creval, con capitale sociale ora detenuto al 30% da Creval e al 70% da Rifin;
– Global Assistance, compagnia assicurativa specializzata nel settore Danni, che continuerà a fornire alla rete Creval le polizze Danni elementari non R.C. Auto a favore della clientela della banca, il cui capitale sociale è ora detenuto al 100% da Rifin.

Leggi anche:  Moody's promuove il piano industriale del Creval

I termini finanziari dell’operazione

A fronte delle compravendite delle partecipazioni societarie effettuate, Creval ha corrisposto 37,5 milioni a favore di Rifin ed ha ricevuto da Crédit Agricole Assurances, a fronte delle cessione del 100% di Global
Assicurazioni S.p.A., un corrispettivo di 70 milioni. L’intero riassetto del business bancassicurativo comporta un impatto positivo del CET1 ratio fully loaded di Creval di circa 45 punti base calcolato sulla base dei dati al 30 settembre 2018.

Il commento dell’amministratore delegato

“Il perfezionamento delle nuove partnership – commenta l’amministratore delegato Mauro Selvetti – finalizza il processo di riassetto e valorizzazione delle attività di bancassicurazione vita e danni di Creval previsto nell’ambito del Piano Industriale 2018-2020 e rappresenta uno dei pilastri per l’aumento della redditività di lungo periodo della banca. I nuovi prodotti assicurativi consentiranno di ampliare e migliorare l’offerta commerciale della nostra rete di vendita contribuendo a soddisfare al meglio le esigenze della clientela in tema di protezione e garanzie. Siamo molto orgogliosi del nuovo accordo stipulato con Crédit Agricole Assurance, che ci consentirà di avvalerci anche dell’esperienza di una società leader in Europa nel mercato assicurativo”.