Il “Gran Premio di Matematica Applicata” si apre registrando un nuovo record di iscritti: saranno infatti oltre 10.000 studenti (+12% rispetto all’anno scorso) a partecipare alla XVIII edizione del concorso educativo, realizzato dal Forum ANIA-Consumatori in collaborazione con la Facoltà di Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Attuari.

150 scuole coinvolte

Il concorso vede coinvolte quest’anno 150 scuole superiori di quasi tutte le regioni italiane, compresa la Lombardia. In particolare, per quanto concerne la nostra provincia partecipano alla competizione: IIS Alberti di Bormio, ISS Leonardo Da Vinci di Chiavenna e IIS B. Pinchetti di Tirano (Sondrio).

Obbiettivo

L’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi, incentivando l’adozione di un atteggiamento razionale e basato sul problem solving fondamentale per la loro formazione e la loro maturazione verso una vita da adulti consapevoli, in grado di poter affrontare situazioni complesse e prendere decisioni importanti per costruire e proteggere il proprio futuro.
Il “Gran Premio” si svolgerà come di consueto in due manche, nelle quali i giovani concorrenti dovranno risolvere quiz originali di difficoltà progressiva che richiedono ragionamento logico e buone capacità intuitive. La prima prova si terrà oggi presso l’istituto di appartenenza dei ragazzi. La seconda manche, a cui accederanno solamente i migliori studenti di ogni scuola, si svolgerà invece il 22 febbraio presso le sedi dell’Università Cattolica di Milano e di Roma, determinando la classifica finale del concorso.

Leggi anche:  Sciopero scuola 27 febbraio 2019: Unicobas sulle barricate

LEGGI ANCHE: Il campione valtellinese di matematica conquista anche Parigi

Premiazioni

La manifestazione si chiuderà il 23 marzo 2019 con un evento finale, sempre all’interno delle aule universitarie, in cui saranno premiati i vincitori insieme ai rispettivi docenti e a cui parteciperanno autorevoli rappresentanti del mondo accademico e assicurativo. Nel corso di questa giornata verrà proposto uno spettacolo di edutainment sui temi del rischio, della prevenzione e della mutualità e non mancherà un momento di orientamento, in cui verranno illustrati agli studenti i corsi di studio e le opportunità professionali in ambito finanziario e assicurativo.