Il Consiglio di Stato ha rinviato il termine per la trasformazione della Banca Popolare di Sondrio e di quella di Bari in società per azioni.

La decisione del Consiglio di Stato

La decisione del Consiglio di Stato è arrivata oggi. I giudici hanno accolto la richiesta presentata da un gruppo di soci di rinviare ogni decisione a dopo l’udienza del prossimo 18 ottobre, quando si entrerà nel merito della questione. Popolare Sondrio e Popolare Bari sono le uniche due banche interessate dalla Riforma Renzi a non aver ancora effettuato la trasformazione i Spa. Un fatto dovuto proprio allo stop arrivato nel dicembre 2016 a poche ore dall’inizio dell’assemblea di Bps a Bormio.

Decisione che era nell’aria

la decisione del Consiglio di Stato era attesa. Soprattutto dopo che il Governo, con il decreto Milleproroghe, aveva varato una sorta di moratoria sulla riforma delle popolari. Fissando il termine a fine dicembre. E dunque questa decisione del Consiglio di Stato si somma a quella del governo.