Iscrizioni scuola al via: dal 7 al 31 gennaio le famiglie potranno effettuare le iscrizioni a scuola per l’anno scolastico 2019/2020.

Iscrizioni scuola al via

Dalle 8 di questa mattina, lunedì 7 gennaio 2019  alle 20 del 31 gennaio c’è tempo per effettuare la procedura on line per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado.

La fase di registrazione

Già a partire dal 27 dicembre le famiglie avevano potuto accedere alla fase di registrazione sul portale www.iscrizioni.istruzione.it. Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali nelle Regioni che hanno aderito. Per le scuole dell’infanzia la procedura è ancora è cartacea, mentre le scuole paritarie hanno facoltà di scegliere se aderire o meno alle procedure on line.

Per aiutare le famiglie nella scelta è a disposizione il portale ‘Scuola in Chiaro’ che raccoglie i profili di tutti gli istituti italiani e consente di ricavare tutte le informazioni utili per compiere una scelta ponderata.

Scuole elementari

Le iscrizioni si fanno on line. I genitori possono iscrivere alla prima classe i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2019 (possono iscriversi anche coloro che sono nati entro il 30 aprile 2020, come anticipatari).  E’ possibile esprimere una preferenza sull’orario settimanale che può variare tra 24, 27 e 30 ore, con la possibilità di arrivare a 40 in caso si scelga l’opzione del tempo pieno. Mamme e papà possono anche indicare  fino a un massimo di altre due scuole (oltre a quella prescelta) di proprio gradimento. Il sistema di iscrizioni on line comunica di aver inoltrato la domanda verso le scuole indicate come seconda o terza opzione nel caso in cui non vi sia disponibilità di posti nell’istituto scelto come primo.

Scuole medie

Anche qui si può scegliere l’orario: 30 oppure 36 ore, che possono arrivare fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. Oltre alla prima scelta si possono individuare anche due “riserve”. Per l’iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori devono barrare l’apposita casella del modulo di domanda di iscrizione on line. Le istituzioni scolastiche organizzeranno la prova orientativo-attitudinale in tempi utili per consentire ai genitori, nel caso di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova istanza di iscrizione, eventualmente anche a un’altra scuola.

Leggi anche:  Oggi è la Giornata mondiale contro il bullismo e cyberbullismo a scuola

Scuole superiori

Nella domanda di iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di secondo grado statale, i genitori esprimono anche la scelta dell’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. Anche in questo caso, oltre alla scelta principale, possono essere selezionate anche due alternative.