Sono 22 gli studenti che hanno superato le selezioni per il Corso Its Tecnico superiore specializzato nell’innovazione della filiera agroalimentare, controllo qualità e gestione della produzione della Fondazione Its per l’innovazione del sistema agroalimentare, che prenderà il via il 15 ottobre a Sondrio con sede presso l’Itas G. Piazzi.

Filiera agroalimentare: ancora 3 posti disponibili

Poiché i posti totali disponibili per il Corso sono 25, la Fondazione ha deciso di riaprire nuovamente, fino a lunedì 8 ottobre, le pre-iscrizioni, dando ad altri giovani interessati possibilità di accesso alla nuova proposta formativa di istruzione terziaria non universitaria, di durata biennale. Sul sito della Fondazione, all’indirizzo www.fondazioneagroalimentareits.it, restano disponibili il piano di studi e il bando per la richiesta di iscrizione al Corso, oltre alle informazioni riguardanti gli argomenti della prova tecnica per la preparazione del test multidisciplinare di ingresso. Le nuove selezioni sono in programma mercoledì 10 ottobre.

Il corso

Percorso biennale post-diploma di alta specializzazione, che rilascia un titolo di studi riconosciuto in tutta l’Unione europea, Il Corso Its nasce e si sviluppa in stretta connessione con il sistema delle imprese: 800 sono le ore di formazione on the job sulle 2.000 complessive nei due anni, mentre più della metà dei docenti proviene dal mondo del lavoro. Molteplici gli interlocutori che hanno aderito al progetto – dove l’Itas G. Piazzi di Sondrio è l’Ente di riferimento mentre il coordinamento è affidato a Confindustria Lecco e Sondrio – per la costituzione della Fondazione e la realizzazione del Corso Its. Il progetto è stato finanziato da: Unione Europea-Fondo Sociale Europeo, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Lombardia.