Creval rende noto che il dott. Massimo Massimilla ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Consigliere di Amministrazione di Credito Valtellinese S.p.a., con effetto immediato.

Massimilla lascia il consiglio di amministrazione di Creval

Tale decisione è dovuta esclusivamente a nuovi impegni professionali che il dott. Massimilla intraprenderà nel settore dell’asset management, impegni che, ad avviso dell’interessato, non gli consentirebbero più di mantenere i requisiti di indipendenza – previsti dall’art. 148, comma 3, del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, dal Codice di Autodisciplina delle Società Quotate e dallo Statuto sociale di Creval – che hanno contraddistinto il suo ingresso e la permanenza ad oggi nel Consiglio di Amministrazione della Banca. L’istituto di credito precisa che il dottor Massimilla: era un Amministratore indipendente e non esecutivo, non era destinatario di deleghe, e non ha diritto ad indennità o altri benefici conseguenti la cessazione della carica.

Subentra Kalma

Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ringraziando il dott. Massimilla per la professionalità, la dedizione e la reciproca stima dimostrata in questi mesi, dopo aver preso atto delle sue dimissioni, ha contestualmente nominato per cooptazione Jacob F. Kalma a consigliere di amministrazione della Banca. Il Dott. Kalma, infatti, risulta essere il primo candidato in ordine progressivo tra i nominativi non eletti della lista presentata dal socio DGFD S.A. in data 17 settembre 2018 e votata dalla maggioranza degli azionisti nell’assemblea tenutasi il 12 ottobre 2018. Il dott. Kalma si è dichiarato in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla normativa applicabile e dall’art. 17, comma 2 e 3, dello Statuto sociale.

Leggi anche:  Industria Felix: ecco le 5 imprese valtellinesi premiate

Chi è Jacob F. Kalma

Jacob F. Kalma, dopo aver conseguito un MBA presso la Standford University Graduate School of Business, entra in Unilever in cui ricopre numerose cariche, tra cui quella di Business Unit Director, per passare poi in Ferrari S.p.A., dove è stato dapprima Direttore Licensing, per
divenire successivamente Global Brand Director. La sua esperienza nel mercato italiano è continuata in A.C. Milan S.p.A., in cui è stato Chief Commercial Officer dal 2014 a 2017. Tra gli altri incarichi ricoperti si ricorda quello di Direttore ed Amministratore non esecutivo presso Fullsix Spa, FastPrototyping Lab Srl e Whazzo Srl.

LEGGI ANCHE: Creval, concluso il riassetto del business assicurativo