Se vogliamo pensare ad un elemento che accomuni ogni casalinga e sia presente (in quantità diverse) in ogni abitazione che si rispetti, dobbiamo senza dubbio far riferimento alla  polvere. Odiata da ogni donna, è causa di svariate problematiche che spesso vengono ignorate. Abbiamo realizzato questa guida per provare ad approfondire un argomento tanto conosciuto quanto spesso sottovalutato, in modo da poter illustrare in maniera esaustiva quali sono le cause della polvere, quali i rischi che essa comporta e soprattutto come debellarla in maniera efficace e semplice.

Come si forma la polvere?

Anche se sembra che la polvere arrivi dal nulla, in realtà, proviene o direttamente dall’interno o dall’esterno delle nostre abitazioni. Ovviamente, in base alla sua provenienza, si tratterà di una tipologia di polvere diversa, che comunque ai nostri occhi, sembrerà tutta uguale. Ma andiamo a vedere quali sono le differenze, in base proprio alla provenienza della polvere:

  • Polvere interna: la polvere interna è generata da oggetti presenti in ogni casa. Peli di animali, fibre tessili, fibre di carta, cellule umane della pelle, capelli e particelle di cibo sono solo alcuni dei materiali che costituiscono la polvere interna.
  • Polvere esterna: d’altro canto, la polvere esterna è generata da fonti esterne. Le polveri esterne possono essere costituite da particelle di suolo, polline, materiale veicolare (come particelle di scarico o di pneumatici) o persino da follicoli o parti di insetti. Si tratta quindi di materiali non appartenenti in maniera diretta alla propria abitazione.

La realtà è che, quindi, la maggior parte di ogni casa contiene una combinazione di polvere interna ed esterna. Il rapporto esatto sarà diverso all’interno di ogni abitazione. Ogni volta che apriamo una porta nella nostra casa, permettiamo l’accesso di svariate particelle di polvere che si spostano o dall’esterno all’interno o da una stanza all’altra. Inoltre, terriccio, sassolini e altri materiali esterni possono essere introdotti all’interno semplicemente camminando.

Leggi anche:  Creval, nei primi sei mesi utile di 23,5 milioni di euro

Perchè non sottovalutare la polvere? Ecco i rischi

Al di là del fatto che non è bello avere troppa polvere in casa, la sua presenza può diventare un vero e proprio  problema di salute per chi vive in casa. La polvere diventa infatti un terreno fertile perfetto per insetti e allergeni. Se inalate, le particelle possono essere dannose per l’uomo e possono causare reazioni allergiche o consentire l’insorgere di malattie.

Gli acari della polvere sono piccoli esseri microscopici che si nutrono appunto della polvere e possono vivere nella vostra casa senza che voi nemmeno lo sappiate. Vivono comunemente all’interno del materasso, all’interno delle tende o seppelliti nelle fibre del tappeto e possono essere vera causa di preoccupazione.

Polvere: come prevenirne il deposito e rimuoverla in modo accurato

È quindi bene far fronte a questa problematica e riuscire a combattere in maniera corretta il fenomeno della polvere, utilizzando strumenti realizzati appositamente per eliminarla ed igienizzare l’ambiente. Tra i tanti elettrodomestici attualmente sul mercato, che permettono di contrastare in maniera efficiente e sicura il problema della polvere vogliamo suggerirvi di dare uno sguardo a quelli della Dyson  consigliati da Buono ed Economico , in modo da poter valutare i prodotti migliori. È bene orientarsi verso  prodotti specifici, data la vasta gamma di opzioni presenti sul mercato, in modo da poter acquistare un prodotto di buona qualità in grado di contrastare in maniera efficace il problema della polvere, che come abbiamo abbondantemente sottolineato è causa di allergie e svariate malattie.

Ognuno di noi dovrebbe essere in possesso di un elettrodomestico che possa aiutare a tenere la casa libera dalla fastidiosissima polvere. Un buon mezzo di pulizia è senza dubbio un valido alleato per ogni casalinga alle prese con la fastidiosa e costante lotta agli acari.