Sono stati premiati ieri, 14 maggio, i “piccoli campioni” che hanno partecipato all’edizione 2019 dell’iniziativa Eureka! Funziona!, il progetto di Federmeccanica proposto sul territorio da Confindustria Lecco e Sondrio, che lo rilancia e coordina a livello locale, al quale hanno complessivamente preso parte 46 classi di alunni delle scuole elementari delle province di Lecco e di Sondrio per un totale di 220 gruppi. I giovani alunni delle classi terze, quarte e quinte sono come sempre stati suddivisi in piccoli gruppi di quattro o cinque componenti per realizzare un giocattolo, con l’unica caratteristica vincolante di essere mobile, utilizzando un kit di pezzi fornito dagli organizzatori. La competizione finale e la cerimonia di premiazione del concorso, che hanno coinvolto i gruppi pre-selezionati dagli stessi Istituti aderenti, sono state ospitate dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano. Il tema di questa edizione del concorso, il Magnetismo, è stato sviluppato in collaborazione con l’Associazione Insegnamento Fisica – AIF e l’Istituto Italiano di Tecnologia – IIT, il centro di ricerca con sede principale a Genova e undici centri nel territorio nazionale e internazionale.

Premiati i piccoli campioni di Eureka 2019

“Eureka è un progetto di orientamento per favorire la diffusione della cultura tecnico-scientifica che chiede ai giovanissimi, tramite un approccio ludico adeguato alla loro età, di impegnarsi in un’attività di invenzione e progettazione integrando teoria e pratica. Creatività, abilità interdisciplinari, attitudine al lavoro di squadra sono elementi importanti che i partecipanti mettono in gioco e che il progetto punta a stimolare. Fattori chiave per il loro sviluppo, che continueranno ad essere centrali nella loro vita di adulti, lavorativa e non” – evidenzia Lorenzo Riva, Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio. “Per la nostra Associazione – continua Riva, che è anche il Responsabile del Gruppo Scuola – questa iniziativa rientra in un percorso che abbiamo intrapreso da tempo per essere un anello di congiunzione sempre più forte fra mondo dell’istruzione e della formazione e sistema produttivo. Un cammino nel quale stiamo coinvolgendo un numero crescente di giovani di ogni età, tramite progetti diversificati”.

I vincitori lecchesi

I vincitori per la provincia di Lecco sono stati: per le classi terze Scuola Primaria T. Tarelli – Lecco 1;

per le classi quarte Scuola Primaria Santo Stefano – Lecco 1;

per le classi quinte Scuola Primaria Montello – IstitutoComprensivo Merate.

I vincitori valtellinesi

Per la provincia di Sondrio, invece, sono sul podio: per le classi terze IstitutoComprensivo Paesi Orobici – Sondrio;

per le classi quarte Plesso di Grosio – Istituto Comprensivo Grosio Grosotto Sondalo;

per le classi quinte Istituto Comprensivo G. Gavazzeni di Talamona.

La finale

A tutti i componenti dei gruppi finalisti è stato attribuito un riconoscimento di partecipazione individuale. Ogni bimbo del gruppo vincitore si è invece aggiudicato un gioco. Alla scuola di appartenenza di ognuna delle squadre sul podio è invece stato consegnato un pc portatile. Le squadre della Scuola Primaria Montello – IstitutoComprensivo Merate e dell’Istituto Comprensivo G. Gavazzeni di Talamona parteciperanno il 24 maggio all’evento finale – in programma a Treviso – con tutti i gruppi delle classi quinte che hanno primeggiato nelle rispettive province sull’intero territorio nazionale.