Tre caseifici, tre appuntamenti con il gusto, un formaggio unico e uno chef atomico: sabato 7 dicembre sarà la giornata del Valtellina Casera e di Andrea Mainardi. La campagna promozionale lanciata dal Consorzio di tutela dei formaggi Valtellina Casera e Bitto, dopo gli eventi organizzati nei principali centri commerciali della Lombardia, si concentra sui consumatori valtellinesi con un tour che vedrà protagonista il famoso chef, reduce dalla casa del “Grande fratello vip”, che nel primo sabato di dicembre, porta d’ingresso nelle festività natalizie, percorrerà la valle da ovest a est facendo tappa a Delebio, presso la Latteria Sociale Valtellina, alle ore 11, a Chiuro, presso la Latteria Sociale di Chiuro, alle 15, e a Bormio alle “Corti di Bormio”, alle 18.

Andrea Mainardi e il tuor a base di… formaggio

Protagonista assoluto del cheese cooking sarà il Valtellina Casera che l’esuberante chef proporrà per l’aperitivo, la merenda e l’happy hour. Tra le sapienti mani di Mainardi, il formaggio tipico rivelerà un’insospettabile versatilità proponendosi per un consumo quotidiano e nei diversi momenti della giornata. Il “Valtellina Casera tour” tradurrà lo slogan della campagna promozionale, “In Valtellina lo facciamo tutti i giorni… Il formaggio”: un invito ai consumatori affinché trovino un posto fisso sulla loro tavola e un appello a preferire i prodotti del territorio, premiando l’impegno dei produttori. Il Valtellina Casera, e insieme il Bitto, l’altro protagonista delle azioni promozionali, puntano ad entrare nelle case dei consumatori per rimanerci, divenendo prodotti da consumare abitualmente, da soli o quali ingredienti di piatti moderni, oltre che di quelli tradizionali. “Apericheese” a Delebio, “La merenda del casaro” a Chiuro e “Happy cheese” a Bormio per un nuovo modo di gustare il Valtellina Casera in compagnia di Andrea Mainardi. Gli appuntamenti sono aperti a tutti.

Leggi anche:  Il 2020 porterà con sè una bolletta della luce molto meno cara

La promozione e il territorio

Il tour rappresenta il momento clou della campagna ideata dall’agenzia Sviluppo Creativo che prevede anche il coinvolgimento di negozianti e banconieri: lo slogan che la caratterizza,”Sentiti al dop”, richiama l’espressione “sentirsi al top”, in questo caso consumando formaggi di qualità prodotti sul nostro territorio. Il principale obiettivo di una campagna che completa le due precedenti, promosse dal Consorzio dei formaggi rispettivamente nel 2017 e nel 2018, è ampliare il consumo di Valtellina Casera e Bitto sia in ambito locale che oltre i confini della provincia e della regione. Attualmente, il mercato principale per i due formaggi dop è il nord Italia con una quota pari al 96% del venduto totale, oltre l’80% nei supermercati. Le azioni sinergiche sviluppate puntano nello specifico ad accrescere la notorietà ma anche a diffondere la conoscenza delle caratteristiche peculiari e del territorio dal quale provengono.