Sicurezza sul lavoro e scuola: c’è l’accordo. E’ stato firmato ieri, lunedì 2 ottobre, in Provincia di Sondrio il protocollo d’intesa “Per il lavoro di domani. Lavorare in sicurezza una sfida possibile”.

Sicurezza sul lavoro e scuola: c’è l’accordo

Per quanto concerne la sicurezza sul lavoro e la scuola è stato firmato ieri, lunedì 2 ottobre, un protocollo d’intesa. A sottoscrivere l’accordo sono stati Anmil e Confartigianato, i promotori, la Prefettura, la Provincia, l’Ufficio scolastico provinciale, l’Ats della Montagna, l’Inail, l’Ispettorato del Lavoro di Sondrio e Consorzio Bim. Scopo principale dell’accordo è quello di individuare le linee guida per il rilascio agli studenti di idonee attestazioni in merito al corso lavoratori (sicurezza). Ciò al fine di garantire sia all’alunno sia all’imprenditore che lo accoglie in azienda la regolarità nella formazione che la normativa prescrive al fine di effettuare uno stage e/o lavorare in un’azienda.

Confartigianato e Anmil soddisfatte

Confartigianato e Anmil, rappresentate rispettivamente dai loro presidenti Gionni Gritti e Emilio Giacomelli, hanno espresso soddisfazione peer il traguardo raggiunto. Da tempo infatti Confartigianato e Anmil si impegnano nella promozione di corsi di formazione rivolti agli studenti degli istituti superiori per promuovere la cultura della prevenzione. L’aver coinvolto nel protocollo anche la Pubblica Amministrazione costituisce un significativo passaggio.

Leggi anche:  Aperto il bando "credito adesso"

La formazione sarà costituita da 8 ore

La formazione per le scuole sarà costituita da 8 ore. Sarà divisa in 4 ore per la “Parte generale” (credito formativo definitivo) e di ulteriori 4 ore su “Rischio specifico”. Con il protocollo siglato ieri si definisce che le 8 ore erogate consentiranno di assolvere all’obbligo formativo per tutti i periodi di stage senza distinzione di settore o di categoria.