Si è svolta oggi al Teatro Sociale di piazza Garibaldi a Sondrio la conferenza spettacolo #economiascuola “Fate il nostro gioco” promossa da Fondazione Gruppo Credito Valtellinese in collaborazione con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF) nell’ambito del Protocollo d’Intesa sottoscritto da quest’ultima con l’Ufficio Scolastico Regionale per Lombardia per la diffusione della cittadinanza economica nelle scuole.

A Sondrio conferenza con i divulgatori scientifici

La conferenza di Sondrio, a cura dei divulgatori scientifici di Taxi 1729, si propone l’obiettivo di illustrare ai ragazzi le regole matematiche applicate alle varie forme di scommesse e al gioco d’azzardo svelandone i lati nascosti, le scarse possibilità di successo e gli altissimi rischi. La mattinata di lavoro è stata preceduta nel pomeriggio di ieri da un incontro di aggiornamento per i docenti e dirigenti scolastici sullo sviluppo delle competenze di cittadinanza economica dei giovani alla luce dell’introduzione dell’educazione civica come materia curricolare. L’iniziativa, anch’essa promossa nell’ambito di #OttobreEdufin Il Mese dell’educazione finanziaria, è stata rivolta ai docenti e ai Dirigenti Scolastici delle scuole di ogni ordine e grado di Sondrio e provincia.

Le parole del presidente della Fondazione Creval

“È fondamentale – ha dichiarato il presidente della Fondazione Gruppo Credito Valtellinese Alessandro Trotter – riuscire a trasmettere ai ragazzi la capacità di un uso consapevole del denaro, perché proprio le giovani generazioni possono incappare più facilmente in un suo uso distorto: negli ultimi 12 mesi, secondo Nomisma Young Millennials Monitor, ben il 48% degli studenti tra 14 e 19 anni dichiara di aver partecipato a giochi di fortuna o d’azzardo (Gratta&Vinci, scommesse sportive in agenzia, scommesse sportive online): tra questi, il 12% ha sviluppato pratiche di gioco problematiche, ovvero un comportamento ritenuto a rischio per la salute dell’adolescente, con una possibile evoluzione verso forme patologiche”.

Leggi anche:  Sabato e domenica a Sondrio andrà in scena "Formaggi in piazza"

Il commento di Giovanna Boggio Robutti, direttore generale della FEduF

“L’evento in collaborazione con Fondazione Gruppo Credito Valtellinese e Ufficio Scolastico Regionale rappresenta appieno la missione della FEduF, voluta da ABI – commenta Giovanna Boggio Robutti, direttore generale della FEduF – per promuovere la diffusione dell’educazione finanziaria nel Paese in un’ottica di cittadinanza consapevole e di legalità economica, proponendo ai giovani un approccio valoriale fortemente collegato con i principi della sostenibilità”.