Giornale di Sondrio https://giornaledisondrio.it Sat, 21 Jul 2018 09:06:14 +0000 it-IT hourly 1 Acsm-Agam e Agesp verso una partnership industriale e societaria https://giornaledisondrio.it/economia/acsm-agam-e-agesp-verso-una-partnership-industriale-e-societaria/ Sat, 21 Jul 2018 08:59:27 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36763 Acsm-Agam e Agesp verso una  partnership industriale e societaria. Le società infatti hanno firmato una lettera di intenti non vincolante per lo studio di un percorso di aggregazione con l’obiettivo di valorizzare le competenze, le strette relazioni con i territori serviti e la storia delle rispettive realtà. Alleanza tra Acsm-Agam e Agesp AGESP  aveva infatti già […]

Continua la lettura di Acsm-Agam e Agesp verso una partnership industriale e societaria su Giornale di Sondrio.

]]>
Acsm-Agam e Agesp verso una  partnership industriale e societaria. Le società infatti hanno firmato una lettera di intenti non vincolante per lo studio di un percorso di aggregazione con l’obiettivo di valorizzare le competenze, le strette relazioni con i territori serviti e la storia delle rispettive realtà.

Alleanza tra Acsm-Agam e Agesp

AGESP  aveva infatti già reso noto, a luglio dello scorso anno, che Acsm-Agam Spa era risultata prima in graduatoria a seguito di una sollecitazione all’invio di manifestazioni di interesse per operazioni di partnership con società appartenenti al Gruppo AGESP e operatori terzi.

Al termine dei lavori (che avranno una durata di circa sei mesi) le parti potranno condividere, là dove sussistano le condizioni necessarie, l’interesse a proseguire il percorso, sottoponendo l’eventuale progetto di aggregazione all’esame e all’approvazione dei rispettivi soci.

Modello virtuoso

L’operazione di aggregazione tra Multiutilities del Nord della Lombardia con riferimento industriale di A2A, approvata il 16 maggio scorso dall’Assemblea Straordinaria di Acsm-Agam Spa è operativa dal primo luglio scorso e si configura come la soluzione che consente agli attori locali di integrare il proprio business creando importanti sinergie e beneficiando delle competenze tecniche e gestionali del Partner industriale nello sviluppo di servizi innovativi sul territorio, con un modello replicabile per ulteriori aggregazioni.

Chi sono le società coinvolte

ACSM-AGAM S.p.A.è la nuova nuova multiutility del Nord della Lombardia, che dal primo luglio 2018 ha come soci principali i Comuni di Monza, Como, Lecco, Sondrio e Varese, con A2A come socio di riferimento e partner industriale. Agesp  invece è controllata al 99,99% dal comune di Busto Arsizio e opera nell’erogazione di servizi pubblici locali, come raccolta rifiuti e vendita di energia elettrica e gas.

Continua la lettura di Acsm-Agam e Agesp verso una partnership industriale e societaria su Giornale di Sondrio.

]]>
Scomparve sei anni fa, il cadavere ritrovato in cantina https://giornaledisondrio.it/cronaca/scomparve-sei-anni-fa-il-cadavere-ritrovato-in-cantina/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/scomparve-sei-anni-fa-il-cadavere-ritrovato-in-cantina/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:39:51 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36760 Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina. Trovato il cadavere di un comasco La Squadra Mobile di Como ha trovato il corpo di Antonio Deiana, di Villa Guardia. Era seppellito in una palazzina di via Della Pila a Cinisello Balsamo. Era scomparso nel 2012. Ora la Polizia di Stato ha fermato a […]

Continua la lettura di Scomparve sei anni fa, il cadavere ritrovato in cantina su Giornale di Sondrio.

]]>
Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina.

Trovato il cadavere di un comasco

La Squadra Mobile di Como ha trovato il corpo di Antonio Deiana, di Villa Guardia. Era seppellito in una palazzina di via Della Pila a Cinisello Balsamo. Era scomparso nel 2012. Ora la Polizia di Stato ha fermato a Milano l’uomo che lo aveva ammazzato e nascosto il cadavere. Come riporta ilGiornalediComo, si tratta di un uomo del 1971, residente a Cinisello Balsamo. E’ lui l’accusato di essere l’autore dell’omicidio di Deiana, scomparso il 20 luglio del 2012.  L’attività investigativa condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Como e Milano, nonchè del Commissariato Greco Turro è stata coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza.

Continua la lettura di Scomparve sei anni fa, il cadavere ritrovato in cantina su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/scomparve-sei-anni-fa-il-cadavere-ritrovato-in-cantina/feed/ 0
Frana in Valdidentro, 80 persone evecuate https://giornaledisondrio.it/cronaca/frana-in-valdidentro-80-persone-evecuate/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/frana-in-valdidentro-80-persone-evecuate/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:49:13 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36748 Sono 80 le persone evacuate per il grosso smottamento avvenuto in Valdidentro. Frana in Valdidentro Alcuni residenti hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni in località S. Antonio di Scianno, frazione Valdidentro. Il distaccamento è stato causato dalle abbondanti precipitazioni che si sono abbattute sull’area. Le colate detritiche di ieri pomeriggio hanno imposto la chiusura delle […]

Continua la lettura di Frana in Valdidentro, 80 persone evecuate su Giornale di Sondrio.

]]>
Sono 80 le persone evacuate per il grosso smottamento avvenuto in Valdidentro.

Frana in Valdidentro

Alcuni residenti hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni in località S. Antonio di Scianno, frazione Valdidentro. Il distaccamento è stato causato dalle abbondanti precipitazioni che si sono abbattute sull’area. Le colate detritiche di ieri pomeriggio hanno imposto la chiusura delle strade che salgono verso Cancano e S.Antonio.

Operazioni di messa in sicurezza

Già si sono svolte le operazioni di messa in sicurezza lungo l’alveo del fiume Viola nell’intersezione con il torrente Rio Scianno e nella notte i mezzi hanno lavorato in località S.Antonio per rimuovere parte del materiale depositatosi. Le strade per Cancano e S.Antonio resteranno CHIUSE fino a oggi 21 luglio 2018 alle ore 12:00. Si informa inoltre che risulta tuttora inagibile la strada della Val Pettini in direzione Trela.

Continua la lettura di Frana in Valdidentro, 80 persone evecuate su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/frana-in-valdidentro-80-persone-evecuate/feed/ 0
I profughi in Valtellina costano 9,5 milioni all’anno https://giornaledisondrio.it/attualita/i-profughi-in-valtellina-costano-95-milioni-allanno/ https://giornaledisondrio.it/attualita/i-profughi-in-valtellina-costano-95-milioni-allanno/#comments Sat, 21 Jul 2018 05:00:45 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36703 Oltre 9,5 milioni all’anno: questa la spesa prevista per ospitare 750 profughi in Valtellina. I dati emergono dal nuovo bando della Prefettura. E la cifra potrebbe anche salire sopra i 14 milioni. Profughi in Valtellina: i conti e le polemiche Il conto economico per il servizio di accoglienza ha suscitato polemiche. E l’assessore regionale valtellinese […]

Continua la lettura di I profughi in Valtellina costano 9,5 milioni all’anno su Giornale di Sondrio.

]]>
Oltre 9,5 milioni all’anno: questa la spesa prevista per ospitare 750 profughi in Valtellina. I dati emergono dal nuovo bando della Prefettura. E la cifra potrebbe anche salire sopra i 14 milioni.

Profughi in Valtellina: i conti e le polemiche

Il conto economico per il servizio di accoglienza ha suscitato polemiche. E l’assessore regionale valtellinese Massimo Sertori se la prende con chi fa affari. Oltre a spiegare che parte di quel denaro potrebbe essere impiegato per aiutare i valtellinesi e i valchiavennaschi in difficoltà.

IL SERVIZIO COMPLETO CON I NUMERI E I COMMENTI E’ SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 21 LUGLIO.

Continua la lettura di I profughi in Valtellina costano 9,5 milioni all’anno su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/i-profughi-in-valtellina-costano-95-milioni-allanno/feed/ 1
Nonostante il maltempo vince la Valmalenco Ultra Trail VIDEO https://giornaledisondrio.it/sport/nonostante-il-maltempo-vince-la-valmalenco-ultra-trail/ https://giornaledisondrio.it/sport/nonostante-il-maltempo-vince-la-valmalenco-ultra-trail/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:30:36 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36755 9 ore 35 minuti e 45 secondi è il tempo con la quale Saverio Monti ha vinto la seconda edizione della Valmalenco Ultra Trail. Saverio Monti vince la Valmalenco Ultra Trail La gara è andata in scena questa notte, la partenza è avvenuta a mezzanotte e il percorso è stato ridotto per condizioni climatiche avverse. […]

Continua la lettura di Nonostante il maltempo vince la Valmalenco Ultra Trail VIDEO su Giornale di Sondrio.

]]>
9 ore 35 minuti e 45 secondi è il tempo con la quale Saverio Monti ha vinto la seconda edizione della Valmalenco Ultra Trail.

Saverio Monti vince la Valmalenco Ultra Trail

La gara è andata in scena questa notte, la partenza è avvenuta a mezzanotte e il percorso è stato ridotto per condizioni climatiche avverse. Importanti pertubazioni infatti hanno interessato tutto il percorso previsto così gli organizzatori hanno deciso di proporre un percorso alternativo, 74km al posto di 90km. Grande festa all’arrivo dell’atleta. Un folto pubblico ha accolto Saverio Monti tra applausi e campanacci nonstante il tempo ancora incerto.

Continua la lettura di Nonostante il maltempo vince la Valmalenco Ultra Trail VIDEO su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/sport/nonostante-il-maltempo-vince-la-valmalenco-ultra-trail/feed/ 0
Nuovo Comitato per la Coppa del mondo https://giornaledisondrio.it/attualita/nuovo-comitato-per-la-coppa-del-mondo/ https://giornaledisondrio.it/attualita/nuovo-comitato-per-la-coppa-del-mondo/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:00:36 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36716 La gara di Bormio a fine anno. Nuovo Comitato per la Coppa del mondo Un nuovo Comitato organizzatore per la libera di Coppa del mondo di sci di fine anno a Bormio. Un gruppo in cui avrà un ruolo primario la onlus Cancro Primo Aiuto con il suo amministratore delegato Flavio Ferrari, insieme alle istituzioni […]

Continua la lettura di Nuovo Comitato per la Coppa del mondo su Giornale di Sondrio.

]]>
La gara di Bormio a fine anno.

Nuovo Comitato per la Coppa del mondo

Un nuovo Comitato organizzatore per la libera di Coppa del mondo di sci di fine anno a Bormio. Un gruppo in cui avrà un ruolo primario la onlus Cancro Primo Aiuto con il suo amministratore delegato Flavio Ferrari, insieme alle istituzioni del territorio, in primis la Comunità montana. Ne parliamo su Centro Valle di oggi sabato 21 luglio.

Continua la lettura di Nuovo Comitato per la Coppa del mondo su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/nuovo-comitato-per-la-coppa-del-mondo/feed/ 0
Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori https://giornaledisondrio.it/attualita/seggiolini-anti-abbandono-in-auto-saranno-obbligatori/ https://giornaledisondrio.it/attualita/seggiolini-anti-abbandono-in-auto-saranno-obbligatori/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:55:50 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36751 Seggiolini anti abbandono in auto: saranno obbligatori, forse già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Il sensore avviserà sul cellulare i genitori in caso di dimenticanza. Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno Il seggiolino munito di dispositivo anti abbandono diventerà obbligatorio, probabilmente già in autunno. […]

Continua la lettura di Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori su Giornale di Sondrio.

]]>
Seggiolini anti abbandono in auto: saranno obbligatori, forse già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Il sensore avviserà sul cellulare i genitori in caso di dimenticanza.

Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno

Il seggiolino munito di dispositivo anti abbandono diventerà obbligatorio, probabilmente già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli durante un’intervista radiofonica su Radio 24.

Il sensore avvisa mamma e papà

Si tratta sostanzialmente di un sensore installato sul seggiolino che rileverà la presenza del bambino dopo la chiusura dell’auto e in quel caso avviserà mamma e papà con un messaggio di allarme sul cellulare. grazie ad un’app. Tra le prime e immettere sul mercato questo tipo di sedute per bambini c’è la Chicco che insieme alla Samsung lo scorso maggio ha messo in commercio un nuovo seggiolino con sensori integrati. Ma nell’ultimo periodo sono molte anche le case automobilistiche che si stanno adoperando in questo senso.

Detrazioni fino a 200 euro

“Penso che lo Stato interverrà anche con una detrazione fino a 200 euro” ha detto il ministro Toninelli annunciando quindi anche uno sgravio fiscale per le famiglie che dovranno adattarsi alla nuova normativa.

Continua la lettura di Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/seggiolini-anti-abbandono-in-auto-saranno-obbligatori/feed/ 0
Statale Regina senza pace: si stacca un masso https://giornaledisondrio.it/cronaca/strada-regina-masso/ Sat, 21 Jul 2018 07:24:19 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36744 Continua a non esserci pace per la Statale Regina che, dopo essere stata riaperta qualche settimana fa, ieri ha fatto registrare l’ennesimo problema. Statale Regina senza pace: si stacca un masso Un masso si è staccato dalla parete, non tanto lontano dal centro di Argegno. Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del fuoco […]

Continua la lettura di Statale Regina senza pace: si stacca un masso su Giornale di Sondrio.

]]>
Continua a non esserci pace per la Statale Regina che, dopo essere stata riaperta qualche settimana fa, ieri ha fatto registrare l’ennesimo problema.

Statale Regina senza pace: si stacca un masso

Un masso si è staccato dalla parete, non tanto lontano dal centro di Argegno. Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona. Non si segnalano pericoli per la viabilità che è regolare anche in queste prime ore del mattino.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Statale Regina senza pace: si stacca un masso su Giornale di Sondrio.

]]>
Bps: 42 giorni per diventare società per azioni? https://giornaledisondrio.it/economia/bps-42-giorni-per-diventare-societa-per-azioni/ https://giornaledisondrio.it/economia/bps-42-giorni-per-diventare-societa-per-azioni/#respond Sat, 21 Jul 2018 04:00:26 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36706 Solo 42 giorni per diventare una società per azioni. Questo il tempo che rischia di avere a disposizione la Banca Popolare di Sondrio se il Consiglio di Stato accoglierà la richiesta di Governo e Ministero. La Popolare di Sondrio sarà una società per azioni? La decisione è attesa per il prossimo 31 luglio quando sarà presa la […]

Continua la lettura di Bps: 42 giorni per diventare società per azioni? su Giornale di Sondrio.

]]>
Solo 42 giorni per diventare una società per azioni. Questo il tempo che rischia di avere a disposizione la Banca Popolare di Sondrio se il Consiglio di Stato accoglierà la richiesta di Governo e Ministero.

La Popolare di Sondrio sarà una società per azioni?

La decisione è attesa per il prossimo 31 luglio quando sarà presa la decisione sulla sospensiva scattata a dicembre 2016 sulla trasformazione. La questione è legata alla Riforma delle Popolari voluta dal Governo Renzi.

TUTTI I PARTICOLARI SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 21 LUGLIO.

Continua la lettura di Bps: 42 giorni per diventare società per azioni? su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/economia/bps-42-giorni-per-diventare-societa-per-azioni/feed/ 0
Tirano, ultimo addio ad Asia https://giornaledisondrio.it/cronaca/tirano-ultimo-addio-ad-asia/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/tirano-ultimo-addio-ad-asia/#respond Sat, 21 Jul 2018 04:00:07 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36629 Chiesa di San Martino gremita. Tirano, ultimo addio ad Asia La chiesa di San Martino nel cuore del centro storico di Tirano era gremita mercoledì pomeriggio per l’ultimo saluto ad Asia Martina Cometti, 16 anni di Tirano, morta lunedì in un tragico incidente fra Grosio e Sondalo. Il ricordo su Centro Valle in edicola oggi […]

Continua la lettura di Tirano, ultimo addio ad Asia su Giornale di Sondrio.

]]>
Chiesa di San Martino gremita.

Tirano, ultimo addio ad Asia

La chiesa di San Martino nel cuore del centro storico di Tirano era gremita mercoledì pomeriggio per l’ultimo saluto ad Asia Martina Cometti, 16 anni di Tirano, morta lunedì in un tragico incidente fra Grosio e Sondalo. Il ricordo su Centro Valle in edicola oggi sabato 21 luglio.

Continua la lettura di Tirano, ultimo addio ad Asia su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/tirano-ultimo-addio-ad-asia/feed/ 0
No alla caccia nel Parco delle Orobie https://giornaledisondrio.it/attualita/no-alla-caccia-nel-parco-delle-orobie/ https://giornaledisondrio.it/attualita/no-alla-caccia-nel-parco-delle-orobie/#respond Sat, 21 Jul 2018 06:00:17 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36668 Le parole di Cioccarelli. No alla caccia nel Parco delle Orobie Domenico Cioccarelli, numero uno della Siba Magnolta e cacciatore di Aprica, ha preso in settimana una posizione netta su un argomento che è sempre parso a molti una contraddizione in termini. La caccia nel Parco delle Orobie. Ne parliamo su Centro Valle in edicola […]

Continua la lettura di No alla caccia nel Parco delle Orobie su Giornale di Sondrio.

]]>
Le parole di Cioccarelli.

No alla caccia nel Parco delle Orobie

Domenico Cioccarelli, numero uno della Siba Magnolta e cacciatore di Aprica, ha preso in settimana una posizione netta su un argomento che è sempre parso a molti una contraddizione in termini. La caccia nel Parco delle Orobie. Ne parliamo su Centro Valle in edicola oggi sabato 21 luglio.

Continua la lettura di No alla caccia nel Parco delle Orobie su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/no-alla-caccia-nel-parco-delle-orobie/feed/ 0
Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere https://giornaledisondrio.it/attualita/il-triangolo-sara-pedonale-tutte-le-sere/ https://giornaledisondrio.it/attualita/il-triangolo-sara-pedonale-tutte-le-sere/#respond Sat, 21 Jul 2018 05:06:19 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36741 Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere La sperimentazione dell’Amministrazione di Morbegno è iniziata ieri, venerdì 20 luglio, con la chiusura al traffico veicolare delle vie del cosiddetto “triangolo” di Morbegno, dalle 20 alle 5, fino al 3 settembre. E’ stata quindi pubblicata l’ordinanza di estensione della chiusura […]

Continua la lettura di Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere su Giornale di Sondrio.

]]>
Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere

Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere

La sperimentazione dell’Amministrazione di Morbegno è iniziata ieri, venerdì 20 luglio, con la chiusura al traffico veicolare delle vie del cosiddetto “triangolo” di Morbegno, dalle 20 alle 5, fino al 3 settembre. E’ stata quindi pubblicata l’ordinanza di estensione della chiusura estiva di via Vanoni con le altre vie del centro storico di Morbegno, tra le quali via Nani.

Su Centro Valle

Sul numero in edicola oggi di Centro Valle i dettagli della decisione dell’Amministrazione

Continua la lettura di Il “triangolo” sarà pedonale tutte le sere su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/il-triangolo-sara-pedonale-tutte-le-sere/feed/ 0
La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto https://giornaledisondrio.it/attualita/la-dresser-e-stata-ceduta-a-un-gruppo-veneto/ https://giornaledisondrio.it/attualita/la-dresser-e-stata-ceduta-a-un-gruppo-veneto/#respond Sat, 21 Jul 2018 04:29:29 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36737 La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto L’azienda Dresser di Talamona è stata ceduta a una multinazionale italiana leader nel settore. Giovedì scorso l’accordo di acquisizione da parte della Pietro Fiorentina, azienda con oltre 1000 dipendenti, con sede in provincia di Vicenza. Le sigle […]

Continua la lettura di La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto su Giornale di Sondrio.

]]>
La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto

La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto

L’azienda Dresser di Talamona è stata ceduta a una multinazionale italiana leader nel settore. Giovedì scorso l’accordo di acquisizione da parte della Pietro Fiorentina, azienda con oltre 1000 dipendenti, con sede in provincia di Vicenza. Le sigle sindacali non hanno ancora incontrato la nuova proprietà. Da settembre il via alla procedura di passaggio dei 40 dipendenti.

Su Centro Valle

Sul numero di oggi di Centro Valle, i dettagli dell’operazione

Continua la lettura di La Dresser è stata ceduta a un gruppo veneto su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/la-dresser-e-stata-ceduta-a-un-gruppo-veneto/feed/ 0
Ex provveditorato da demolire: spariscono i posteggi https://giornaledisondrio.it/altro/ex-provveditorato-da-demolire-spariscono-i-posteggi/ https://giornaledisondrio.it/altro/ex-provveditorato-da-demolire-spariscono-i-posteggi/#respond Sat, 21 Jul 2018 03:42:42 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36709 L’ex provveditorato di Sondrio sarà demolito e spariscono i posteggi. Lunedì il via ai lavori per il rifacimento dello stabile di via Nazario sauro. Ex provveditorato: ecco i posteggi che spariscono Per permettere l’apertura del cantiere da lunedì sarà chiuso il posteggio posteriore, quello che confina con la sede della Questura. E spariranno anche alcuni […]

Continua la lettura di Ex provveditorato da demolire: spariscono i posteggi su Giornale di Sondrio.

]]>
L’ex provveditorato di Sondrio sarà demolito e spariscono i posteggi. Lunedì il via ai lavori per il rifacimento dello stabile di via Nazario sauro.

Ex provveditorato: ecco i posteggi che spariscono

Per permettere l’apertura del cantiere da lunedì sarà chiuso il posteggio posteriore, quello che confina con la sede della Questura. E spariranno anche alcuni stalli lungo via Sauro.

TUTTI I PARTICOLARI SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 21 LUGLIO.

Continua la lettura di Ex provveditorato da demolire: spariscono i posteggi su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/altro/ex-provveditorato-da-demolire-spariscono-i-posteggi/feed/ 0
Ferito mentre praticava canyoning in Val Bodengo https://giornaledisondrio.it/cronaca/ferito-mentre-praticava-canyoning-in-val-bodengo/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/ferito-mentre-praticava-canyoning-in-val-bodengo/#respond Fri, 20 Jul 2018 15:19:24 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36734 Un uomo di 35 anni di nazionalità neozelandese è stato soccorso oggi pomeriggio in Val Bodengo. Ferito mentre praticava il canyoning Durante un tuffo in acqua ha battuto la schiena e ha riportato diversi traumi; è comunque sempre stato cosciente. Subito sul posto le squadre della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino e […]

Continua la lettura di Ferito mentre praticava canyoning in Val Bodengo su Giornale di Sondrio.

]]>
Un uomo di 35 anni di nazionalità neozelandese è stato soccorso oggi pomeriggio in Val Bodengo.

Ferito mentre praticava il canyoning

Durante un tuffo in acqua ha battuto la schiena e ha riportato diversi traumi; è comunque sempre stato cosciente. Subito sul posto le squadre della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino e la squadra regionale forre.

Un difficile recupero

Il ferito è stato trasportato in acqua e poi recuperato con palo pescante. L’operazione è avvenuta attraverso una via di fuga abitualmente non utilizzata e quindi si è trattato di un intervento molto tecnico e complesso. L’uomo è infine stato portato dall’elisoccorso di Bergamo all’ospedale Giovanni XXIII.

Continua la lettura di Ferito mentre praticava canyoning in Val Bodengo su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/ferito-mentre-praticava-canyoning-in-val-bodengo/feed/ 0
Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia https://giornaledisondrio.it/economia/conferme-e-novita-ai-vertici-di-coldiretti-lombardia/ https://giornaledisondrio.it/economia/conferme-e-novita-ai-vertici-di-coldiretti-lombardia/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:39:00 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36731 Ettore Prandini confermato Presidente di Coldiretti Lombardia, la principale associazione di rappresentanza agricola a livello regionale. L’elezione – spiega la Coldiretti – è avvenuta durante l’assemblea a Milano, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, dell’Assessore […]

Continua la lettura di Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia su Giornale di Sondrio.

]]>
Ettore Prandini confermato Presidente di Coldiretti Lombardia, la principale associazione di rappresentanza agricola a livello regionale. L’elezione – spiega la Coldiretti – è avvenuta durante l’assemblea a Milano, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, dell’Assessore regionale all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, dell’Assessore regionale al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni.

Ettore Prandini confermato Presidente

Ettore Prandini, 45 anni, bresciano, è laureato in giurisprudenza, guida un’azienda zootecnica di bovini da latte e gestisce anche un’impresa vitivinicola con produzione di Lugana. Al vertice della Coldiretti Lombardia dal 2012, è Vice Presidente della Coldiretti Nazionale dal 2014 e Presidente della Federazione Provinciale della Coldiretti di Brescia dal 2006.

Nuovo consiglio

E’ stato eletto anche il nuovo Consiglio della Federazione Coldiretti Lombardia, formato dallo stesso Ettore Prandini (Brescia), da Alberto Brivio (Bergamo), Alessandro Rota (Milano, Lodi, Monza Brianza), Fortunato Trezzi (Como, Lecco), Fernando Fiori (Varese), Silvia Marchesini (Sondrio), Paolo Carra (Mantova), Stefano Greppi (Pavia), Paolo Voltini (Cremona), Enrico Bettoni (Brescia), Simone Minelli (Mantova), Alberto Lucotti (Pavia), Wilma Pirola (Donne Impresa), Franca Sertori (Pensionati), Carlo Maria Recchia (Giovani).

Continua la lettura di Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/economia/conferme-e-novita-ai-vertici-di-coldiretti-lombardia/feed/ 0
Sondrio al top per il pagamento della tassa dei rifiuti https://giornaledisondrio.it/attualita/sondrio-al-top-per-il-pagamento-della-tassa-dei-rifiuti/ https://giornaledisondrio.it/attualita/sondrio-al-top-per-il-pagamento-della-tassa-dei-rifiuti/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:36:03 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36728 Sondrio è al quarto posto assieme a Trento tra le province italiane per il versamento della tassa dei rifiuti. A dirlo è l’analisi di Crif Ratings condotta sui bilanci dei comuni italiani che ha analizzato i mancati incassi su base pro capite relativi alla tassa rifiuti del 2016, evidenziando le differenze emergenti a livello regionale, […]

Continua la lettura di Sondrio al top per il pagamento della tassa dei rifiuti su Giornale di Sondrio.

]]>
Sondrio è al quarto posto assieme a Trento tra le province italiane per il versamento della tassa dei rifiuti. A dirlo è l’analisi di Crif Ratings condotta sui bilanci dei comuni italiani che ha analizzato i mancati incassi su base pro capite relativi alla tassa rifiuti del 2016, evidenziando le differenze emergenti a livello regionale, provinciale e di città metropolitane. Nella provincia di Trento manca all’appello 1 euro per cittadino contro i 149 euro di Roma che si trova al polo opposto della classifica.

Regioni virtuose e meno virtuose

Tra le regioni virtuose si trovano quelle a statuto speciale del Nord Italia (Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Val d’Aosta), la Lombardia e il Veneto con mancati incassi pro capite inferiori a 10 euro (ovvero meno dell’4% dell’accertato).

Tra le regioni meno virtuose troviamo al primo posto il Lazio dove l’ammanco pro capite è di 121 euro, seguito dalla Sicilia (con 77 euro su un accertato del 38%), mentre al terzo posto si trova la Campania con 63 euro e la Calabria (circa 45 euro).

Una famiglia italiana su cinque non paga

A livello nazionale, secondo il report di Crif Ratings, ogni anno manca all’appello il 20% dei corrispettivi dovuti, che tradotto in altre parole significa che una famiglia italiana su cinque non paga. L’ammanco ha raggiunto EUR 1,8mld nel 2016 e si è attestato mediamente intorno ad EUR 1,7mld annui nel triennio 2014-2016.

I dati relativi ai mancati incassi, esposti in modo aggregato su base pro capite per l’ambito territoriale di riferimento, sono calcolati come differenza accertamenti della Tassa Rifiuti (‘TARI’) e l’ammontare effettivamente riscosso. In generale CRIF Ratings rileva che la TARI rappresenta in media circa il 30% del totale delle entrate tributarie e risulta essere il tributo che maggiormente si presta a non essere pagato dagli utenti data la natura “quasi universalistica” del servizio. Infatti, risulta difficile discriminare la raccolta per le utenze morose.

Chi inquina paga

Sebbene la base del tributo sia legata al principio del “chi inquina paga” sancito dell’Unione Europea, il corrispettivo dovuto dall’utenza è legato esclusivamente ad elementi che esulano dall’effettivo utilizzo del servizio (ovvero superficie dell’abitazione e numero componenti del nucleo familiare), e pertanto tende ad amplificare le esternalità negative di comportamenti spesso “non etici”. Inoltre, dal punto di vista finanziario, l’applicazione della logica del tributo fa restare in capo ai Comuni il rischio di mancata riscossione.

Continua la lettura di Sondrio al top per il pagamento della tassa dei rifiuti su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/sondrio-al-top-per-il-pagamento-della-tassa-dei-rifiuti/feed/ 0
Lavori in galleria, nuove limitazioni sulla Statale 36 https://giornaledisondrio.it/attualita/lavori-in-galleria-nuove-limitazioni-sulla-statale-36/ https://giornaledisondrio.it/attualita/lavori-in-galleria-nuove-limitazioni-sulla-statale-36/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:23:14 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36725 Per consentire i lavori di manutenzione periodica ordinaria degli impianti tecnologici all’interno delle gallerie, saranno istituite nuove limitazioni al transito, nel solo orario notturno, lungo la strada statale 36 Racc “Raccordo Lecco-Valsassina” e la statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”. Nuove limitazioni sulla statale 36 Per i lavori nelle gallerie ‘Attraversamento di Lecco’ […]

Continua la lettura di Lavori in galleria, nuove limitazioni sulla Statale 36 su Giornale di Sondrio.

]]>
Per consentire i lavori di manutenzione periodica ordinaria degli impianti tecnologici all’interno delle gallerie, saranno istituite nuove limitazioni al transito, nel solo orario notturno, lungo la strada statale 36 Racc “Raccordo Lecco-Valsassina” e la statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”.

Nuove limitazioni sulla statale 36

Per i lavori nelle gallerie ‘Attraversamento di Lecco’ e ‘San Martino’, lungo la strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”, nel territorio comunale di Lecco, saranno istituite alcune limitazioni al transito secondo il seguente calendario.

La carreggiata nord sarà chiusa tra il km 50,650 (uscita per Lecco Centro) ed il km 55,700 (ingresso Lecco Orsa), dalle 21 di lunedì 30 luglio alle 5 di martedì 31 luglio 2018.

La carreggiata in direzione sud sarà chiusa invece tra il km 55,700 (uscita Lecco Orsa) e il km 50,150 (ingresso Lecco Valsassina), dalle 21 di martedì 31 luglio alle 5 di mercoledì 1 agosto 2018.

Durante le ore di chiusura la circolazione sarà deviata lungo la rete viaria comunale e provinciale mediante segnaletica apposta in loco.

I lavori sulla Lecco-Ballabio

Inoltre, la statale 36 Racc “Raccordo Lecco-Valsassina” sarà chiusa tra il km 0,000 e il km 9,015, nei territori comunali di Lecco e Ballabio, da mercoledì 1 agosto a venerdì 3 agosto nella fascia oraria notturna 21 – 05, per consentire di effettuare la manutenzione all’interno delle gallerie “Valsassina” e “Passo del Lupo”.

Il percorso alternativo previsto è individuato nella viabilità comunale e provinciale limitrofa.

Continua la lettura di Lavori in galleria, nuove limitazioni sulla Statale 36 su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/lavori-in-galleria-nuove-limitazioni-sulla-statale-36/feed/ 0
Leva civica regionale, sono 344 le posizioni aperte https://giornaledisondrio.it/attualita/leva-civica-regionale-sono-344-le-posizioni-aperte/ https://giornaledisondrio.it/attualita/leva-civica-regionale-sono-344-le-posizioni-aperte/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:18:10 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36722 Regione Lombardia ha approvato la graduatoria dei progetti presentati al 31 maggio 2018 e ammessi al finanziamento della “Leva Civica Volontaria Regionale” per un ammontare di quasi 1,5 milioni di euro (1.885,00). Un’iniziativa dell’assessorato alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità. Leva Civica, le 138 proposte destinate a 344 giovani Si tratta di […]

Continua la lettura di Leva civica regionale, sono 344 le posizioni aperte su Giornale di Sondrio.

]]>
Regione Lombardia ha approvato la graduatoria dei progetti presentati al 31 maggio 2018 e ammessi al finanziamento della “Leva Civica Volontaria Regionale” per un ammontare di quasi 1,5 milioni di euro (1.885,00). Un’iniziativa dell’assessorato alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità.

Leva Civica, le 138 proposte destinate a 344 giovani

Si tratta di 138 proposte, vagliate da un apposito Nucleo di valutazione costituito il 20 giugno, che metteranno a disposizione di giovani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, 344 posizioni per un’esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.

I territori e le ATS coinvolte

I progetti saranno affidati alla gestione dalle Aziende sanitarie territoriali (Ats) e sono così distribuiti sul territorio regionale: 24 a Bergamo (Ats) per 82 volontari (75 sedi), 24 a Brescia (Ats) e Ats Montagna per 56 disponibilità (46 sedi), 10 a Como Ats Insubria per 29 posti (24 sedi), 10 a Cremona Ats Val Padana per 26 volontari (11 sedi), 5 a Lecco Ats Monza e Brianza per 8 disponibilità (8 sedi), 4 a Lodi Ats Città Metropolitana per 12 posti (8 sedi), 6 a Mantova Ats Val Padana per 12 volontari (13 sedi), 22 a Milano Ats Città Metropolitana per 49 posti (32 sedi), 11 a Monza e Brianza (Ats) per 24 volontari (14 sedi), 6 a Pavia (Ats) per 14 disponibilità (14 sedi), 5 a Sondrio Ats Montagna per 12 volontari (8 sedi) e 11 a Varese Ats Insubria per 20 posti (19 sedi).

Investimento sul futuro

“Il passaggio dalla dichiarazione di intenti alla realizzazione di progetti di cittadinanza attiva – spiega l’assessore Silvia Piani – rappresenta un vero investimento della comunità rispetto al futuro, oltre che un’importante opportunità di cittadinanza attiva per le giovani generazioni che potranno svolgere 12 mesi al servizio della collettività nei settori dell’Assistenza, dello Sport e della Protezione Civile. Un modo proattivo di acquisire esperienze professionali e nel contempo di ricevere magari uno o più attestati di competenza rispetto alle attività svolte (l.r. 19/2007), utili ai fini del futuro inserimento nel mondo del lavoro”.

Al via le candidature

A partire da oggi, venerdì 20 luglio, sui siti internet dei soggetti promotori i candidati potranno scaricare il modello di domanda e inoltrare la propria candidatura che dovrà essere consegnata entro la metà di settembre per partecipare alla selezione che si concluderà entro il 24 settembre. Gli enti promotori a loro volta sono tenuti dare evidenza sul loro sito al progetto e a svolgere la selezione seguendo i principi di trasparenza, correttezza e imparzialità. Inserendo poi sul portale Gefo i codici fiscali dei selezionati.

Un ringraziamento speciale

“Rivolgo un ringraziamento – conclude Piani – a enti, associazioni, cooperative, comuni, unioni dei comuni, comunità montane, Anci Lombardia, fondazioni, organizzazioni, scuole e ai tanti altri soggetti che hanno saputo cogliere al volo questa opportunità mettendo a disposizione la loro progettualità e le loro sedi attuare questa prima iniziativa. Sarà mia premura e mio impegno, sostenuta dal Presidente Fontana e dai colleghi, renderla una modalità di esperienza e di servizio permanenti”.

Contributi e avvio del servizio sociale

Ai volontari di Leva civica verrà riconosciuta una indennità di 433,80 euro mensili per il periodo di svolgimento che va dal 1° ottobre 2019 al 1° ottobre 2019. E che in ogni caso non può superare i 12 mesi.

I link da consultare per le adesioni territoriali

Per i giovani i siti web e le mail degli Enti:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/Cittadini/Persone-casa-famiglia/Volontariato/leva-civica-volontaria-regionale/leva-civica-volontaria-regionale

per gli Enti i progetti approvati e gli adempimenti:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/Enti-e-Operatori/terzo-settore/associazionismo-volontariato-e-servizio-civile/approvazione-graduatoria-leva-civica/approvazione-graduatoria-leva-civica

Continua la lettura di Leva civica regionale, sono 344 le posizioni aperte su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/leva-civica-regionale-sono-344-le-posizioni-aperte/feed/ 0
Decise le tappe per la trasformazione di Trenord https://giornaledisondrio.it/attualita/decise-le-tappe-per-la-trasformazione-di-trenord/ https://giornaledisondrio.it/attualita/decise-le-tappe-per-la-trasformazione-di-trenord/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:11:52 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36720 Oggi l’incontro con i sindacati per illustrare il piano messo in campo al fine di rilanciare Trenord. Al tavolo, a Palazzo Lombardia, hanno preso parte anche l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile Claudia Terzi, il presidente di Ferrovie Nord Milano Andrea Gibelli, il membro del Consiglio […]

Continua la lettura di Decise le tappe per la trasformazione di Trenord su Giornale di Sondrio.

]]>
Oggi l’incontro con i sindacati per illustrare il piano messo in campo al fine di rilanciare Trenord. Al tavolo, a Palazzo Lombardia, hanno preso parte anche l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile Claudia Terzi, il presidente di Ferrovie Nord Milano Andrea Gibelli, il membro del Consiglio di Amministrazione Giuseppe Bonomi ed i rappresentanti delle sigle sindacali Cgil Cisl, Uil e O.R.S.A Ferrovie Lombardia.

Tavolo di confronto per la traformazione di Trenord

“In questo confronto interessante e proficuo su un progetto che è complesso – ha affermato il presidente Fontana – ho illustrato ai sindacati la mia idea di futuro del trasporto su ferro, al fine di soddisfare le migliaia di pendolari lombardi e favorire un serio miglioramento del servizio, oltre che valorizzare gli oltre 4.000 dipendenti”.

Sana concorrenza virtuosa

“La divisione con Trenitalia – ha aggiunto – dovrà portare ad una sana concorrenza virtuosa e attirerà nuovi investimenti, per avere sia linee piu’ efficienti che treni moderni, dal momento che Regione Lombardia detterà anche i parametri per l’età idonea della flotta”. “Il nuovo sistema delle reti – ha concluso Fontana – dovrà favorire la specializzazione e l’efficienza della singola impresa ferroviaria. Guardiamo al modello parigino della Rete Espressa Regionale e l’auspicio è di concretizzare l’operazione entro la fine dell’anno”.

IL CRONOPROGRAMMA

Il presidente ha anche descritto ai sindacati i tempi per gestire il passaggio:
1) Entro il 30 di luglio, verrà sottoscritto un Accordo quadro per definire dettagliatamente le fasi del percorso che attiverà 3 gruppi di lavoro:
a) il primo dovrà definire il perimetro delle attività affidate alle due società
b) il secondo affronterà il percorso di natura giuridica
c) e il terzo detterà le condizioni dei futuri contratti di servizio

2) cambio immediato di governance di Trenord con decadenza di tutti i Patti parasociali e quindi con autonomia da parte del nuovo A.D. per costruire un nuovo management

3) Cambio dell’assetto della proprietà Trenord, totalmente controllata da FNM

4) Avvio della trattativa sindacale

5) Cessione parziale dell’attuale Contratto di Servizio a Trenitalia, previa definizione del perimetro di attività

6) immediata preinformativa alla UE per affidamento diretto ai soggetti con Contratti di Servizio della durata di anni 10 + 5

7) Elaborazione Contratti di Servizio.

Il presidente Fontana, al termine dell’incontro, ha precisato che il Tavolo al quale ha partecipato oggi non è un momento di lavoro isolato ma, al contrario, è l’inizio di un dialogo tra le parti. L’obiettivo è dare continuità a queste riunioni trasformandole in un organo di consultazione permanente.

Continua la lettura di Decise le tappe per la trasformazione di Trenord su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/decise-le-tappe-per-la-trasformazione-di-trenord/feed/ 0
I vantaggi di portare le Olimpiadi in Valtellina https://giornaledisondrio.it/economia/i-vantaggi-di-portare-le-olimpiadi-in-valtellina/ https://giornaledisondrio.it/economia/i-vantaggi-di-portare-le-olimpiadi-in-valtellina/#respond Fri, 20 Jul 2018 11:25:05 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36711 Mantenere alta l’attenzione sulle notevoli potenzialità della candidatura ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026 di Milano in partnership con la Valtellina e con Sankt Moritz. È con questo obiettivo che Valtellina Turismo esprime il suo pieno sostegno a questa importante opportunità, mentre un altro tassello si è aggiunto nell’iter che accompagna la proposta […]

Continua la lettura di I vantaggi di portare le Olimpiadi in Valtellina su Giornale di Sondrio.

]]>
Mantenere alta l’attenzione sulle notevoli potenzialità della candidatura ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026 di Milano in partnership con la Valtellina e con Sankt Moritz. È con questo obiettivo che Valtellina Turismo esprime il suo pieno sostegno a questa importante opportunità, mentre un altro tassello si è aggiunto nell’iter che accompagna la proposta lombarda. Quest’ultima, infatti, è stata presentata alcuni giorni fa – dall’assessore al Turismo e allo Sport del Comune di Milano Roberta Guaineri e dal sottosegretario regionale con delega ai Grandi eventi sportivi Antonio Rossi – davanti alla commissione giudicante del Coni a Roma.

Numerose potenzialità dalle Olimpiadi in Valtellina

Nella volontà di rinforzare l’appoggio corale, la condivisione e l’unità di intenti espressi in questi giorni dal mondo economico e produttivo locale, l’intervento di Valtellina Turismo si colloca in una prospettiva che tende a soffermarsi sugli aspetti più qualificanti, cogliendone le numerose potenzialità. “Anche Valtellina Turismo – afferma la presidente Barbara Zulian – si impegna a sostenere con forza la collaborazione della Valtellina con Milano, un’alleanza che riteniamo vincente tra il capoluogo lombardo, riappropriatosi anche grazie all’effetto Expo del suo ruolo di polo economico-finanziario internazionale, e la nostra provincia interamente montana, conosciuta e sempre più apprezzata per le sue straordinarie bellezze ambientali e paesaggistiche. Come già evidenziato dalla Regione e dal Comune di Milano, si tratta – aggiunge Zulian – di una candidatura solida e autorevole. Una proposta che nella sua puntuale articolazione e versatilità intende presentarsi in piena sintonia con i requisiti richiesti dal Coni, promettendo di esaltare le caratteristiche delle realtà coinvolte, in un’alchimia foriera di grandi opportunità. Senza contare che il coinvolgimento di Sankt Moritz si profila anch’esso come di notevole prestigio e valenza internazionale, nonché di grande importanza nei rapporti con la vicina Svizzera”.

Nuove prospettive

Ospitare le Olimpiadi invernali del 2026, dunque, porterebbe con sé tutta una serie di effetti positivi. “Sarebbe innanzitutto un potente volano per il posizionamento della destinazione Valtellina sul mercato globale, con una risonanza senza precedenti per il nostro brand. Ma accanto ai più immediati benefici dal punto di vista della promozione e del marketing, vi sarebbero tutti gli interventi destinati ad accompagnare un evento di così grande richiamo e rilevanza mondiale. A partire dagli investimenti nelle infrastrutture, con la prospettiva di importanti migliorie per la viabilità sia su strada sia su rotaia, per non parlare del potenziamento degli impianti sportivi, dei servizi legati all’accoglienza e all’ospitalità, delle opportunità di incrementare l’occupazione e di offrire nuove prospettive ai giovani, dal punto di vista sia della pratica sportiva sia delle possibilità di lavoro”. In una formula, un’occasione unica sia per accrescere l’appeal turistico della Valtellina sia per consolidare un metodo di lavoro basato sullo spirito di squadra e destinato anch’esso a dare buoni frutti in una prospettiva di lungo periodo. A tale proposito, si coglie l’occasione per ringraziare Regione Lombardia e gli assessori Lara Magoni (Turismo, marketing territoriale e moda) e Massimo Sertori (Enti locali, montagna e piccoli comuni), che stanno sostenendo fattivamente questa candidatura.

Continua la lettura di I vantaggi di portare le Olimpiadi in Valtellina su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/economia/i-vantaggi-di-portare-le-olimpiadi-in-valtellina/feed/ 0
Novità Navigazione Laghi: “Vogliamo indire una gara per costruire 3 navi diesel elettriche” https://giornaledisondrio.it/attualita/novita-navigazione-laghi-vogliamo-indire-una-gara-per-costruire-3-navi-diesel-elettriche/ Fri, 20 Jul 2018 10:01:30 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36699 Navigazione Laghi, ente che dal 1957 gestisce la navigazione pubblica di linea sui tre laghi Maggiore, di Garda e di Como, ha presentato ieri a Milano un piano di sviluppo votato all’innovazione ed alla sostenibilità ambientale. Novità Navigazione Laghi: “Costruire navi ibride” L’ente per la navigazione ha voluto fare il punto su quanto è stato […]

Continua la lettura di Novità Navigazione Laghi: “Vogliamo indire una gara per costruire 3 navi diesel elettriche” su Giornale di Sondrio.

]]>
Navigazione Laghi, ente che dal 1957 gestisce la navigazione pubblica di linea sui tre laghi Maggiore, di Garda e di Como, ha presentato ieri a Milano un piano di sviluppo votato all’innovazione ed alla sostenibilità ambientale.

Novità Navigazione Laghi: “Costruire navi ibride”

L’ente per la navigazione ha voluto fare il punto su quanto è stato portato avanti per rendere sempre più compatibile a livello ambientale la flotta di 97 imbarcazioni. Mentre due nuove navi stanno per arrivare sul lago Maggiore e di Garda, il direttore generale Alessandro Acquafredda ha annunciato: “Abbiamo chiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l’autorizzazione a indire gara per la
costruzione di 3 navi a propulsione diesel elettrica, una per ciascun lago, con predisposizione ad essere integrate con batterie e convertitori che permetteranno di alimentare motori elettrici in modo ibrido”.

Stop agli scarichi delle acque nere nei laghi

Quindi Acquafredda ha proseguito: “Insieme alle numerose ristrutturazioni delle nostre imbarcazioni, all’utilizzo di carburanti ecologici a basso contenuto di zolfo, di vernici antivegetative e a base di resina siliconica con basso contenuto di piombo, alla ristrutturazione di tutti gli impianti igienici a bordo delle imbarcazioni in modo da non scaricare più acque nere nel lago e, non dimentichiamolo, al fatto che trasportiamo 700mila veicoli l’anno con benefici in termini di inquinamento ambientale, acustico e decongestionamento delle strade che corrono lungo i perimetri dei Laghi, siamo convinti che questi nostri progetti vadano nella giusta direzione”.

Gli altri progetti partiti nel 2017

Il rinnovamento di Navigazione Laghi ad ogni modo è a 360 gradi. Molti sono infatti i progetti già partiti nel 2017. Tra questi la certificazione della qualità del servizio erogato UNI EN 13816:2002, gli interventi per rendere fruibili l’accesso alle imbarcazioni da parte dei viaggiatori disabili e a mobilità ridotta nonché la formazione del personale sull’accoglienza e supporto a questi ultimi. Ma anche i progetti sulle informazioni in tempo reale ai passeggeri e sulla realizzazione del biglietto elettronico e del ticket online.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Novità Navigazione Laghi: “Vogliamo indire una gara per costruire 3 navi diesel elettriche” su Giornale di Sondrio.

]]>
Tracce e impressioni del Grigionitaliano https://giornaledisondrio.it/attualita/tracce-e-impressioni-del-grigionitaliano/ https://giornaledisondrio.it/attualita/tracce-e-impressioni-del-grigionitaliano/#respond Fri, 20 Jul 2018 09:00:32 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36672 Domenica 29 luglio. Tracce e impressioni del Grigionitaliano In occasione del Centenario la Collana letteraria Pro Grigioni Italiano presenta l’antologia di scritti e immagini 100 sguardi sul Grigionitaliano. La mostra itinerante “Tracce e impressioni del Grigionitaliano” con opere di pittori grigionitaliani accompagna la presentazione del libro in tutte le sue tappe. La prima presentazione e […]

Continua la lettura di Tracce e impressioni del Grigionitaliano su Giornale di Sondrio.

]]>
Domenica 29 luglio.

Tracce e impressioni del Grigionitaliano

In occasione del Centenario la Collana letteraria Pro Grigioni Italiano presenta l’antologia di scritti e immagini 100 sguardi sul Grigionitaliano. La mostra itinerante “Tracce e impressioni del Grigionitaliano” con opere di pittori grigionitaliani accompagna la presentazione del libro in tutte le sue tappe. La prima presentazione e inaugurazione con la premiazione delle opere si terrà a Poschiavo, in Aula Evangelica, il 29 luglio, alle ore 17. Nella mostra itinerante “Tracce e impressioni del Grigionitaliano” saranno esposte ventisei opere di artisti che hanno partecipato al concorso indetto dalla Pgi nel 2017.

Appuntamento

A Poschiavo, durante il primo appuntamento, si terranno le premiazioni delle opere selezionate per l’antologia 100 sguardi sul Grigionitaliano e partecipanti al concorso “Tracce e impressioni del Grigionitaliano”. Interverranno: la curatrice Gianna Conrad e i membri della Commissione Collana letteraria Pgi Tibisay Andreetta, Franca Caspani, Federico Godenzi, Claudio Losa.

Continua la lettura di Tracce e impressioni del Grigionitaliano su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/tracce-e-impressioni-del-grigionitaliano/feed/ 0
La Valtellina in un panino, ecco la ricetta di Chef Tarabini https://giornaledisondrio.it/attualita/la-valtellina-in-un-panino-ecco-la-ricetta-di-chef-tarabini/ https://giornaledisondrio.it/attualita/la-valtellina-in-un-panino-ecco-la-ricetta-di-chef-tarabini/#respond Fri, 20 Jul 2018 08:33:59 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36696 La Valtellina contenuta in un panino. E’ la golosa ricetta presentata dallo cheff stelleto Gianni Tarabini che ha presentato il piatto gourmet in occasione delle celebrazioni per il ventennale del consorzio per la tutela della Bresaola IGP. La Valtellina in un panino In molti ieri sera hanno voluto assaggiare il panino fatto con ingredienti semplici […]

Continua la lettura di La Valtellina in un panino, ecco la ricetta di Chef Tarabini su Giornale di Sondrio.

]]>
La Valtellina contenuta in un panino. E’ la golosa ricetta presentata dallo cheff stelleto Gianni Tarabini che ha presentato il piatto gourmet in occasione delle celebrazioni per il ventennale del consorzio per la tutela della Bresaola IGP.

La Valtellina in un panino

In molti ieri sera hanno voluto assaggiare il panino fatto con ingredienti semplici ma dal gusto ricco: pane al grano saraceno e mais farcito con un “hamburgher” composto da ricotta d’alpe e bresaola della Valtellina IGP passato in padella alla quale va aggiunto una mostarda di cipolle, la pesteda e una fetta di mela valtellinese.

SU CENTRO VALLE DI SABATO 21 LUGLIO IL SERVIZIO COMPLETO SULLA SERATA

Continua la lettura di La Valtellina in un panino, ecco la ricetta di Chef Tarabini su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/la-valtellina-in-un-panino-ecco-la-ricetta-di-chef-tarabini/feed/ 0
Torna il Master Internazionale di Chitarra https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/torna-il-master-internazionale-di-chitarra/ https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/torna-il-master-internazionale-di-chitarra/#respond Fri, 20 Jul 2018 08:20:56 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36693 La Masterclass internazionale di chitarra tenuta dal m° Laura Mondiello giunge quest’anno alla sua XI edizione. Punto di riferimento e consolidato luogo culturale delle ricerche artistiche sul mondo della chitarra, la masterclass si svolge a Ponte in Valtellina dal 22 al 31 luglio 2018, perpetuando il privilegiato rapporto fra le Alpi e le sei corde […]

Continua la lettura di Torna il Master Internazionale di Chitarra su Giornale di Sondrio.

]]>
La Masterclass internazionale di chitarra tenuta dal m° Laura Mondiello giunge quest’anno alla sua XI edizione. Punto di riferimento e consolidato luogo culturale delle ricerche artistiche sul mondo della chitarra, la masterclass si svolge a Ponte in Valtellina dal 22 al 31 luglio 2018, perpetuando il privilegiato rapporto fra le Alpi e le sei corde grazie alla realizzazione di numerosi eventi musicali di alto livello.

Associazione Mondo Cultura

L’Associazione Mondo Cultura, che da anni opera nel campo della promozione di manifestazioni culturali ad ampio raggio, sostiene fin dalla prima edizione la Masterclass, offrendosi come tramite per l’organizzazione di concerti ed eventi collaterali. La collaborazione instauratasi tra il direttore artistico della manifestrazione, prof. Laura Mondiello, e le istituzioni locali ha portato ad esperienze che hanno richiamato un pubblico numeroso e partecipe e che hanno arricchito l’offerta culturale di Ponte in Valtellina e dei comuni limitrofi (Tresivio, Montagna, Sondrio), contribuendo inoltre a risvegliare un interesse genuino per il mondo della chitarra e aprendo al pubblico luoghi di rara bellezza, come la chiesa di San Rocco a Ponte, la sala dei Balli di Palazzo Sertoli a Sondrio, la cripta della Santa Casa di Tresivio e la chiesa del Carmine a Montagna. La manifestazione è sostenuta dalla Biblioteca Comunale Libero Della Briotta di Ponte in Valtellina, dai Comuni di Ponte, Montagna, Tresivio, dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio, dalla Fondazione Culturale Montagna in Valtellina e dal Credito Valtellinese.
Al termine della Masterclass, in occasione del concerto finale, verrà assegnata all’allievo più meritevole una borsa di studio al merito, offerta della Comunità Montana e dalla Biblioteca Comunale di Ponte in Valtellina.

Masterclass internazionale di Chitarra

La Masterclass si è posta come un appuntamento di primissimo piano non solo dal punto di vista artistico ma anche nel panorama didattico, richiamando allievi dei corsi superiori di vari Conservatori d’Italia e costituendo un punto di riferimento per un percorso formativo di grande solidità. In questo senso, negli ultimi anni è stato avviato un progetto che coinvolge gli alunni del corso musicale della Scuola Media di Ponte in Valtellina, inserito nella precisa ottica di mettere in contatto i giovanissimi studenti della chitarra con coloro che hanno già raggiunto i gradi più alti dell’istruzione accademica, favorendo così la conoscenza del repertorio, stimolando nuove iniziative e indicando nuove direzioni.

Ecco il programma della Master Class

22 luglio ore 21.00 – Ponte in Valtellina, Chiesa di San Rocco
Bach Soirée – ingresso libero
Alessandro Padoan clavicembalo
BWV 904, 996, 997, 1079, 998

Il concerto del 22 luglio, chiesa di S Rocco, Ponte in V.na, vedrà protagonista il clavicembalista Alessandro Padoan. Il musicista eseguirà su un clavicembalo tedesco (riproduzione) un repertorio interamente dedicato a Bach. Il programma è incentrato sul repertorio che cembalo e chitarra hanno in comune: suite BWV 996, BWV 997 e Preludio, Fuga e Allegro BWV 998.

26 luglio ore 21.00 – Sondrio, Palazzo Sertoli
Discografia – Concerto – ingresso libero
Victor Valisena & Raffaele Putzolu duo
CD Castelnuovo Tedesco e Desderi
Luca Trabucchi chitarra
Leonardo de Lisi tenore

27 luglio ore 21.00 – Tresivio, Cripta della Santa Casa
Paris – Bienos Aires – Concerto – ingresso libero
Federica Artuso chitarra

28 luglio ore 10.30 – Ponte in Valtellina, Teatro comunale
Incontro con i liutai – ingresso libero
Curt Claus Voigt e Maurizio Foti
con Stefano Grondona

29 luglio ore 21.00 – Montagna in Valtellina, Chiesa del Carmine
Ecoutez! – Da Bach a… – ingresso libero
Allievi della XI Masterclass

31 luglio ore 20.30 – Ponte in Valtellina, Teatro comunale
¡Aranjuez! – Concerto finale – ingresso libero
Allievi della XI Masterclass
… e brindisi offerto dall’Azienda Agricola Sasso Vivo e dalla Biblioteca Comunale di Ponte in Valtellina

 

Continua la lettura di Torna il Master Internazionale di Chitarra su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/torna-il-master-internazionale-di-chitarra/feed/ 0
Week end ricco di eventi a Morbegno e dintorni https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/week-end-ricco-di-eventi-a-morbegno-e-dintorni/ https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/week-end-ricco-di-eventi-a-morbegno-e-dintorni/#respond Fri, 20 Jul 2018 08:11:01 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36688 Sapori tipici, sport, musica e cultura. In Bassa Valtellina è tutto pronto per un weekend dedicato alla scoperta del territorio e al divertimento con una lunga serie di eventi che si svolgeranno all’aria aperta, ma anche in ambienti che potranno ospitare le manifestazioni in caso di eventuale pioggia. Morbegno di sera La giornata di venerdì […]

Continua la lettura di Week end ricco di eventi a Morbegno e dintorni su Giornale di Sondrio.

]]>
Sapori tipici, sport, musica e cultura. In Bassa Valtellina è tutto pronto per un weekend dedicato alla scoperta del territorio e al divertimento con una lunga serie di eventi che si svolgeranno all’aria aperta, ma anche in ambienti che potranno ospitare le manifestazioni in caso di eventuale pioggia.

Morbegno di sera

La giornata di venerdì sarà molto ricca di iniziative sia a Morbegno, sia negli altri paesi della Bassa Valtellina. Dalle 18 nelle vie e nelle piazze del centro città ci saranno esibizioni, musica, balli sport, spettacoli, animazione per bambini e mercatini con “Morbegno di sera”. Ulteriori informazioni sul sito www.unione.sondrio.it.

Tri pass en cornol

Sarà un weekend ricco di proposte anche nelle valli laterali. Da venerdì a domenica a Cataeggio, in Val Masino, il centro sportivo ospiterà la sagra “Tri Pass en Cornol“. Si partirà venerdì sera con il Dj set con balli di gruppo, patatine, panini, sciatt e birra, poi sabato sul palco salirà la band “The White”. Lo staff della cucina preparerà polenta, pizzoccheri e taroz. Domenica mattina toccherà agli sportivi: ci sarà la gara non competitiva di 7 chilometri “Tri pass en cornol” aperta a tutti. Per ulteriori informazioni si può contattare l’organizzazione (340 4832760).

Bioblitz

In Val Tartano sabato mattina alle 9 sarà il momento del “Bioblitz”, il censimento dell’avifauna, con camminata fino al Giardino botanico delle Orobie partendo dal municipio. La partecipazione è gratuita. Informazioni allo 0342211236.

Canalòt

In Valgerola, alle 18 al bar di Mellarolo si terrà l’incontro “Canalòt: ròba tràda via e altre storie a Ménarola e al Dòss“. Questa serata sarà dedicata all’evoluzione demografica di Rasura attraverso la ricostruzione di famiglie e parentele che hanno vissuto in paese dal XVI secolo ad oggi, grazie a studi di archivio.

Cer-caccia

Dalle 14.30 di sabato a Cercino si andrà a caccia di tesori fino al Cagnello con la “Cer-caccia”. Sono previsti premi ai vincitori. Al termine ci sarà lo spettacolo danzante della Compagnia “Natiscalzi dt”. Seguirà la cena in compagnia nel piazzale del municipio. Info al 340 0503632 o a cercaccia2018@gmail.com. Al polifunzionale di Dazio, dalle 20.30, ci sarà il teatro per i bimbi “All’osteria dei tre porcellini” con la Compagnia Teatro della Zucca. L’ingresso costa 5 euro e la prenotazione è consigliata al 347 7606733.

Sagra della patata

A Piantedo è il sabato della “Sagra della patata”. Dalle 18 nella tensostruttura ci saranno l’esibizione di trial indoor, cena a base di patate per tutti i gusti e a seguire intrattenimento musicale a cura degli Out of Body e dei De Beat. È gradita la prenotazione per i due turni della cena alle 19.00 (338 1862259) e alle 21.30 (331 2654699). Informazioni sul sito. www.prolocopiantedo.it.

Serata danzante

Al PalaGerola alle 19.30 prenderà il via la serata danzante. Il programma prevede la cena con polenta taragna e pizzoccheri. Informazioni sul sito www.valgerolaonline.it.
Alle 19.30 al polifunzionale della Valletta di Traona ci sarà Festa del Gruppo Amicizia. Durante la serata verrà proposto un menù a base di prodotti tipici e si potrà ballare con musica dal vivo.

Madonna del Buon COnsiglio

Ad Ardenno dalle 19.30 si festeggerà la Madonna del Buon Consiglio nella frazione Gaggio con cena all’aperto, danze e intrattenimento. Informazioni al 0342 660398.
Musica protagonista a Buglio in Monte, in piazza della Libertà, con la tappa del festival itinerante di musica jazz e contemporanea “Ambria jazz” alle 19.30.
La domenica comincerà sui pedali con la cronoscalata al Passo San Marco. Una sfida lunga 27 chilometri con partenza da Morbegno. Info e regolamento sul sito www.ciclistivaltellinesi.it o al 340 4173111.

K2Talamona

A Talamona si correrà la K2Talamona. Appuntamento alle 7.30 in località San Carlo per la distribuzione pettorali e partenza della gara alle 9. Alle 13 pranzo all’Alpe Pedroria e a seguire premiazioni. In caso di maltempo la manifestazione verrà rimandata al 29 luglio. Info a k2talamona@virgilio.it o al 348 3762796.

Festa del Pastore

All’Alpe Gavedo in Val Tartano si celebra la Festa del pastore con partenza da Piazza Corsuolo e alle 11.30 la santa messa. Alle 12.30 inizierà il pranzo a base di prodotti dell’Alpe: polenta, formaggio Bitto e Casera, ricotta, salsicce e vino. In caso di maltempo la manifestazione verrà annullata. Info e prenotazioni ai numeri 348 8898871 e 340 7587822.
A Pedesina alle 15 prenderà il via l’incontro “Erbe e non solo”, con una passeggiata con l’erborista sui sentieri del paese. In serata ci sarà la possibilità di cenare nella Sala Belvedere. La prenotazione è gradita al 3343369919.

Musei aperti

Sarà inoltre una domenica di Musei aperti in Val Gerola. Dalle 15 ci sarà l’apertura del Museo dell’Homo Salvadego di Sacco, della Casa del Tempo e la Nostra Storia di Gerola, della Casa contadina e forno di Castello e del Museo della Montagna a Rasura. L’ingresso è libero.

Continua la lettura di Week end ricco di eventi a Morbegno e dintorni su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/week-end-ricco-di-eventi-a-morbegno-e-dintorni/feed/ 0
I Great Days per tutti a Livigno VIDEO https://giornaledisondrio.it/sport/i-great-days-per-tutti-a-livigno-video/ https://giornaledisondrio.it/sport/i-great-days-per-tutti-a-livigno-video/#respond Fri, 20 Jul 2018 08:01:53 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36682 Un evento per celebrare la libertà di stare insieme in mountain-bike. Una tre giorni che aspira ad essere un appuntamento fisso per chi vuole vivere una fuga in Montagna lasciandosi alle spalle la quotidianità. L’edizione zero dei Great Days – a Carosello 3000 Livigno – traccia la rotta verso un week-end bike inclusivo, da vivere […]

Continua la lettura di I Great Days per tutti a Livigno VIDEO su Giornale di Sondrio.

]]>
Un evento per celebrare la libertà di stare insieme in mountain-bike. Una tre giorni che aspira ad essere un appuntamento fisso per chi vuole vivere una fuga in Montagna lasciandosi alle spalle la quotidianità. L’edizione zero dei Great Days – a Carosello 3000 Livigno – traccia la rotta verso un week-end bike inclusivo, da vivere in amicizia e col sorriso, tra sentieri, experience e locations spettacolari.

Great Days – a Carosello 3000 Livigno

Ad accogliere i partecipanti un villaggio posizionato alla base della nuova cabinovia Carosello 3000, in modo da dare accesso istantaneo a più di 50 km di sentieri. Un paradiso di percorsi bike tra i flow-trails di nuova costruzione, sentieri enduro e antiche mulattiere. Per i partecipanti, oltre ai gadget di Crankbrothers, la possibilità di testare mountain-bikes di diverse marche e i prodotti di ION, di giocare a divertenti giochi della montagna e condividere esperienze e chiacchiere davanti ad un boccale di buona birra e musica del vivo.

Sunset ride

Ad aprire il week-end una suggestiva “Sunset Ride” al Monte delle Rezze guidata dall’icona della mountain-bike Hans Rey su un sentiero roccioso, con passaggi ancora innevati. Meglio nota come Madonon, questa location è uno dei luoghi simbolo della Montagna di Livigno. Fama dovuta alla sua natura incredibile e alla vasta panoramicità sulla vallata, il lago e le montagne circostanti, tra cui l’imponente massiccio del Bernina.

Tutti Frutti Team Challenge

Il format più divertente e innovativo è stato la Tutti Frutti Team Challenge. Un mix di orienteering e caccia al tesoro sul percorso Tutti Frutti Epic. Una giornata veramente epica, dove diciotto team di riders si sono sfidati nella ricerca di check-points, nell’affrontare prove speciali come un tuffo nel fiume e nel dare la caccia ad un rider-coniglio che sfrecciava sui sentieri.

Trail senza fine

A dare un importante tocco femminile all’evento, ci hanno pensato la Liv Ambassador Francesca Guerra e le ragazze di Ride Like a Girl Project Valentina Donà e Elena Martinello. Una collaborazione che vuole investire in futuro nell’avvicinare sempre più ragazze al mondo della mountain-bike. La 3K Up&Down, unico evento ad essere già stato sperimentato e giunto alla 3° edizione, ha visto protagonista il nuovo trail Bikers United che, unito alla Blueberry Line, fa percorrere senza soste 1000 metri di dislivello negativo. Un trail senza fine che alcuni partecipanti hanno percorso ben 9 volte nel corso delle 4 ore di gara.

Wild Goat

Molto suggestiva l’experience Wild Goat, un tour e-bike per riders esperiti che consente di ammirare luoghi e sentieri del backcountry di Carosello 3000, difficilmente raggiungibili con una normale mountain-bike. Dopo la lunga risalita verso il Rifugio Cassana, i partecipanti hanno percorso gli antichi sentieri al confine tra Italia e Svizzera e hanno goduto di una discesa spettacolare all’interno dell’immacolata Val Federia. La Wild Goat è un’attività inserita nel programma Top-Experience del Mountain Park ed ha luogo ogni domenica.

Continua la lettura di I Great Days per tutti a Livigno VIDEO su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/sport/i-great-days-per-tutti-a-livigno-video/feed/ 0
Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna https://giornaledisondrio.it/cronaca/si-stava-per-imbarcare-sulla-open-arms-brianzolo-muore-in-spagna/ Fri, 20 Jul 2018 07:58:38 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36689 Si stava per imbarcare sulla Open Arms quando il brianzolo Ruggero Cigola, di 37 anni, ha perso la vita in Spagna. Dramma in Spagna Cigola aveva deciso di cambiare completamente vita: abbandonare la sua città, Monza, per imbarcarsi sulla Open Arms e dedicarsi alle missioni in mare. Purtroppo però non è riuscito a realizzare il […]

Continua la lettura di Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna su Giornale di Sondrio.

]]>
Si stava per imbarcare sulla Open Arms quando il brianzolo Ruggero Cigola, di 37 anni, ha perso la vita in Spagna.

Dramma in Spagna

Cigola aveva deciso di cambiare completamente vita: abbandonare la sua città, Monza, per imbarcarsi sulla Open Arms e dedicarsi alle missioni in mare. Purtroppo però non è riuscito a realizzare il suo desiderio perché pochi giorni prima dell’imbarco, per cause ancora non note, ha perso la vita in mare. I soccorsi giunti sul posto non sono riusciti a salvarlo. L’uomo si trovava a Barcellona con alcuni suoi amici e attendeva con ansia l’inizio della sua nuova avventura.

Tutti i dettagli sul GiornalediMonza.it

 

Continua la lettura di Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna su Giornale di Sondrio.

]]>
Eletta Miss Sport Lombardia https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/eletta-miss-sport-lombardia/ https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/eletta-miss-sport-lombardia/#respond Fri, 20 Jul 2018 07:43:49 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36675 E’ la ginnasta azzurra Greta Cozzi, 25 anni, di San Lorenzo di Parabiago, Miss Sport Lombardia. E’ stata eletta allo Sporting Lloyd di Segrate. Miss Sport Lombardia è Greta Cozzi Come riporta il portale www.lamartesana.it, Grazie al successo ottenuto durante le passerelle la ginnasta ha ottenuto anche la qualificazione alla fase finale di Miss Italia. Dietro di […]

Continua la lettura di Eletta Miss Sport Lombardia su Giornale di Sondrio.

]]>
E’ la ginnasta azzurra Greta Cozzi, 25 anni, di San Lorenzo di Parabiago, Miss Sport Lombardia. E’ stata eletta allo Sporting Lloyd di Segrate.

Miss Sport Lombardia è Greta Cozzi

Come riporta il portale www.lamartesana.it, Grazie al successo ottenuto durante le passerelle la ginnasta ha ottenuto anche la qualificazione alla fase finale di Miss Italia. Dietro di lei nella classifica della serata segratese la 19enne di Gussago (Brescia) Alessia Gozio, che ha trascorsi nel ciclismo agonistico (ha vinto tre titoli lombardi e alcuni campionati provinciali con la Ronco Gussago). Terza la bergamasca di Rogno Silvia Surini, 21 anni, pallavolista.

Belle e atletiche

Non solo bellezza. Le aspiranti miss hanno dato  sfoggio delle proprie abilità sportive. Al termine della propria esibizione Cozzi ha ricordato il ventunesimo posto ottenuto ai Campionati del mondo di ginnastica artistica.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO

Continua la lettura di Eletta Miss Sport Lombardia su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/eletta-miss-sport-lombardia/feed/ 0
Il Cai coi ragazzi diversamente abili https://giornaledisondrio.it/attualita/il-cai-coi-ragazzi-diversamente-abili/ https://giornaledisondrio.it/attualita/il-cai-coi-ragazzi-diversamente-abili/#respond Fri, 20 Jul 2018 07:00:16 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36646 Gita in Val Grosina. Il Cai coi ragazzi diversamente abili Anche quest’anno la sezione Cai Valfurva ha organizzato la ormai tradizionale gita con i ragazzi dei vari Centri diurni disabili dell’Alta Valle e Handy Sport Livigno. La meta di quest’anno era la Val Grosina con la Val di Sacco e il Rifugio Malghera con il […]

Continua la lettura di Il Cai coi ragazzi diversamente abili su Giornale di Sondrio.

]]>
Gita in Val Grosina.

Il Cai coi ragazzi diversamente abili

Anche quest’anno la sezione Cai Valfurva ha organizzato la ormai tradizionale gita con i ragazzi dei vari Centri diurni disabili dell’Alta Valle e Handy Sport Livigno. La meta di quest’anno era la Val Grosina con la Val di Sacco e il Rifugio Malghera con il lago di Malghera. Il primo giorno, dopo una escursione intorno alla diga di Fusino il gruppo ha raggiunto il Rifugio Malghera in Val di Sacco. Poi un po’ di musica con la fisarmonica di Carla fino a tarda sera. Il giorno seguente dopo la colazione l’escursione, la meta era il lago di Malghera a metri 2316 raggiunta da quasi tutti i ragazzi seguendo le indicazioni degli accompagnatori. Poi il rientro al Rifugio Malghera.

Continua la lettura di Il Cai coi ragazzi diversamente abili su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/il-cai-coi-ragazzi-diversamente-abili/feed/ 0
AmbriaJazz, gli appuntamenti del weekend https://giornaledisondrio.it/attualita/ambriajazz-gli-appuntamenti-del-weekend/ https://giornaledisondrio.it/attualita/ambriajazz-gli-appuntamenti-del-weekend/#respond Fri, 20 Jul 2018 05:00:41 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36632 Oggi ad Ardenno. AmbriaJazz, gli appuntamenti del weekend Proseguono gli appuntamenti col Festival AmbriaJazz. Anzitutto quello di oggi venerdì 20 luglio alle 21.00 ad Ardenno con Boris Savoldelli, Maurizio Brunod, Giorgio Li Calzi in PROG (Nostalgia Progressiva) in un progetto che ci riporta nell’Inghilterra di fine anni ’60 quando ha preso vita il periodo del […]

Continua la lettura di AmbriaJazz, gli appuntamenti del weekend su Giornale di Sondrio.

]]>
Oggi ad Ardenno.

AmbriaJazz, gli appuntamenti del weekend

Proseguono gli appuntamenti col Festival AmbriaJazz. Anzitutto quello di oggi venerdì 20 luglio alle 21.00 ad Ardenno con Boris Savoldelli, Maurizio Brunod, Giorgio Li Calzi in PROG (Nostalgia Progressiva) in un progetto che ci riporta nell’Inghilterra di fine anni ’60 quando ha preso vita il periodo del prog-rock e della psichedelia. Sabato 21 luglio alle ore 21:00 ci si sposta a Buglio in Monte, nuovo Comune in collaborazione con AmbriaJazz dove il Treno di Roberto Zanisi e Faben Guyot sta per partire. Il progetto “Bradipo Tridattilo” non è un treno passeggeri! Si sta su un vagone merci seduti con le gambe a penzoloni in un viaggio dal Bosforo, alla Mongolia, dall’India a Trinidad o agli Appalachi di John Fahey, o all’Africa ancestrale o alla Sicilia delle processioni. Prenotate al volo il vostro biglietto… Treno merci in italofrancese è anche un ringraziamento.

A Grosio

Domenica 22 luglio a Grosio, nel bellissimo Giardino di Villa Visconti Venosta a partire dalle ore 21:00 aprirà la serata il duo Antonio Zambrini (pianoforte) e Andrea Dulbecco (percussioni e vibrafono) che si lanceranno in spigliate improvvisazioni e stupendi intrecci
di suoni sui temi di entrambi (Balance, Shorter). Alle ore 22:00 sarà il turno del Trio ZAS! con Enrico Zanisi, Marcello Alulli e Fabrizio
Sferra; tre artisti con una forte identità espressiva che raccontano con brani originali storie di viaggi, persone, luoghi remoti e sospesi nel tempo. Una formazione che guarda al futuro, con un profondo rispetto per la tradizione. La serata è organizzata in collaborazione con il Comune di Grosio.

Continua la lettura di AmbriaJazz, gli appuntamenti del weekend su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/ambriajazz-gli-appuntamenti-del-weekend/feed/ 0
Scende in serie C con il Pordenone Davide Gavazzi https://giornaledisondrio.it/sport/scende-in-serie-c-con-il-pordenone-davide-gavazzi/ https://giornaledisondrio.it/sport/scende-in-serie-c-con-il-pordenone-davide-gavazzi/#respond Thu, 19 Jul 2018 17:53:16 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36665 Cambio di casacca per Gavazzi che giocherà nella prossima stagione con il Pordenone. Il comunicato ufficiale Il Pordenone Calcio comunica di aver ingaggiato il centrocampista Davide Gavazzi (nella foto: www.pordenonecalcio.com). Il calciatore, classe ’86, ha firmato un contratto biennale con scadenza giugno 2020. Tanta qualità ed esperienza per il Pordenone. Voci insistenti Si rincorrevano da […]

Continua la lettura di Scende in serie C con il Pordenone Davide Gavazzi su Giornale di Sondrio.

]]>
Cambio di casacca per Gavazzi che giocherà nella prossima stagione con il Pordenone.

Il comunicato ufficiale

Il Pordenone Calcio comunica di aver ingaggiato il centrocampista Davide Gavazzi (nella foto: www.pordenonecalcio.com). Il calciatore, classe ’86, ha firmato un contratto biennale con scadenza giugno 2020. Tanta qualità ed esperienza per il Pordenone.

Voci insistenti

Si rincorrevano da alcuni giorni in sede di calciomercato. Con Davide vicinissimo ai “ramarri”  come viene chiamata la squadra friulana. In ascesa nel panorama nazionale. Due stagioni fa i playoff molto sfortunati, persi con il Parma. Nella stagione scorsa, il Pordenone inchiodò l’Inter sullo 0-0 in Coppa Italia, a San Siro. Per poi perdere solo ai calci di rigore.

La carriera di Davide

Si è formato nelle giovanili del Como. Al Renate in serie C2 inizia la sua carriera tra i Professionisti nel 2007-2008. Poi il salto in serie B e 238 partite con Vicenza, Ternana e Avellino, sua squadra negli ultimi tre campionati. 5 le reti all’attivo. Ha debuttato in serie A con la Sampdoria nella  stagione 2013-2014, collezionando 7 presenze.

 

Continua la lettura di Scende in serie C con il Pordenone Davide Gavazzi su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/sport/scende-in-serie-c-con-il-pordenone-davide-gavazzi/feed/ 0
Tragedia a Turbigo: muore annegato per salvare figlia e nipote https://giornaledisondrio.it/cronaca/tragedia-a-turbigo-muore-annegato-per-salvare-le-figlie/ Thu, 19 Jul 2018 13:25:40 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36648 Erano circa le 13 quando un uomo si è tuffato nel Ticino per salvare la figlia di 14 e la nipote di 9. E’ accaduto a Turbigo (Milano). A riportarlo è Settegiorni.it. Muore annegato per salvare le figlie Lo sfortuanto eroe aveva 48 anni. Si è tuffato per salvare le due ragazzine e non è […]

Continua la lettura di Tragedia a Turbigo: muore annegato per salvare figlia e nipote su Giornale di Sondrio.

]]>
Erano circa le 13 quando un uomo si è tuffato nel Ticino per salvare la figlia di 14 e la nipote di 9. E’ accaduto a Turbigo (Milano). A riportarlo è Settegiorni.it.

Muore annegato per salvare le figlie

Lo sfortuanto eroe aveva 48 anni. Si è tuffato per salvare le due ragazzine e non è più riuscito a risalire. Sul posto sono arrivati l’elisoccorso, Carabinieri, Polizia locale, Vigili del fuoco con anche il nucleo sommozzatori. Il corpo senza vita dell’uomo è stato ripescato poco fa. Una terribile tragedia che riporta alla mente quanto successo ieri nell’Adda dove a perdere la vita è stato un giovane 28enne.

Per tutti gli aggiornamenti >> clicca qui

Continua la lettura di Tragedia a Turbigo: muore annegato per salvare figlia e nipote su Giornale di Sondrio.

]]>
Talamona piange Sandro Gusmeroli https://giornaledisondrio.it/attualita/talamona-piange-sandro-gusmeroli/ https://giornaledisondrio.it/attualita/talamona-piange-sandro-gusmeroli/#respond Thu, 19 Jul 2018 05:19:10 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36595 Talamona piange Sandro Gusmeroli Talamona piange Sandro Gusmeroli Grande cordoglio a Talamona per la morte sul lavoro di Sandro Gusmeroli, 55 anni. Mercoledì mattina, poco prima delle 8, l’uomo è rimasto vittima di un infortunio mentre era impegnato nella costruzione di una villetta in via Latteria a Talamona. L’immediato allarme lanciato dai compagni di cantiere […]

Continua la lettura di Talamona piange Sandro Gusmeroli su Giornale di Sondrio.

]]>
Talamona piange Sandro Gusmeroli

Talamona piange Sandro Gusmeroli

Grande cordoglio a Talamona per la morte sul lavoro di Sandro Gusmeroli, 55 anni. Mercoledì mattina, poco prima delle 8, l’uomo è rimasto vittima di un infortunio mentre era impegnato nella costruzione di una villetta in via Latteria a Talamona. L’immediato allarme lanciato dai compagni di cantiere e l’arrivo dei soccorritori non hanno comunque potuto impedire la tragedia.

Il dolore

La notizia si è subito diffusa nel paese della Bassa Valle che si è stretto nel dolore ai famigliari. Tantissime le persone che conoscevano Gusmeroli artigiano talamonese. Sulla prossima pubblicazione di Centro Valle i ricordi dedicati al cinquantacinquenne.

Continua la lettura di Talamona piange Sandro Gusmeroli su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/talamona-piange-sandro-gusmeroli/feed/ 0
Mafia in Lombardia: ecco la situazione in Valtellina https://giornaledisondrio.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-la-situazione-a-sondrio/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-la-situazione-a-sondrio/#respond Thu, 19 Jul 2018 15:09:38 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36660 Mafia in Lombardia: ecco la situazione a Sondrio. Ieri in Regione il pomeriggio è stato dedicato al ricordo delle vittime dell’attentato di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino (in foto) e la sua scorta, e alla presentazione di una ricerca sulle infiltrazioni mafiose in Lombardia. Una ricerca che dimostra che la presenza […]

Continua la lettura di Mafia in Lombardia: ecco la situazione in Valtellina su Giornale di Sondrio.

]]>
Mafia in Lombardia: ecco la situazione a Sondrio. Ieri in Regione il pomeriggio è stato dedicato al ricordo delle vittime dell’attentato di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino (in foto) e la sua scorta, e alla presentazione di una ricerca sulle infiltrazioni mafiose in Lombardia. Una ricerca che dimostra che la presenza delle organizzazioni mafiose nel nostro territorio è ancora alta.

Mafia in Lombardia

“Non soltanto un omaggio alla memoria, ma un ricordo che vuole essere aperto alla continuità con il lavoro svolto dai magistrati “ ha detto la Presidente della Commissione Speciale Antimafia del Consiglio regionale, Monica Forte. “Infatti un momento cruciale di questa iniziativa è la presentazione della ricerca realizzata dall’Osservatorio sulla criminalità organizzata- Cross, dell’Università degli Studi di Milano. Lo studio, finora inedito  – ha spiegato Forte – contiene un focus molto preciso sulla situazione, il primo a carattere sistematico, ed è nostra intenzione presentarlo nei prossimi tempi in tutte le Province”.

I commenti

“Il Consiglio ha, sin dalla scorsa legislatura, un interesse molto forte al tema della difesa della legalità – ha detto Carlo Borghetti, Vice Presidente del Consiglio regionale,  ricordando il lavoro svolto negli scorsi anni dalla Commissione Antimafia – “Un grande lavoro contro un nemico strisciante che deve essere stanato e  vinto,  anche creando informazione e consapevolezza,  a partire dalla educazione e dalla formazione  dei giovani”.

“Dobbiamo contrastare ogni infiltrazione con tutta la nostra determinazione e fare che la coscienza del valore della legalità si diffonda in maniera pervasiva” ha affermato  il Presidente della Regione Attilio Fontana, nel suo saluto introduttivo.

Nando dalla Chiesa

Nando Dalla Chiesa, Direttore di Cross, illustrando il report, ha spiegato che questa prima parte si concentra sulla presenza territoriale della mafia in Lombardia, mentre una seconda parte è già allo studio e  farà il punto sugli “affari” della criminalità nella nostra regione, con riferimento anche alle organizzazioni straniere. Questa tranche della ricerca sarà pronta per la fine dell’anno, ha detto Dalla Chiesa.

All’iniziativa, di fronte ad un vasto pubblico, composto anche di molti ragazzi,  hanno partecipato  il Procuratore Aggiunto a capo della Direzione Distrettuale Antimafia Alessandra Dolci e i ricercatori di Cross Filomena De Matteis e  Samuele Motta.

La storia delle organizzazioni mafiose in Lombarda

La ricerca presentata (clicca qui per leggere la versione integrale), parte analizzando la storia delle organizzazioni mafiose nella nostra regione. “In generale possiamo datare la presenza mafiosa nella regione dalla metà degli anni Cinquanta ” spiegano i ricercatori. ” Fu in quel periodo che giunsero in Lombardia due personaggi simbolici: Joe Adonis, grande boss di Cosa Nostra di origine avellinese, rispedito in Italia come indesiderato dagli Stati Uniti nel 1953 e poi sbarcato nel ’58 a Milano a dirigere per Cosa nostra i traffici di preziosi e stupefacenti con l’Europa; e Giacomo Zagari, allora modesto ‘ndranghetista giunto in provincia di Varese”.

 

La situazione oggi

Secondo la ricerca, ad oggi,in Lombardia le uniche province a basso rischio di presenza mafiosa sono quelle di Sondrio e Lodi. In  una scala da uno a cinque, dove 5 è il livello più basso, Sondrio ottiene il punteggio più basso. La situazione peggiora ulteriormente spostandosi verso ovest e Milano.

 

Gli investimenti della Mafia

Sul totale degli investimenti delle Mafia nella nostra regione non ne risultano in provincia di Sondrio.



Le minacce agli amministratori

Nel report si sottolinea poi il problema emergente di cui si è ufficialmente occupata la Commissione regionale antimafia, con il Comitato tecnico-scientifico che ne affianca l’attività, ovvero quello della minaccia delle libertà politiche. Al proposito, si legge nella relazione, “il questionario inviato dalla Commissione antimafia ai comuni lombardi per ottenere informazioni sulle possibili forme di intimidazione subite dai membri di assemblee elettive locali, benché non abbia avuto una risposta generalizzata, ha infatti segnalato diverse decine di casi di intimidazione di una certa attendibilità, il cui elenco non coincide fra l’altro con quello stilato nel proprio rapporto annuale sugli “Amministratori sotto tiro” da parte dell’associazione “Avviso Pubblico”; e nemmeno coincide con quello più informale risultante da denunce presentate alle autorità di polizia o rilevate dalle associazioni antimafia più accreditate. Sintomo di una difficoltà, quando non di un timore degli interessati, a “fare sapere”.

 

I beni confiscati

Da decenni la Lombardia rientra tra le regioni con il maggior numero di beni immobili sequestrati e confiscati. I beni presenti la rendono ad ottobre 2017 la quinta regione per numero di immobili confiscati. Ovvero  dopo la Sicilia, la Calabria, la Campania e la Puglia. Secondo i dati forniti da Open Re.G.I.O gli immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, in Lombardia, in gestione all’ANBSC, ad ottobre 2017 ammontano a 1886. Di questi lo 0% si trova a Sondrio.

Continua la lettura di Mafia in Lombardia: ecco la situazione in Valtellina su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-la-situazione-a-sondrio/feed/ 0
Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala https://giornaledisondrio.it/attualita/biglietti-gratis-leolandia-occhio-alla-bufala/ https://giornaledisondrio.it/attualita/biglietti-gratis-leolandia-occhio-alla-bufala/#respond Thu, 19 Jul 2018 11:23:08 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36636 Biglietti gratis Leolandia per l’anniversario del parco divertimenti. Fate attenzione alla catena che sta girando su Whatsapp. Biglietti gratis Leolandia In queste ore  sta circolando un messaggio che racconta di una offerta per celebrare il compleanno della struttura. Si tratta ovviamente di una delle “classiche” catene truffaldine che circolano su Whatsapp. Nessun annuncio del parco Controllando […]

Continua la lettura di Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala su Giornale di Sondrio.

]]>
Biglietti gratis Leolandia per l’anniversario del parco divertimenti. Fate attenzione alla catena che sta girando su Whatsapp.

Biglietti gratis Leolandia

In queste ore  sta circolando un messaggio che racconta di una offerta per celebrare il compleanno della struttura. Si tratta ovviamente di una delle “classiche” catene truffaldine che circolano su Whatsapp.

Nessun annuncio del parco

Controllando sul sito del parco divertimenti, infatti, non vi è alcuna traccia di un’iniziativa del genere. E questo già dovrebbe far capire che si tratta di una notizia infondata. Guardando con attenzione, poi, il messaggio rimanda a un link simile (ma diverso) da quello di Leolandia. Una volta entrati, poi, si viene indirizzati a un questionario. Il tutto finalizzato a carpire i dati del vostro smartphone.

Stop alle catene

Le catene Whatsapp contenenti link pericolosi potrebbero presto diventare un lontano ricordo. A breve arriverà un aggiornamento con cui l’app controllerà in modo più approfondito i link contenuti nella messaggistica. Nel frattempo, diffidate sempre da questo genere di messaggi. Controllare poi su siti specializzati anti-bufale è sempre un’ottima idea.

Continua la lettura di Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/biglietti-gratis-leolandia-occhio-alla-bufala/feed/ 0
Inchiesta Secam: gli arrestati restano ai domiciliari https://giornaledisondrio.it/cronaca/inchiesta-secam-gli-arrestati-restano-ai-domiciliari/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/inchiesta-secam-gli-arrestati-restano-ai-domiciliari/#respond Thu, 19 Jul 2018 10:09:10 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36620 Restano ai domiciliari i 6 valtellinesi arrestati la scorsa settimana nell’ambito dell’inchiesta Secam. Lo ha deciso il gip che ha rigettato le richieste dei loro legali. Inchiesta Secam: cosa accadrà ora? I difensori dei tre imprenditori e dei tre funzionari interrogati tra lunedì e martedì avevano chiesto la revoca della misura cautelare. Richiesta che il […]

Continua la lettura di Inchiesta Secam: gli arrestati restano ai domiciliari su Giornale di Sondrio.

]]>
Restano ai domiciliari i 6 valtellinesi arrestati la scorsa settimana nell’ambito dell’inchiesta Secam. Lo ha deciso il gip che ha rigettato le richieste dei loro legali.

Inchiesta Secam: cosa accadrà ora?

I difensori dei tre imprenditori e dei tre funzionari interrogati tra lunedì e martedì avevano chiesto la revoca della misura cautelare. Richiesta che il giudice non ha però accolto. E dunque gli indagati restano agli arresti domiciliari. E’ probabile che verrà ora presenta un’istanza al tribunale del riesame mentre le indagini proseguono. Gli investigatori devono infatti esaminare la copiosa documentazione che è stata sequestrata la scorsa settimana.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA SABATO 21 LUGLIO TUTTI I PARTICOLARI.

Continua la lettura di Inchiesta Secam: gli arrestati restano ai domiciliari su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/inchiesta-secam-gli-arrestati-restano-ai-domiciliari/feed/ 0
Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale https://giornaledisondrio.it/cronaca/sbaglia-pedale-e-investe-quattro-persone-donna-muore-in-ospedale/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/sbaglia-pedale-e-investe-quattro-persone-donna-muore-in-ospedale/#respond Thu, 19 Jul 2018 08:04:34 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36617 Incredibile tragedia raccontata dal portale www.giornaledeinavigli.it.  Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La 70enne alla guida di una Dacia Duster ha investito una donna e altre tre persone in via Bisceglie, dentro […]

Continua la lettura di Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale su Giornale di Sondrio.

]]>
Incredibile tragedia raccontata dal portale www.giornaledeinavigli.it. 

Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale

Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La 70enne alla guida di una Dacia Duster ha investito una donna e altre tre persone in via Bisceglie, dentro un parcheggio al civico 74, dove si trova il circolo culturale e la Chiesa evangelica di Cristo.

La tragedia ieri sera

Intorno alle 21 di mercoledì sera, la donna ha premuto sull’acceleratore invece che sul pedale del freno. Una disgrazia: quattro persone sono rimaste ferite, tra cui un bambino e una donna di 62 anni, L.D., le cui condizioni sono apparse subito molto critiche.

Tentativi disperati per salvare la donna

Intubata sul posto, in arresto cardiaco, è stata poi portata di corsa all’ospedale Policlinico con rianimazione in corso, ma le ferite erano troppo gravi e non ce l’ha fatta. Il personale medico ha tentato tutte le manovre per rianimarla ma non c’è stato nulla da fare: è morta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso.

QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Continua la lettura di Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/sbaglia-pedale-e-investe-quattro-persone-donna-muore-in-ospedale/feed/ 0
Doppio appuntamento con Musica sull’Acqua https://giornaledisondrio.it/attualita/doppio-appuntamento-con-musica-sullacqua/ https://giornaledisondrio.it/attualita/doppio-appuntamento-con-musica-sullacqua/#respond Thu, 19 Jul 2018 13:47:58 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36652 Domenica 22 luglio doppio appuntamento per il Festival Musica sull’Acqua. Alexis Cardenas Alle ore 21 a Colico all’Auditorium “M. Ghisla”, il concerto che vede protagonista Alexis Cardenás, eclettico violinista venezuelano, primo violino solista nell’Orchestra Nazionale de l’Ile de France a Parigi ma con collaborazioni che spaziano da Goran Bregovic all’Orchestra Sinfonica di Vienna. Capace di […]

Continua la lettura di Doppio appuntamento con Musica sull’Acqua su Giornale di Sondrio.

]]>
Domenica 22 luglio doppio appuntamento per il Festival Musica sull’Acqua.

Alexis Cardenas

Alle ore 21 a Colico all’Auditorium “M. Ghisla”, il concerto che vede protagonista Alexis Cardenás, eclettico violinista venezuelano, primo violino solista nell’Orchestra Nazionale de l’Ile de France a Parigi ma con collaborazioni che spaziano da Goran Bregovic all’Orchestra Sinfonica di Vienna. Capace di oltrepassare con grande disinvoltura le barriere fra generi musicali e trovarsi a suo agio in ogni genere musicale (classica, jazz, contemporanea, popolare, improvvisazioni, etc), per il suo ritorno al Festival, sarà in compagnia del Recoveco Ensemble, formazione fondata dallo stesso Cardenás insieme agli altri musicisti dell’ensemble a Parigi nel 1996, un incontro fra solisti venezuelani e colombiani. Sono Leonidas Rondón al cuatro tipico strumento musicale latinoamericano pari a una piccola chitarra, Nelson Gómez al guitarrón strumento folcloristico del Messico e Francisco González alla chitarra.

L’apertura in mattinata

La giornata si apre alle 9.30 con il Caffè del Festival (ingresso libero), nella Piazza antistante l’oratorio di Santa Marta nel centro storico di Bellano, nuovo borgo che si aggiunge ai luoghi del Festival. Una colazione tutta musicale, all’insegna del grande repertorio di musica da camera con il Quartetto op. 95 “Serioso” di Beethoven e la Sonata per due violini op. 56 di Sergej Prokof’ev, composta nel 1932 e che il figlio dello stesso Prokof’ev definì “di volta in volta lirica, briosa, fantastica e violenta”. Ne saranno interpreti i musicisti del Quartetto Matamoe: al violino Corinne Curtaz e Francesco Senese (anche direttore artistico del festival), Simone Briatore prima viola dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Patrizio Serino primo violoncello del Maggio Musicale Fiorentino.

Continua la lettura di Doppio appuntamento con Musica sull’Acqua su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/doppio-appuntamento-con-musica-sullacqua/feed/ 0
Penta Piateda per la prima volta in Seconda categoria https://giornaledisondrio.it/sport/penta-piateda-per-la-prima-volta-in-seconda-categoria/ https://giornaledisondrio.it/sport/penta-piateda-per-la-prima-volta-in-seconda-categoria/#respond Thu, 19 Jul 2018 12:36:28 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36640 Ufficializzato il ripescaggio della squadra che raggiunge la categoria superiore per la prima volta. Solo questione di tempo Quello intercorso dal 6 maggio, data della finale playoff ad oggi. Sul neutro di Albosaggia finì 3-2 per il Piantedo. Numerose le polemiche riguardo all’arbitraggio nei giorni successivi. Tanto che sono arrivate le squalifiche recentemente per Belottini […]

Continua la lettura di Penta Piateda per la prima volta in Seconda categoria su Giornale di Sondrio.

]]>
Ufficializzato il ripescaggio della squadra che raggiunge la categoria superiore per la prima volta.

Solo questione di tempo

Quello intercorso dal 6 maggio, data della finale playoff ad oggi. Sul neutro di Albosaggia finì 3-2 per il Piantedo. Numerose le polemiche riguardo all’arbitraggio nei giorni successivi. Tanto che sono arrivate le squalifiche recentemente per Belottini e Vanotti. Rei di avere espresso sui social network giudizi lesivi sull’operato del direttore di gara.

La stagione della Penta Piateda

Terminata al secondo posto in Terza categoria. 37 i punti realizzati dalla squadra allenata da Simone Culanti. Decisamente insufficienti per battere la Valmalenco che ha colto una meritatissima promozione diretta. Poi la possibilità di giocare la finale dei playoff in casa con due risultati su tre. Sciupata però con la sconfitta con il Piantedo.

Cambio di panchina

Nel primo scorcio dell’estate, Simone Culanti ha lasciato la panchina della Penta Piateda. Ora affidata ad Ernesto Castelnuovo che torna ad allenare una prima squadra. Non lo faceva dalla stagione 2014-2015 all’Albosaggia Ponchiera. Dove venne sostituito alla 16^ giornata da Andrea Gaburri.

Continua la lettura di Penta Piateda per la prima volta in Seconda categoria su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/sport/penta-piateda-per-la-prima-volta-in-seconda-categoria/feed/ 0
Gran concerto d’estate per i 10 anni Unesco https://giornaledisondrio.it/attualita/gran-concerto-destate-per-i-10-anni-unesco/ https://giornaledisondrio.it/attualita/gran-concerto-destate-per-i-10-anni-unesco/#respond Thu, 19 Jul 2018 12:00:15 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36625 Con la Banda Cittadina Madonna di Tirano. Gran concerto d’estate per i 10 anni Unesco In occasione del decimo anniversario per il patrimonio Unesco della Ferrovia Retica, Tirano festeggia con un Concerto d’estate nella preziosa cornice di piazza Basilica. Un luogo della città immortalato da migliaia di turisti non solo come luogo di grande pregio […]

Continua la lettura di Gran concerto d’estate per i 10 anni Unesco su Giornale di Sondrio.

]]>
Con la Banda Cittadina Madonna di Tirano.

Gran concerto d’estate per i 10 anni Unesco

In occasione del decimo anniversario per il patrimonio Unesco della Ferrovia Retica, Tirano festeggia con un Concerto d’estate nella preziosa cornice di piazza Basilica. Un luogo della città immortalato da migliaia di turisti non solo come luogo di grande pregio storico-culturale e di forte valenza religiosa, ma anche come elemento di spicco del “paesaggio Unesco” tiranese. Protagonista del concerto, il più nutrito ensemble musicale tiranese, la Banda Cittadina Madonna di Tirano, che per l’occasione ha approntato un programma d’eccezione che sarà diretto dal giovane Maestro Andrea Fioroni. L’ensemble composto da 40 elementi si esibirà sul sagrato antistante la Basilica alle ore 21.00 di sabato 21 luglio. Il tutto, infine, con un programma al quale ha lavorato alacremente negli ultimi 4 mesi sotto la guida del suo nuovo direttore.

Continua la lettura di Gran concerto d’estate per i 10 anni Unesco su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/gran-concerto-destate-per-i-10-anni-unesco/feed/ 0
Vivi le notti a Tirano https://giornaledisondrio.it/attualita/vivi-le-notti-a-tirano/ https://giornaledisondrio.it/attualita/vivi-le-notti-a-tirano/#respond Thu, 19 Jul 2018 10:37:09 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36622 Venerdì in centro storico. Vivi le notti a Tirano Domani venerdì 20 luglio il centro storico di Tirano sarà protagonista del terzo appuntamento di Vivi le notti a Tirano, manifestazione organizzata dall’Associazione Mandamentale di Tirano – presieduta da Fabio Valli e attiva all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo – e realizzata in collaborazione con […]

Continua la lettura di Vivi le notti a Tirano su Giornale di Sondrio.

]]>
Venerdì in centro storico.

Vivi le notti a Tirano

Domani venerdì 20 luglio il centro storico di Tirano sarà protagonista del terzo appuntamento di Vivi le notti a Tirano, manifestazione organizzata dall’Associazione Mandamentale di Tirano – presieduta da Fabio Valli e attiva all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo – e realizzata in collaborazione con il Comune di Tirano. Si avvia dunque alla conclusione la rassegna pensata per vivacizzare la città con l’impegno attivo di commercianti e pubblici esercenti. Anche il nuovo appuntamento con la serata dedicata agli ‘anni Cinquanta’ prevede l’allestimento di punti musicali, che verranno proposti su iniziativa del BAR GLICINE in piazza Trombini, della VINERIA ANDREOTTA in via XX Settembre e del BAR SICILIANO in piazza Cavour. Ad arricchire la proposta vi saranno laboratori artistici per bambini allestiti presso vari negozi e una mostra di mezzi militari d’epoca.

Commento

“Sono buoni i risultati finora riscontrati in termini di pubblico e lo stesso ci auguriamo possa accadere anche per la serata del 20 luglio”, sottolinea il presidente dell’Associazione Mandamentale Fabio Valli. “Sia l’Unione mandamentale sia i commercianti della città sono soddisfatti dell’andamento delle serate. I residenti e i numerosi turisti ospiti delle strutture ricettive di Tirano e del mandamento stanno infatti dimostrando di apprezzare le aperture dei negozi e gli spettacoli musicali che rendono più allegre e spensierate le serate estive”.

Continua la lettura di Vivi le notti a Tirano su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/vivi-le-notti-a-tirano/feed/ 0
Insediato tavolo regionale per il vino https://giornaledisondrio.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/ https://giornaledisondrio.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/#respond Thu, 19 Jul 2018 08:00:00 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36615 “I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere […]

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Giornale di Sondrio.

]]>
“I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere una sede istituzionale in cui confrontarsi. Voglio che ci sia gioco di squadra al fine di promuovere ulteriormente i vini della nostra terra”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia che ha presieduto ieri sera a Palazzo Lombardia la prima riunione del tavolo regionale sul vino.

Insediato tavolo regionale per il vino

“In questa prima seduta – ha spiegato l’assessore – abbiamo parlato principalmente della misura Ocm, quella che concede finanziamenti e contributi per i produttori vitivinicoli. Siamo in attesa del decreto ministeriale che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni e che sollecitiamo con enfasi. Il comparto ha la necessita’ di investire per affrontare le sfide del futuro: per imporsi sui mercati esteri dobbiamo puntare sulla distintivita’ dei nostri prodotti e sul legame con il territorio”. “Con i consorzi- ha concluso l’assessore – abbiamo condiviso i criteri di riparto da adottare in Lombardia per tenere conto delle esigenze di tutti”.

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/feed/ 0
Ennesima tragedia sul lavoro: “un bollettino di guerra” https://giornaledisondrio.it/cronaca/ennesima-tragedia-sul-lavoro-un-bollettino-di-guerra/ https://giornaledisondrio.it/cronaca/ennesima-tragedia-sul-lavoro-un-bollettino-di-guerra/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:57:03 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36613 Confartigianato Imprese Sondrio e Anmil Sondrio, impegnati da anni ed in stretta sinergia per sensibilizzare e formare le nuove generazioni sull’importanza del rispetto della sicurezza sui luoghi di lavoro, intervengono sull‘ennesimo infortunio mortale accaduto sul nostro territorio. Troppe vittime “Non è possibile che ancora oggi il numero delle vittime di questi infortuni sia così alto, […]

Continua la lettura di Ennesima tragedia sul lavoro: “un bollettino di guerra” su Giornale di Sondrio.

]]>
Confartigianato Imprese Sondrio e Anmil Sondrio, impegnati da anni ed in stretta sinergia per sensibilizzare e formare le nuove generazioni sull’importanza del rispetto della sicurezza sui luoghi di lavoro, intervengono sull‘ennesimo infortunio mortale accaduto sul nostro territorio.

Troppe vittime

“Non è possibile che ancora oggi il numero delle vittime di questi infortuni sia così alto, che un padre o una madre di famiglia rischi di non tornare a casa la sera per colpa di una disattenzione o di una eccessiva confidenza. Non c’è alcuna ragione economica che possa giustificare un prezzo così elevato. – Scrivono in un comunicato diffuso ieri – Con gli anni e con l’esperienza appare a tutti scontato che la ricerca delle responsabilità non aiuta e non è la soluzione; occorre orientare tutte le energie e le risorse verso una vera e propria azione collettiva di natura culturale che coinvolga tutti e che partendo dalla prevenzione arrivi a toccare ogni attore sociale ed economico. Occorre che tale cultura arrivi a sensibilizzare le coscienza ben prima dell’ingresso nel mondo del lavoro”.

Disattenzione e all’imprudenza

“Molto spesso infatti le cause degli incidenti sono da ricercarsi nella troppa confidenza con gli strumenti da lavoro che porta alla disattenzione e all’imprudenza. – Concludono – I controlli doverosi e a volte efficaci non sono sufficienti a far diminuire gli infortuni. Un altro aspetto da non sottovalutare è anche la costante battaglia dei prezzi che negli ultimi anni si è fatta ancora più accanita a discapito della qualità e della sicurezza. Nasce da qui la sfida che Confartigianato e Anmil stanno affrontando partendo proprio dalla sensibilizzazione degli studenti delle scuole superiori della provincia; perché è proprio partendo dai futuri lavoratori che si può migliorare la qualità del lavoro di domani e garantire il benessere e gli standard qualitativi di un territorio”.

Continua la lettura di Ennesima tragedia sul lavoro: “un bollettino di guerra” su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cronaca/ennesima-tragedia-sul-lavoro-un-bollettino-di-guerra/feed/ 0
Eventi e sagre, cambiano di nuovo le regole https://giornaledisondrio.it/attualita/eventi-e-sagre-cambiano-di-nuovo-le-regole/ https://giornaledisondrio.it/attualita/eventi-e-sagre-cambiano-di-nuovo-le-regole/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:11:47 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36606 Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre. Eventi e sagre, via la burocrazia Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, che in più di un caso hanno dovuto rinunciare all’organizzazione dei loro eventi, cambiano […]

Continua la lettura di Eventi e sagre, cambiano di nuovo le regole su Giornale di Sondrio.

]]>
Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre.

Eventi e sagre, via la burocrazia

Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, che in più di un caso hanno dovuto rinunciare all’organizzazione dei loro eventi, cambiano le regole sulla sicurezza. Meno vincoli e procedure più semplificate quelle contenute nella nuova direttiva emessa stamattina dal Ministero dell’Interno. Rispetto alla precedente, cui si sostituisce, via alle tabelle e alle differenziazioni per il calcolo del grado di rischio della manifestazione. Ad esserne più avvantaggiati, eventi e sagre dei Comuni medi e piccoli. Ora la differenziazione passa solamente dalla quantità di pubblico. Un esempio a proposito, l’obbligo di suddividere l’area della manifestazione in settori divisi (già presente nella precedente direttiva) non è più basato sull’alto rischio dell’evento. Tra le 10mila e le 20mila persone saranno necessari due settori ben divisi, oltre le 20mila almeno tre. Altra differenza per quanto riguarda il personale di sicurezza. Se le linee guida finora in vigore richiedevano una presenza di 4 operatori anche per gli eventi a basso rischio di 200 persone, ora basterà avere un addetto ogni 250 persone.

Candiani e Molteni: “Flessibilità a favore delle tradizioni culturali”

Dal Ministero dell’interno massima soddisfazione per la nuova direttiva su eventi e sagre. Sia da parte del ministro Matteo Salvini, per una “semplificazione tanto attesa dalle realtà associative, che riconosce centralità alle amministrazioni comunali e al sindaco per garantire adeguati standard di sicurezza senza eccessi di burocrazia”, sia dai sottosegretari di Stato del Viminale Nicola Molteni e Stefano Candiani. “La direttiva rivisita e ricompone in un quadro unitario le precedenti linee guida – commenta il primo – consentendo l’individuazione di più efficaci strategie operative assicurando l’incolumità e la sicurezza dei partecipanti”. “Con le nuove indicazioni – conclude invece Candiani – si assicura un approccio flessibile alla gestione del rischio. Questo parametrando le misure cautelari rispetto alle vulnerabilità di ciascun evento. L’obbiettivo è di superare le criticità delle precedenti linee guida rendendo le prescrizioni maggiormente conformi alle peculiarità dei territori”.

Continua la lettura di Eventi e sagre, cambiano di nuovo le regole su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/eventi-e-sagre-cambiano-di-nuovo-le-regole/feed/ 0
Questa sera c’è Sondrio è.. estate PROGRAMMA https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/questa-sera-ce-sondrio-e-estate-programma/ https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/questa-sera-ce-sondrio-e-estate-programma/#respond Thu, 19 Jul 2018 06:59:50 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36603 Torna l’appuntamento con i giovedì di Sondrio è.. estate. Ecco il programma: c Programma 19 luglio VIE E PIAZZE DEL CENTRO – Dalle ore 19.30: bancarelle, musica, balli e intrattenimento. PIAZZA CAVOUR – 20.00 Bresaola della Valtellina IGP: 20 anni di qualità, tradizione e saper fare. Il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina organizza, in […]

Continua la lettura di Questa sera c’è Sondrio è.. estate PROGRAMMA su Giornale di Sondrio.

]]>
Torna l’appuntamento con i giovedì di Sondrio è.. estate. Ecco il programma: c

Programma 19 luglio

VIE E PIAZZE DEL CENTRO – Dalle ore 19.30:
bancarelle, musica, balli e intrattenimento.

PIAZZA CAVOUR – 20.00
Bresaola della Valtellina IGP: 20 anni di qualità, tradizione e saper fare.
Il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina organizza, in concomitanza con “Sondrio è…Estate”, una serata per festeggiare i suoi primi vent’anni e celebrare le tante proprietà della Bresaola della Valtellina IGP.

PIAZZA CAVOUR – 21.00
Concerto del duo “Mixing Glass”

PIAZZA GARIBALDI – ORE 21.15
Finale concorso canoro “Sondrio è … Estate” (V edizione) per giovani artisti di età compresa fra i 14 e i 35 anni (In caso di pioggia si terrà presso il Teatro Sociale)

PALAZZO SASSI DE’ LAVIZZARI – MVSA- 20.30
-Entra all’aperto Atelier creativi per bambini e ragazzi.

GIARDINI PALAZZO MARTINENGO
-Guardiamo il cielo e le stelle a cura dell’Associazione Astrofili Valtellinesi
GARBERIA
-Ballo liscio con l’orchestra Nuova Realtà
VIA TRIESTE
-Mercatino d’artigianato, street food, giochi bimbi
-Esibizione gruppo Kreole Gang
PIAZZALE BERTACCHI
-Zona Bertacchi è…in musica Django country Blues Band (blues, soul, jazz)

Si segnala inoltre:

-Apertura del Museo dei Minerali della Valtellina e Valchiavenna -Collezione F. Grazioli – Palazzo Martinengo – Via Perego 1, dalle ore21.00 alle 23.00

-Apertura serale MVSA – Museo Valtellinese di Storia ed Arte – PalazzoSassi de’ Lavizzari, – Via Maurizio Quadrio 27, dalle ore 20.00 alle 23.00

-Apertura serale Infopoint – Palazzo Pretorio – Piazza Campello 1, dalle 20.00 alle 23.00“

Continua la lettura di Questa sera c’è Sondrio è.. estate PROGRAMMA su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/questa-sera-ce-sondrio-e-estate-programma/feed/ 0
Ponte di Annone: “si sospetta la presenza di ordigni bellici” https://giornaledisondrio.it/attualita/ancora-ritardi-per-il-ponte-di-annone/ https://giornaledisondrio.it/attualita/ancora-ritardi-per-il-ponte-di-annone/#respond Thu, 19 Jul 2018 06:41:01 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36600 Ponte di Annone: si sospetta la presenza di ordigni bellici nel cantiere. Ad annunciarlo, con un post su facebook, è il sindaco di Oggiono nonchè deputato della Lega Nord Roberto Paolo Ferrari Ordigni bellici nel cantiere: analisi in corso “Dopo le informazioni assunte sul ponte di Isella, di cui oggi sarà pubblicato il bando, mi sono fatto […]

Continua la lettura di Ponte di Annone: “si sospetta la presenza di ordigni bellici” su Giornale di Sondrio.

]]>
Ponte di Annone: si sospetta la presenza di ordigni bellici nel cantiere. Ad annunciarlo, con un post su facebook, è il sindaco di Oggiono nonchè deputato della Lega Nord Roberto Paolo Ferrari

Ordigni bellici nel cantiere: analisi in corso

“Dopo le informazioni assunte sul ponte di Isella, di cui oggi sarà pubblicato il bando, mi sono fatto promotore di avere notizie circa il cantiere del ponte di Annone” scrive il borgomastro e parlamentare in rete. “Da quanto appreso dagli uffici di Anas, il cantiere non è fermo, ma sono in corso degli approfondimenti circa la presenza di ordigni bellici, resisi necessari per sospetti emersi dalla prima analisi”.

La ripresa dei lavori

“Sempre da quanto riferisce Anas, se non ci saranno, come sembra, sorprese, il cantiere riprenderà giovedì della prossima settimana” aggiunge Ferrari. “Queste notizie sembrano fugare i timori emersi nelle scorse settimane. Il nostro tessuto produttivo necessita di questa infrastruttura. Lo attendiamo con ansia”.

Continua la lettura di Ponte di Annone: “si sospetta la presenza di ordigni bellici” su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/ancora-ritardi-per-il-ponte-di-annone/feed/ 0
Bellissimo concerto del Coro Stelvio Festival https://giornaledisondrio.it/attualita/bellissimo-concerto-del-coro-stelvio-festival/ https://giornaledisondrio.it/attualita/bellissimo-concerto-del-coro-stelvio-festival/#respond Thu, 19 Jul 2018 05:00:15 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36590 Successo a Bormio. Bellissimo concerto del Coro Stelvio Festival Sabato 14 luglio si è svolta con successo la prima edizione del Coro Stelvio Festival. Organizzato dall’omonima compagine corale della Magnifica Terra, ha avuto come ospiti l’Ensemble Cantimbanco di Tirano diretto dal M° Moreno Pozzi ed il Coro Monte Peller di Cles (TN) del M° Alberto Lorenzoni. La […]

Continua la lettura di Bellissimo concerto del Coro Stelvio Festival su Giornale di Sondrio.

]]>
Successo a Bormio.

Bellissimo concerto del Coro Stelvio Festival

Sabato 14 luglio si è svolta con successo la prima edizione del Coro Stelvio Festival. Organizzato dall’omonima compagine corale della Magnifica Terra, ha avuto come ospiti l’Ensemble Cantimbanco di Tirano diretto dal M° Moreno Pozzi ed il Coro Monte Peller di Cles (TN) del M° Alberto Lorenzoni. La giornata ha avuto inizio con la visita alle cantine del Braulio ed un momento conviviale presso il Museo Civico al Palazzo De Simoni di Bormio. Il concerto si è svolto presso la chiesa del S. Crocefisso di Bormio, particolarmente gremita di pubblico.

Continua la lettura di Bellissimo concerto del Coro Stelvio Festival su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/attualita/bellissimo-concerto-del-coro-stelvio-festival/feed/ 0
Il rock valtellinese a favore di Emergency https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/il-rock-valtellinese-a-favore-di-emergency/ https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/il-rock-valtellinese-a-favore-di-emergency/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:50:03 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36609 Il 28 luglio 2018, presso le Scuole Elementari di Berbenno di Valtellina, da una idea di Marzia Catelotti e in collaborazione con Pro Loco di Sondrio e Bar café Traversi, si svolgerà “C’è chi dice no”, una serata di beneficienza per Emergency. L’evento è gratuito ad offerta libera, il ricavato, tolte le spese per l’organizzazione, […]

Continua la lettura di Il rock valtellinese a favore di Emergency su Giornale di Sondrio.

]]>
Il 28 luglio 2018, presso le Scuole Elementari di Berbenno di Valtellina, da una idea di Marzia Catelotti e in collaborazione con Pro Loco di Sondrio e Bar café Traversi, si svolgerà “C’è chi dice no”, una serata di beneficienza per Emergency. L’evento è gratuito ad offerta libera, il ricavato, tolte le spese per l’organizzazione, verrà devoluto all’associazione umanitaria.

Il rock valtellinese a favore di Emergency

La serata partirà con l’aperitivo alle 18.30, alla quale seguirà la cena poi il concerto iniziaerà alle 21
con la performance di Nadia Braito. Seguiranno i “Quinta Strada”e I” Damaspace”, 2 gruppi locali che suoneranno cover dei più famosi cantautori e gruppi rock italiani. Al termine si esibirà ancora Gli ospiti Nadia Braito ed il trio funk rock e blues Alberto Colombo con Xeres Bros.

Continua la lettura di Il rock valtellinese a favore di Emergency su Giornale di Sondrio.

]]>
https://giornaledisondrio.it/cultura-e-turismo/il-rock-valtellinese-a-favore-di-emergency/feed/ 0
Elezione diretta del presidente della Repubblica: domani se ne discute a Milano https://giornaledisondrio.it/politica/a-unitalia-forte-serve-un-presidente-forte-tavola-rotonda-al-grattacielo-pirelli-2/ Wed, 18 Jul 2018 16:00:30 +0000 https://giornaledisondrio.it/?p=36587 A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per  domani, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18. Un appuntamento organizzato dalla associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell […]

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: domani se ne discute a Milano su Giornale di Sondrio.

]]>
A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per  domani, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18. Un appuntamento organizzato dalla associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell Repubblica.

La proposta di legge sull’elezione diretta del Presidente dell Repubblica

“L’esito delle elezioni è anche frutto di una Costituzione scritta 70 anni fa” spiegano i promotori del convegno. “Allora, il ritorno del fascismo o l’avvento di una dittatura sovietica erano pericolo concreti. Oggi, le caratteristiche della Carta fondamentale e la liquefazione dei partiti determinano, da decenni, l’ingovernabilità del Paese. L’Italia è ibernata in una condizione di crisi permanente- Per uscirne l’associazione Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente, ha depositato una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per un referendum sull’elezione  diretta del Presidente della Repubblica”.

A un’Italia Forte serve un presidente forte: gli interventi

Ad aprire i lavori sarà il  presidente della Commissione Speciale Autonomia e riordino autonomie locali di Regione Lombardia Mauro Piazza. I consigliere regionale lecchese infatti è coordinatore regionale dell’associazione Nuova Repubblica. I saluti istituzionali spetteranno invece al Presidente del Consiglio Regionale, il comasco Alessandro Fermi e al presidente del Gruppo consiliare Forza Italia Berlusconi per Fontana Gianluca Comazzi. Interverranno poi Massimo Corsaro, già parlamentare e assessore di Regione Lombardia e promotore del sodalizio e il professor Giovanni Guzzetta, presidente dell’associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente.

A moderare gli interventi sarà Anna Maria Pignatti Morano, coordinatrice del sodalizio.

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: domani se ne discute a Milano su Giornale di Sondrio.

]]>