Una bella e suggestiva novità della Mita 2019 sarà la sosta a Lovere, durante la notte tra il 7 e l’8 luglio.

La sosta

Il piccolo borgo è particolarmente tipico e si affaccia direttamente sul lago di Iseo offrendo un panorama unico e affascinante dello specchio d’acqua lombardo: qui, intorno alle 3 di mattina, ad attendere la Milano-Taranto, in via Marconi, saranno alcuni rappresentanti del Moto Club Costa Volpino per uno scambio di saluti e uno spuntino notturno tra appassionati di due ruote.

La durata di ogni sosta sarà di circa due ore nel corso delle quali sarà possibile ammirare “le moto dei nostri nonni”. Circa 150 equipaggi in viaggio dal nord al sud d’Italia: piccole Laverda e Guzzini 75cc, Laverda e Ceccato 100cc, affascinanti sidecar e cyclecar e le simpatiche e colorate Vespe e Lambrette. E poi ancora a prendere parte alla Milano-Taranto 2019 saranno altri gloriosi marchi italiani: Guzzi, Mondial, Ducati, Gilera, Morini, Parilla, Ganna, Bianchi. Un vero e proprio museo itinerante dunque che sarà composto anche da Morini Settebello 175, Gilera 150, Bianchi Tonale e poi le moto straniere: Indian Scout del 1928, Norton e Motosacoche del 1932, Rudge del 1938, Harley Davidson del 1939, Condor del 1941.

Leggi anche:  Guida automatizzata, Toyota la sperimenta nelle strade pubbliche urbane

LEGGI ANCHE:Moto Guzzi V85TT, in sella c’è Ewan McGregor

La maratona per moto d’epoca

La maratona per moto d’epoca durerà 6 giorni nel corso dei quali i centauri percorreranno circa 1.900 chilometri. La manifestazione, come sempre, è a carattere internazionale e non è agonistica, anche se sono previste delle classifiche finali. Le moto ammesse alla Milano-Taranto sono esclusivamente quelle delle categorie “Le Gloriose”, “Storica”, “Sport” e “Assaggiatori”.

Dal 1987, la Mita rivive grazie all’impegno e alla passione di Franco Sabatini, patron del Moto Club Veteran S. Martino. L’associazione umbra, da ormai ben 33 anni, si occupa infatti di organizzare la rievocazione della storica maratona: un viaggio alla scoperta dell’Italia più caratteristica tra avventura, paesaggi mozzafiato, bellezze artistiche e monumentali, tradizioni locali e tipicità enogastronomiche.

Per informazioni sul percorso e aggiornamenti sulla manifestazione si può consultare il sito www.milanotaranto.com o seguire la pagina Facebook “Milano Taranto”.