Rivoluzione nel settore idroelettrico. Dopo vent’anni di attesa c’è ora una legge per le dighe, le acque e le concessioni.

Idroelettrico, arriva la svolta sognata per anni

La nuova norma è inserita nel Decreto semplificazioni la cui approvazione è prevista per la prossima settimana. ma c’è l’accordo tra lega e Movimento 5 Stelle. Prevede il passaggio di tutte le competenze alle Regioni che potranno stabilire in autonomia le regole per indire le gare alla scadenza delle concessioni. Di più. Saranno le Regioni e non più lo Stato a entrare in possesso di tutti gli impianti dati ai concessionari. Potranno anche dar vita a società miste pubblico-private per entrare nella gestione della produzione di energia idroelettrica.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 26 GENNAIO, IL SERVIZIO COMPLETO CON TUTTI I DETTAGLI.