“Apprezziamo la buona volontà e l’impegno ma che il ministro Toninelli venga in Lombardia, in provincia di Bergamo, e annunci che per compensare gli enormi disagi infrastrutturali dovuti alla chiusura del ponte sull’Adda è riuscito a convincere l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato a far destinare alla Lombardia appena tre treni, definiti dallo stesso ministro ‘un po’ vecchi‘ non ci pare un grande risultato”. Paolo Grimoldi, deputato della Lega non risparmia una frecciatina al ministro alle Infrastrutture  Danilo Toninelli che nella mattinata di oggi, venerdì 14 dicembre, ha effettuato un sopralluogo sul Ponte di Paderno, chiuso al traffico veicolare, pedonale e ferroviario esattamente da tre mesi.

LEGGI ANCHE
Ponte di Paderno, Toninelli ai sindaci: “E’ una priorità nazionale” FOTO e VIDEO
Ponte di Paderno, è in corso il sopralluogo del ministro Toninelli FOTO e VIDEO
Il Ministro Toninelli sul Ponte di Paderno: “Lavorare velocemente, costruirne un altro non ha senso” VIDEO

“La Lombardia non merita… elemosina”

“Qui non si tratta di regali o di elemosina, qui parliamo della più grande Regione d’Italia, che da sola produce un quinto del Pil nazionale” sottolinea con forza l’esponente del Carroccio. ” I treni per compensare i disagi patiti dalle decine di migliaia di pendolari lombardi che utilizzano quella tratta non possono essere compensati con l’arrivo di tre treni un po’ vecchi”.

 LEGGI ANCHE I nuovi treni per i pendolari lombardi? Sono stati mandati a Genova…

“La Lombardia lamenta enormi ritardi infrastrutturali dovuti a cinque anni di ‘niet’ dei Governi del PD che hanno sistematicamente ignorato tutte le richieste lombarde, dobbiamo recuperare questi cinque anni di totale stop, per cui adesso bisogna dare priorità alle richieste della Lombardia” conclude l’onorevole Grimoldi. Un imperativo il suo che non può che non trovare  che concordi i tanti pensionati lecchesi, begamaschi, valtellinesi e brianzoli che ogi sacrosanto giorno, sperano di raggiungere, indenni e in orario, i propri luoghi di lavoro, studio e le proprie abitazioni. Speranza trooppo spesso disattesa, basti pensare a quello che è successo questa settimana sulla linea Tirano – Sondrio Lecco Milano.

Leggi anche:  Decreto Sicurezza, Sertori contro i sindaci disobbedienti

LEGGI ANCHE  Stop ai treni tra Colico e Lecco: “Chi ha sbagliato deve pagare”

Domani la manifestazione di protesta del Comitato

la situazione di infrastrutture e i problemi di mobilità ad essa collegati rimangono al centro del dibattito. In particolare l’attenzione sul Ponte di Paderno rimane alta anche in vista della manifestazione promossa dal Comitato Ponte San Michele in programma per domani. Una manifestazione durante la quale verranno ribaditi i disagi che stanno vivendo lecchesi, bergamaschi e non solo e voluta soprattutto per chiedere che i lavori vengano effettuati con attenzione e celerità

LEGGI ANCHE  Disagi Ponte di Paderno, il 15 dicembre manifestazione del comitato