“Ho sempre detto che il nostro programma non è su cinque anni, ma ha l’ambizione di dare il via a un cambiamento della città dentro un mondo che cambia”. Così il sindaco Marco Scaramellini spiega come immagina la Sondrio del futuro.

Scaramellini: “Viviamo mutamenti epocali”

Il primo cittadino aggiunge: “I mutamenti che viviamo sono epocali rispetto alla visione di Sondrio degli ultimi 40 anni. A noi oggi spetta porre le basi, poi sarà poco importante chi sarà a portare avanti queste iniziative, sempre che siano condivise. Si deve ragionare nel medio e lungo periodo a prescindere dagli attori. Guai a guardare al breve periodo o a un approccio personalistico”.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 31 AGOSTO, L’INTERVISTA COMPLETA AL PRIMO CITTADINO DI SONDRIO