Espletate le verifiche preliminari, si attende lo start della corsa lombarda giunta all’edizione numero 63. Tutti al via gli 88 iscritti. Si corre anche per il Valtellina Rally Cup.

Ottantotto i partecipanti

Hanno verificato tutti gli 88 concorrenti iscritti alla 63° edizione del Rally Coppa Valtellina, tangibile segno dell’attaccamento degli equipaggi verso la seconda gara più longeva d’Italia dopo la Targa Florio. Dieci vetture storiche e settantotto moderne solcheranno la pedana di partenza di piazzale Bertocchi oggi pomeriggio dalle ore 15.00 prima di dirigersi verso le prove di Mello e Albosaggia che prima del riordino notturno verranno ripetute due volte ciascuna. Domani sarà il turno della Mossini-Berbenno e della Monastero. La cerimonia di arrivo è prevista per le ore 16.58 sempre presso piazzale Bertacchi di Sondrio.
Il rally è organizzato dalla Promo Sport Racing con la collaborazione di ACI Sondrio.

Unica modifica da apportare all’elenco dei partenti è quella che vede il navigatore Federico Casa subentrare al fianco di Jacopo Bergamin sulla vettura numero 51.

Pronti alla partenza

L’edizione ai nastri di partenza, presenta molti richiami particolari. Uno su tutti il rientro alle corse di Marco Silva che in vista del “suo” Trofeo Aci Como, si appresta a rimetter tuta e casco in una gara che ha iscritto il suo nome nell’albo d’oro alla voce “anno 2001”: il driver lariano gareggerà con una Skoda Fabia R5 insieme a Maurizio Vitali. Sarà invece una Hyundai i20 R5 la vettura scelta dal veterano locale Dino Lauro, che sulle strade amiche non manca un colpo da oltre venticinque anni.

Leggi anche:  Nessun confronto provinciale nella settima giornata di Prima categoria

Valtellina Rally Cup – Il Coppa Valtellina sarà il secondo appuntamento della mini serie indetta dalla Promo Sport Racing dopo il Rally del Pizzocchero della scorsa primavera. In attesa di ufficializzare il terzo round che andrà a sostituire il Rally Aci Lecco recentemente annullato, la classifica vede al comando Simone Patt con 171,54 punti seguito da Luca Tosini con 171 e Marco Gianesini – unico presente al Coppa dei tre di testa- con 162. Simone Galli è quarto con 158,38 lunghezze mentre in quinta posizione vi è Giacomo Gini con 129,50.