Vincitore in tre incontri su quattro il Cosio Valtellino nell’andata.

Trittico vincente

Quello del Cosio Valtellino. Perché ha ottenuto tre vittorie consecutive in tre derby. Tutte tra l’altro con il punteggio di 1-0. La più importante quella del 12 novembre, firmata Peregalli, contro l’Olympic Morbegno. Poi la rete di Daniele Bianchini ha sbancato Grosio, la settimana successiva. Ruffoni ha siglato il goal decisivo con il Dubino il 26 novembre. Il poker è mancato il 10 dicembre con la sconfitta interna con il Berbenno.

Le altre

Bene il Berbenno che ha debuttato vincendo 3-1 a Morbegno sul campo dell’Olympic. 7 i punti conseguiti dagli azzurro-granata. Oltretutto hanno giocato tre derby in trasferta. Discreto il Grosio con 5 punti. Dei quali 4 li ha ottenuti fuori casa dove riesce quest’anno ad esprimersi meglio. Tre pareggi ed altrettanti punti per il Dubino. Tuttavia i rossoblu sono gli unici che hanno mantenuto inviolato il proprio campo. Maglia nera per l’Olympic Morbegno. Solo 2 punti. Con i blucelesti che hanno avuto anche la difesa più perforata, insieme al Grosio.

Leggi anche:  Aperte le iscrizioni al Contador Day

Migliori marcatori

Sono Matteo Fontana del Berbenno e Stefano Curti del Grosio. 3 goal a testa per loro. Per il 26 enne centravanti una rete all’Olympic Morbegno, nel giorno del suo rientro dall’infortunio al naso. Inoltre una strepitosa doppietta il 10 dicembre contro il Cosio Valtellino. La 24enne ala grosina ha segnato una doppietta a Dubino il 17 settembre. Facendo tris sabato scorso in casa contro l’Olympic Morbegno. Con 2 reti seguono Daniele Copes del Dubino, Francesco Ardemagni del Grosio e Mattia Ruffatti dell’Olympic Morbegno.