Una bella serata estiva, graziata da temporali, ha fatto da cornice all’Albosaggia Vertical, la corsa in salita  organizzata dalla Polisportiva Albosaggia e svoltasi ieri, martedì 17 luglio.

Albosaggia Vertical, 130 atleti al via

Giunta alla quarta edizione, la manifestazione si è completamente rinnovata per meglio allinearsi alle esigenze degli atleti. Nel solco della tradizione l’intitolazione a Luigi e Nanda Cavaletti e la versione “mini” per gli atleti più piccoli. Tante invece le novità: nuovo percorso più scorrevole, nuova location, nuova data infrasettimanale e nuovo orario serale. Ed inoltre la novità dell’inserimento della gara nel Orobie Circuit Valtellina, il circuito di gare di montagna organizzato dai sodalizi orobici e dal Rotary Club di Sondrio.
Ieri sera quasi 130 atleti si sono sfidati nelle 2 versioni della Vertical: la “lunga” che dalla palestra li ha portati ad Albosaggia Vecchia e la”mini” per i più giovani dalla palestra sino al Castello Paribelli.

I vincitori di lunga e mini

Vittoria del portacolori della Polisportiva Albosaggia Francesco Leoni che nel tempo di 21’19” ha distaccato i due portacolori dell’Atletica Alta Valtellina Alessandro Crippa e Nicolò Canclini. Segnaliamo le ottime performance dei tanti giovani che hanno conquistato le posizioni appena sotto il podio. In campo femminile parterre stellare: vince Roberta Ciappini della Recastello seguita dalla compagna di squadra Alice Gaggi al rientro nelle competizioni. Terza piazza per Katia Nana (Polisportiva Albosaggia) fresca vincitrice dell’oro europeo a squadre. Degne di nota le ottime performace delle due giovani atlete della Polisportiva: Gaia Bertolini e Silvia Berra. Nella “mini” vittoria a pari merito per Giacomo Ciaponi del GP Talamona ed Erik Canovi e di Martina Tognoni della Polisportiva Albosaggia.

Leggi anche:  Scommessa vinta per la Reguzzo Skyrace - Memorial Stefania Fendoni

leggi qui la classifica maschile

leggi qui la classifica femminile