Primo allenamento martedi 21 agosto per il neonato Atletico Cosio al via nel girone di Seconda e Terza categoria.

Curiosità per il debutto

Attorno all’Atletico Cosio che si è costituito all’inizio dell’estate. Idea nata da un gruppo di appassionati per radunare sotto un’unica bandiera i giocatori giovani del comune. Tuttavia alcuni hanno esperienze nelle categorie superiori nelle società della bassa valle. Alla presidenza è stato eletto Paolo Cornaggia. I colori sociali sono il bianco e il rosso. Il campo da gioco quello della “Colonia” di Regoledo.

Il tecnico

Fabrizio Ruffoni,  36 anni, cosiese doc è all’esordio anche lui su una panchina di una squadra dilettantistica. Dopo aver giocato nel Cosio Valtellino in passato, ha poi terminato la carriera agonistica nel calcio a 5. Iniziando poi ad allenare nelle categorie giovanili, sempre al Cosio Valtellino e infine alla Talamonese. Guiderà una rosa di 26 giocatori, quasi totalmente residenti nel comune.

Le tappe di avvicinamento al campionato

Dopo le prime sessioni di allenamento, domenica 26 agosto sarà già tempo di amichevole. Atletico Cosio che a Campovico ospiterà la Juniores della Talamonese. Sabato 1 settembre altro impegno stavolta a Traona. Avversaria la Juniores regionale dell’Olympic Morbegno. Nella settimana che precede il via del campionato, l’Atletico Cosio vorrebbe organizzare un’altra amichevole.

Leggi anche:  Sport, relax e solidarietà al Golf Club di Bormio FOTO