Oltre 2 punti a partita per la Bormiese, la migliore nell’anno del ritorno in Seconda categoria.

La regolarità

Ha contraddistinto la formazione della Magnifica Terra (nella foto www.usbormiese.com). Brava nella prima parte dell’anno a qualificarsi per i playoff. Ma soprattutto ad andare a vincere a Tirano nella gara secca dove aveva solo un risultato. Anche se poi pure i “canarini” sono stati ripescati in Seconda. Tuttavia i ragazzi di Menegola hanno iniziato benissimo anche questa di stagione. Lungamente primi hanno ceduto nel finale la testa della classifica alla Chiavennese. 2,08 la media punti dei bormini nel 2017. 52 i punti in 25 partite.

Il podio e le altre

60 punti in 30 partite, per 2 punti a partita valgono a Berbenno e Sondrio il secondo posto nella classifica. Precedenza doverosa agli azzurro-granata che hanno vinto per la prima volta il campionato di Seconda. Completando una grande rimonta che li vedeva a inizio 2017 staccati di 5 punti dalla Chiavennese. La squadra di Salinetti non solo ha rimontato ma ha vinto con una giornata di anticipo. E lo ha fatto nello scontro diretto battendo per 1-0 la Chiavennese. Un Sondrio invece deludente nella prima parte dello scorso anno. Ma lo ha tuttavia chiuso bene con il titolo di campione d’inverno. Speciale classifica del 2017 che ai primi posti vede quarta la Chiavennese (1,82 punti a partita) e quinta l’Olympic Morbegno (1,80).

Leggi anche:  Tutto esaurito per il Tracciolino Trail

Le maglie nere

Sono le squadre che hanno totalizzato meno di un punto a partita nel 2017. L’elenco si apre con lo Sporting Club Livigno (0,95). Si scende poi con il Piantedo fermo a 0,92 che paga la retrocessione dalla Seconda. 0,89 per il Valchiavenna, 0,85 per il Prata e ultimo posto per il Villa con 0,84 anch’esso con l’aggravante della retrocessione in Terza.