Dopo il titolo europeo e i tre scudetti nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche, nel 2018 Lucio Da Zanche ha vinto il Trofeo Gruppo B nella stagione d’esordio con la più estrema e potente versione della Porsche 911 da rally e ha definitivamente concluso il suo prestigioso 2018 alla Premiazione dei Campioni italiani dell’Automobilismo che l’ACI ha organizzato il weekend scorso in uno dei templi del motorsport nazionale, il Monza Eni Circuit.

Premio a De Zanche

Dopo i successi sulla GT della Casa di Stoccarda del team Pentacar/Sanremo Games dalla classica e inconfondibile livrea Rothmans, il forte pilota di Bormio è salito sul palco d’onore allestito all’autodromo brianzolo insieme all’esperto navigatore Daniele De Luis, con il quale ha condiviso il trionfo finale nella categoria del Tricolore 2018 grazie a una stagione entusiasmante e impreziosita dalla splendida vittoria assoluta ottenuta al Rally di Sanremo lo scorso aprile, proprio nella prima apparizione sulla Gruppo B tedesca. L’equipaggio tutto valtellinese si è così riunito con gli altri premiati nazionali delle varie specialità in una due-giorni organizzata in bello stile dalla federazione nazionale. Tra gli altri, ad applaudirli e a congratularsi erano presenti i vertici di ACI a iniziare dal presidente Angelo Sticchi Damiani.

Leggi anche:  Da Zanche vince il Rally Alpi Orientali su Porsche 911 gruppo B

LEGGI ANCHE: Da Zanche dà spettacolo al Rally all’Elba

Coronamento per la bella stagione d’esordio

Commenta Da Zanche dopo la premiazione: “Sotto il profilo sportivo è l’ennesima soddisfazione della mia carriera, il coronamento per la bella stagione d’esordio con la Porsche gruppo B, splendida ‘regina da rally’ che nel 2018 ha ottenuto i riconoscimenti che più gli competono. E’ stata pure l’occasione per rincontrare un po’ di amici piloti e un po’ di addetti ai lavori nella sempre emozionante cornice di Monza. La nuova stagione è ormai alle porte e quindi siamo in attesa del nuovo esemplare di 911 sul quale tutto il team Pentacar è al lavoro per rispettare il cronoprogramma che ci siamo dati. A breve confidiamo di poter svelare un 2019 importante che insieme ci permetta di ambire a traguardi sempre più prestigiosi”.