Roccia, outdoor sport verticali. C’è sole sulla Valtellina, ed è iniziata a Gerola Alta la prima giornata di prove di Gerolasass 2019. L’evento e raduno sportivo articolato su tre giorni ha visto venerdì sera la “presentazione” alle 21 al grande polifunzionale della stazione turistica.

Alla presentazione

Partecipavano nel salotto allestito sul palco del palazzetto, il sindaco di Gerola Alta Rosalba Acquistapace, il sindaco di Cosio Valtellino e presidente del Bim, consorzio dei comuni Alan Vaninetti. Con loro a catalizzare l’attenzione di un pubblico folto, i valorizzatori delle locali aree di scalata in bassa quota, intorno al paese, la guida alpina e alpinista polivalente Cristian Candiotto, che opera professionalmente e svolge la sua attività a Gerola, e il top climber Simone Pedeferri. Ad assistere al battesimo della manifestazione, circa cento persone, mentre altri ragazzi e ragazze arrivavano da ogni parte della Lombardia per registrarsi al raduno.

LEGGI ANCHE: Gerolasass invita i più piccoli a un sport magico

Superato il temporale

Sistemati nelle tende, nei camper, concorrenti e accompagnatori, gruppi, famiglie hanno aspettato che un temporale davvero maxi finisse di bersagliare l’alto Lago di Como e tutta la Bassa Valtellina. Verso le 12 di oggi, sabato, l’acqua a secchi non scendeva più, alle 13 sull’orizzonte ottico, a ovest della Valle, dal lago, da dove arrivano tutte le grandi perturbazioni che fanno il loro ingresso e transitano in provincia di Sondrio, si è iniziato a vedere azzurro tra le nubi meno scure. E poi è arrivato il sole, con puntualità cronometrica rispetto ai principali scenari meteo.

Leggi anche:  Due derby oggi nella seconda giornata di Prima categoria

Preparazione per Gerolasass

In Valgerola, i tracciatori gara di Gerolasass hanno iniziato a levare dai massi delle prove di bouldering, i “teli” che erano stati sistemati venerdì, per non fare bagnare la roccia sulla quale, appena finito di piovere si è incominciato ad arrampicare.

Nella serata di presentazione, si è parlato con il sindaco di Gerola Alta, e con gli altri amministratori, di come sia «Sempre fitto l’impegno nelle stazioni alpine per valorizzare la natura, per renderla importante occasione di traino turistico» e di come sia tenace la determinazione a «Valorizzare e tenere vive le valli alpine lombarde».

Pedeferri e Candiotto hanno spiegato le caratteristiche della competizione, che si svolge in autocertificazione con presenza di giudici nella aree boulder. Si può anche partecipare alla gara scalando solo nella giornata di domenica. Tutti coloro che arrivano a Gerolasass possono recarsi allo stand dell’organizzazione al Palagerola, iscriversi e ritirare il pacco gara.

Per tutta la giornata e per tutta domenica si svolgerà come da programma la gara, Gerolasass 2019, la scuola roccia per bambini Baby Gerola e lo Yoga nel bosco.