La manifestazione Gerolass, raduno di arrampicata sui massi e su brevi pareti rocciose, gara in outdoor, allarga gli spazi di attività dell’evento a piccoli esploratori del mondo in verticale e neofiti. Sia sabato 22 giugno sia domenica 23, le famiglie di tutta la Lombardia, con invito allargato anche a estimatori della Valtellina di altre regioni, non devono mica stare a casa. Le aspettiamo.
I ragazzi, anche i bambini, ormai, l’arrampicata, il free climbing in indoor, sulle prese di plastica, la sperimentano già a scuola. Dalle primarie. E se non lo hanno fatto, gli istituti che frequentano hanno fatto male.

Sport magico

L’arrampicata è “sport magico”, infili scarpette, se devi andare in alto ti leghi e assicuri, se stai basso in caso di scivolone ti protegge il “pad” il materassone anticaduta che viene posizionato alla base di dove si arrampica. Non devi prendere seggiovie né skilift. Non c’è da pagare un biglietto come per entrare in un cinema o in piscina. Arrivi in una zona con dei bei sassi, delle rocce, dei massi adatti a fare scalata su brevi dislivelli, calzi le scarpette – ma anche un paio di scarpe sportive o di espadrillas giuste di misura vanno abbastanza bene – e inizi a salire. È uno sport semplice, servono mani e piedi, i piedi li usi per cercare degli appoggi su cui scaricare il peso e bilanciarti, con le mani ti tiri su utilizzando degli appigli, stacchi una mano, vai a prendere un altro appiglio, ti spingi su, sposti e alzi il piede che si posa su un altro appoggio.

Leggi anche:  Gerolasass, già 100 iscritti alla gara evento - FOTO

LEGGI ANCHE: Gerolasass raduno di arrampicata

Gioco

«Salire sui massi è un gioco semplice che si faceva anche da bambini – spiegano dallo staff organizzativo della manifestazione – salire in alto è un istinto innato, il fisico trova i meccanismi di movimento spontaneamente. E muoversi nella natura senza costrizioni, in un ambiente integro e naturale come quello della valle verso la quale vi chiamiamo, dà gioia, specie ai bambini. I ragazzi, gli adolescenti, nelle città frequentano spesso palestre di arrampicata indoor, con prese di plastica, qui è tutto naturale, la natura integra e bella della Valgerola, Valtellina».

Opportunità con Gerolasass

Arrampicare una volta che si è imparato non costa nulla, solo l’attrezzatura, a Gerolasass lo si può fare con guide alpine super brave e abituate a questo tipo di formazione, bravi a insegnare, a insegnare anche ai bambini. L’accompagnamento della guida è gratuito, ma, nei due giorni, ci si deve iscrivere, iscriversi a Baby Gerolasass. Il costo è di 15 euro, assicurandosi in questo modo, tra l’altro, il “pacco gara” che comprende un sacco di gadget, la guida e cartina di Gerolasass, la “mitica” maglietta della manifestazione, rossa con il logo bianco, marmellate a Km zero, bibite ecc…

per info 393.8644223 gerolasass@gmail.com