Grande Italia ai mondiali di Are. Con Irene Curtoni di Morbegno (Sondrio) che ha conquistato il bronzo nel Team Event. L’italia ha superato nella finalina per il terzo posto la Germania. L’oro è andato alla Svizzera davanti all’Austria.

Terza medaglia per gli azzurri ai Mondiali di Are

Dopo l’oro di Paris e l’argento di Sofia Goggia in SuperG, oggi l’Italia ha conquistato il bronzo nel Team Event. Si tratta di uno slalom parallelo a squadre. Ogni formazione mette in pista due uomini e due donne. La gara consiste in quattro scontri diretti nello slalom parallelo con gli avversari della squadra rivale: passa il turno chi ne vince di più, in caso di parità si calcola la somma dei tempi. Insieme alla valtellinese facevano parte della squadra azzurra Marta Bassino e Lara Della Mea oltre a  Alex Vinatzer, Simon Maurberger e Riccardo Tonetti.

La gara

L’italia ha superato al primo turno la Finlandia e poi la Norvegia nei quarti. In semifinale si è poi arresa alla Svizzera. Nella finale per il terzo posto Della Mea e Maurberger hanno vinto le loro sfide, mentre Irene è stata superata dalla tedesca.  Quindi la Germania aveva piazzato il punto decisivo con Linus Strasser nella sfida contro Alex Vinatzer, pareggiando i conti e portando avanti i tedeschi nella somma dei tempi. Solo che, prima dell’uscita dell’altoatesino che stava rischiando il tutto per tutto contro un rivale sulla carta superiore, Strasser aveva inforcato. Così gli azzurri hanno vinto 3-1. E la Valtellina festeggia una medaglia mondiale dopo anni di astinenza, l’ultima era stata di Deborah Compagnoni.