Nella foto: Bellotti Eugenio, Bormolini Enrico, Silvestri Marco, Sambrizzi Matteo, Schena Matteo, Bertolina Gianluca, De Piazzi Gabriele. Seduti: Riva Marco, Vitalini Mattia, Compagnoni Dario

Gli ingegneri della provincia di Sondrio se la cavano egregiamente anche al di fuori di uffici e cantieri.

Campionati Italiani di Sci per Ingegneri e Architetti

La dimostrazione si è avuta ai recenti Campionati Italiani di Sci per Ingegneri e Architetti conclusisi lo scorso 3 febbraio sulle nevi di Aosta: lo ski team dei professionisti di Valtellina e Valchiavenna si è piazzato al secondo posto assoluto alle spalle dell’Ordine degli Ingegneri di Aosta. Il merito dell’argento di squadra va, ovviamente, agli ingegneri che grazie ai brillanti piazzamenti ottenuti a livello individuale hanno fatto sfiorare alla provincia di Sondrio il successo assoluto.

Sci nordico

Nella gara di sci nordico riservata alla categoria Master 1, Matteo Sambrizzi ha mancato per poco il podio ottenendo comunque una incoraggiante quarta piazza. Meglio di lui, nella Master 2, sono riusciti a fare Marco Silvestri, Matteo Schena e Marco Riva, rispettivamente primo, secondo e terzo su un podio tutto sondriese. Risultato del tutto simile tra i Master 3, sempre per quanto riguarda lo sci nordico, con Stefano Zazzi e Dario Compagnoni rispettivamente primo e secondo.

Leggi anche:  Due derby oggi nella seconda giornata di Prima categoria

LEGGI ANCHE: Livigno, ingegneri e architetti sugli sci

Sci alpino

Passando allo sci alpino, Gianluca Bertolina ha portato a casa la medaglia d’argento nello slalom gigante. Nella stessa gara, tra i Master A1 si registrano l’ottavo posto di Mattia Vitalini e l’undicesimo di Enrico Bormolini. Nei Master A3 altro podio sfiorato per Matteo Sambrizzi, quarto come nella prova di fondo. Nessuna medaglia, ma diversi piazzamenti interessanti nella categoria Master B4: Matteo Schena quarto, Marco Silvestri quinto, Marco Riva ottavo, Eugenio Bellotti undicesimo. Tra i Master B6 Dario Compagnoni ha concluso la propria prova in quinta posizione. Dulcis in fundo un altro acuto di Stefano Zazzi, l’ingegnere dell’Alta Valle che, dopo il successo ottenuto sugli stretti ha concesso il bis anche nella gara di slalom gigante dei Master C7 garantendosi il titolo di eroe della spedizione della provincia di Sondrio e di uomo da battere per le prossime edizioni.