La corsa campestre si conferma disciplina che piace in provincia di Sondrio, soprattutto se targata Centro Sportivo Italiano. Per la quinta prova del Campionato provinciale CSI di atletica, il 4° Trofeo Malpensada, ottimamente organizzato da PoliFaedo e Centro Olimpia Piateda il 4 marzo a Faedo, sono arrivati in 300 a correre sui prati all’ombra della Chiesa di San Francesco.

Impegno di due associazioni

L’impegno corale delle due associazioni sportive ed il supporto di tantissimi volontari hanno permesso l’allestimento di un ottimo percorso di corsa campestre dove si sono sfidati atleti di tutte le età. “Vorrei sottolineare lo sforzo da parte dei volontari della Polifaedo e del CO Piateda che nonostante le avverse condizioni meteo di sabato in cui il percorso era completamente innevato, sono riusciti ad organizzare un evento all’altezza – le parole al termine delle fatiche organizzative del presidente della PoliFaedo Fabio Bulanti – Ovviamente ringrazio le Amministrazioni comunali di Montagna, Piateda e Faedo, la Parrocchia di Faedo-Busteggia-Piateda, la Protezione civile di Faedo, gli Alpini di Piateda, tutti gli sponsor, tutti i volontari, la speaker Cristina Speziale, il responsabile delle classifiche Mauro Rossini  ed infine tutti partecipanti che hanno onorato i nostri sforzi”.

 

Foto: Davide Vaninetti (FB FotoRun Valtellina)

Esordienti femminili e maschili

Per quanto riguarda la cronaca di gara, dopo le prove promozionali dei più piccoli, subito al via le esordienti femminili dove la campionessa regionale CSI Teresa Buzzella (G.P. Santi Nuova Olonio) ha preceduto la compagna di squadra Asia Contessa; gradino più basso del podio per Silvia Tirinzoni (G.P. Talamona). Nei pari età maschili doppietta del G.S. Valgerola grazie a Gabriele Sutti e Lorenzo Consonni, con Yassine Jamal Idrissi (G.S. CSI Morbegno) ad occupare il gradino più basso del podio.

Ragazzi

Nelle ragazze tripletta per il G.S. CSI Morbegno con Elisa Rovedatti, Denise Baroli e Jessica Morè. Nei ragazzi Giacomo Ciaponi (G.P. Talamona) ha la meglio su Gabriele Sutti (G.S. Valgerola), mentre Jacopo Ciapponi (Ardenno Sportiva) chiude al terzo posto. Nelle cadette non si lascia impensierire Greta Contessa (G.P. Santi Nuova Olonio) che mette dietro Maria Gusmeroli (G.P. Talamona) e Alina Scottoni (Ardenno Sportiva). Nei ragazzi altra tripletta per i diavoli rossi con Francesco Bongio che precede Federico Bongio e Leon Bordoli.

Allievi

Negli allievi gara tutta di testa per Stefano Bonomi Boseggia (Polisportiva Albosaggia) con un ritmo decisamente superiore rispetto agli avversari; alle sue spalle è stata bagarre tra Matteo Acquistapace (G.S. Valgerola) e Giovanni Zugnoni (G.P. Santi Nuova Olonio), poi arrivati nell’ordine, per le restanti posizioni del podio. La gara femminile di circa 3 km ha visto battagliare in testa l’inossidabile Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno) e la giovane Katia Nana (Polisportiva Albosaggia).

Leggi anche:  Bene la Retica a Pusiano

Amatori

L’arrivo al fotofinish ha assegnato la vittoria a Zugnoni, prima anche delle amatori B, ed il secondo posto, ma prima delle junior, alla Nana, con la compagna di squadra Gaia Bertolini in terza piazza. Le altre vittorie di categorie sono andate a Vittoria Bassi (G.P. Talamona) nelle allieve, Ilaria Barri (G.P. Santi Nuova Olonio) nelle senior, Laura De Santis (G.P. Santi Nuova Olonio) nelle amatori A ed Emanuela Del Curto (Ardenno Sportiva) nelle veterane. Grande finale con la gara maschile di 5 km dove l’azzurro di corsa in montagna, nonché campione nazionale CSI di corsa campestre 2017, Stefano Martinelli (G.S. CSI Morbegno) non ha avuto rivali. Facendo da subito l’andatura ha creato un vuoto incolmabile con i più diretti inseguitori, i gemelli Steffanoni della Polisportiva Albosaggia.

Senior

Arrivo a braccia alzate in solitaria per Martinelli, primo dei senior in 16’41”, più attardati gli junior Saverio (17’07”) e Giovanni (17’13”) Steffanoni; top five completata da Tommaso Caneva (G.P. Talamona/17’17”) e Francesco Della Torre (Ardenno Sportiva). Vittorie di categoria per il campione regionale Roberto Pedroncelli (G.P. Santi Nuova Olonio) negli amatori B, Remo Sciani (G.P. Talamona) negli amatori A e Davide Sansi (G.S. Valgerola) nei veterani. Presenti alle premiazioni i Sindaci di Faedo e Piateda, rispettivamente Franco Angelini e Aldo Parora, oltre all’assessore allo sport di Montagna Richard Colombo. Il Trofeo Malpensada, realizzato a mano in pietra ollare da Fausto De Bernardi, è andato al G.S. Valgerola che con 1725 punti ha preceduto il G.S. CSI Morbegno (1498) e l’Ardenno Sportiva (1283).

Prossimo appuntamento

Appuntamento per tutti gli appassionati di atletica e corsa campestre con il 16° Cross della Bosca che si svolgerà l’11 marzo nella frazione di Campovico grazie all’organizzazione del G.S. CSI Morbegno. Il popolo del Centro Sportiva Italiano si troverà poi, più numeroso che mai, al Gran Premio nazionale CSI di corsa campestre in programma a Belluno dal 6 all’8 aprile.