Non più agonismo per Camilla, ma un impegno altrettanto intenso nella ritmica

Il passato recente

Un anno fa, proprio in questi giorni, Camilla Patriarca saliva sull’aereo che l’avrebbe condotta alle Olimpiadi. A Rio de Janeiro ha coronato il suo sogno di una vita sportiva partecipando alla rassegna a cinque cerchi. Poco dopo, smaltita la delusione per la medaglia solo sfiorata, ha annunciato il ritiro dalle competizioni.

Il presente

Allena alla San Giorgio ’79 Desio, la società che l’ha accolta da giovanissima. E’ tutor federale e insieme ad altre allenatrici tiene sott’occhio le piccole ginnaste che si mettono in evidenza nelle varie regioni dove è richiesta la sua presenza. Fa parte dell’Aeronautica Militare di cui è primo aviere ed oltre a svolgere attività in caserma, gira l’Italia esibendosi insieme alle sue ex-compagne, sempre per conto dell’Aeronautica.

Nessun ripensamento

Per la decisione di abbandonare le competizioni. “Non ho rimpianti sulla mia decisione, ho dato tutto per la ginnastica. E’ stato giusto lasciare dopo l’Olimpiade di Rio, con la realizzazione del mio sogno”, così ci ha dichiarato Camilla.

Leggi anche:  Nuove vittorie per l'Auxilium

L’intervista completa sul numero di Centrovalle in edicola da sabato 29 luglio.