Purtroppo il maltempo ha condizionato la 12a edizione del Trofeo del Magnan organizzato dalla Sportiva Lanzada sabato 19 ottobre in Valmalenco.

Trofeo del Magnan

Il sodalizio capeggiato da Serafino Bardea quest’anno ha deciso di mantenere la prova a staffetta solo per le categorie esordienti 10, ragazzi e cadetti (in queste ultime due categorie venivano assegnati i titoli provinciali), mettendo invece in programma due prove assolute/master individuali: una di 3600 metri per le donne e una di 4800 metri per gli uomini.

Esordienti

Negli esordienti 10 maschili il GP Valchiavenna (Gabriele Scaramella e Michele Arzoni) riesce a superare nella seconda frazione la Polisportiva Albosaggia (Filippo Bertazzini e Daniele Pellegrini) e si porta così a casa la vittoria ai danni degli orobici; completa il podio il GP Talamona con Francesco Spinetti e Cristiano Sassella. Anche nelle esordienti 10 femminili il risultato finale si decide nella seconda frazione: Tabatha Spini (GP Talamona) recupera e porta al successo anche la compagna di staffetta Alessia Luzzi, mentre la Polisportiva Albosaggia si deve accontentare di un altro argento (Ilaria Bulanti e Sara Decensi) con il bronzo che vola in Valchiavenna (Alessandra Geronimi e Matilde Paggi).

Ragazzi/e

Nei ragazzi si laureano campioni provinciali dominando entrambe le frazioni Daniele Ciapponi e Andrea Mazzoni del GP Talamona, mentre si accomodano al secondo posto Matteo Bottà e Alberto Cazzato del GS Valgerola e sul gradino più basso del podio i locali Daniel Lanfranco Nana e Nicola Rossi (AS Lanzada).

Nelle ragazze il risultato si decide al fotofinish; in prima frazione l’Atletica Alta Valtellina cambia al primo posto con Melissa Bertolina che lancia Giada Crupi, ma le sorelle Tirinzoni ce la mettono tutta e Silvia passa il testimone a Francesca con un distacco di 5”, che alla fine sarà di soli 8 centesimi. Titolo provinciale per le atlete di Thomas Gianoli, mentre il terzo posto è del GP Valchiavenna (Francesca De Stefani e Noemi Gini).

Cadetti/e

Il GS CSI Morbegno fa doppietta di titoli nelle cadette e nei cadetti grazie a Leon Bordoli con Francesco Bongio ed Irene Gusmeroli con Laura Vola. A completare il podio sono la Sportiva Lanzada (Davide Mazzucchi e Dennis Masa) e il GP Talamona (Giosuè Sassella e Giacomo Ciaponi) nella gara maschile, Atletica Alta Valtellina (Rebecca Pini e Rossella Ghilotti) e Polisportiva Albosaggia (Valentina Tognoni e Greta Ferrari) in quella femminile.

Leggi anche:  Festa a Lanzada per il Mineral Day FOTO

Vince Gaggi

Il mosso percorso cittadino di 1,2 chilometri è stato poi teatro delle prove assolute. Per le donne 3 giri da percorrere con la favoritissima Alice Gaggi (La Recastello Radici Group) che non ha deluso le attese. In vista del Trofeo Vanoni e dei Mondiali di corsa in montagna in Argentina, l’azzurra ha sfruttato la gara come ottimo allenamento imponendosi senza patemi in 12’10”. Alle sue spalle le campionesse italiane juniores di corsa in montagna a staffetta Katia Nana (12’59”) e Gaia Bertolini (13’17”), entrambe della Polisportiva Albosaggia. A completare la top five la campionessa regionale nei 2000 siepi categoria allieve Greta Contessa (GP Santi/13’26”) e la portacolori dell’Atletica Vallecamonica Paola Poli (13’30).

Sottocornola davanti a Bardea

Nella prova maschile, 4 giri per un totale di 4800 metri, fino a metà gara il gruppo di testa è stato compatto, poi hanno rotto gli indugi Mattia Sottocornola (Atletica Lecco) e Matteo Bardea (Sportiva Lanzada). Una bella battaglia tra i due, con Sottocornola grande specialista di strada e pista e il ben più giovane Matteo Bardea che quest’anno si è portato a casa l’argento al campionato italiano di corsa in montagna e la maglia azzurra al Mondiale under 18. Il giovane talento malenco ha tenuto duro fino all’ultimo, ma lo strappo finale che portava gli atleti al traguardo posto davanti al Municipio di Lanzada ha permesso al mezzofondista talamonese di sferrare l’attacco decisivo. Per Mattia Sottocornola vittoria in 14’53” (unico a chiudere sotto i 15 minuti), seconda piazza per un bravissimo Matteo Bardea (15’02”), terzo il longilineo junior Cristian Menghi (GS Valgerola/15’06”) e top five completata da Jonathan Tamborini (Multisport Cantù/15’13”) e Saverio Steffanoni (Polisportiva Albosaggia/15’18”).

Il Trofeo del Magnan è stato vinto dal GS Valgerola davanti al GS CSI Morbegno e alla Polisportiva Albosaggia.

CLICCA QUI PER LE CLASSICHE Lanzada-19.10.19