Nella 37^edizione del Trofeo Marmitte dei Giganti gara nazionale di corsa in montagna a staffetta a due maschile e individuale femminile svolta a Chiavenna, dominio assoluto sia nel maschile che nel femminile della società bergamasca La Recastello Radici Group.

Marmitte dei Giaganti

In una giornata calda e soliva e un pubblico numeroso (visto che era in concomitanza con la Sagra dei Crotti), con la regia del GP.Valchiavenna è andata in scena sullo storico percorso nel parco “Marmitte dei Giganti”, da cui la manifestazione prende il nome, un’edizione con minor numero di staffette rispetto all’anno scorso forse anche per le numerose concomitanze di altre manifestazioni in provincia e fuori.

Racastello Group domina

Nella gara maschile, assenti i vincitori della passata edizione Filosi e Vender dell’Atletica Valchiese a causa di un infortunio, si sono imposti i bergamaschi della Recastello Group Francesco Della Torre e Fabio Ruga con il tempo di 1.00.59, al secondo posto la squadra Csi Morbegno B Rovedatti Guido e Sansi Stefano tempo 1.04.20, terzo posto per GP.Talamona Caneva Tommaso e Sciani Remo 1.04.51, quarti arrivati il GP.Santi di Nuova Olonio con Barilani Carlo e Rossi Diego 1.04.59, quinti classificati i padroni di casa del GP.Valchiavenna Del Curto Luca e Triulzi Fabrizio 1.05.29.

Leggi anche:  Serata di Coppa Lombardia per il Cosio Valtellino

Miglior tempo per Marco Leoni

Miglior tempo individuale è stato ottenuto come l’anno scorso da Marco Leoni del Csi Morbegno in 30’19”.

Al femminile

Nella prova femminile la morbegnese Roberta Ciappini tesserata per La Recastello Radici Group domina la gara con il tempo di 25’53”, al secondo posto si piazza la junior Molteni Cristina del GP.Valchiavenna con 28’08” e chiude al terzo posto Asparini Sara del Csi Morbegno in 28’25”.

Premiazioni

Al termine della manifestazione le ricchissime premiazioni e Trofeo delle Marmitte alla squadra della Recastello. Soddisfazione per la società organizzatrice. Solo commenti positivi da parte degli atleti partecipanti per l’ottima organizzazione e il percorso ben segnalato,
certo è che meriterebbe ben altre presenze.

Prossimo appuntamento per il GP.Valchiavenna sabato 6 ottobre, con la seconda edizione de “Il miglio della brisaola”, gara su pista per tutte le categorie.