Cala il sipario dopo tre mesi di gare e quasi 1400 concorrenti.

Conclusasi la 33esima edizione

La curiosa storia dei Master Old Stars scrive anche quest’anno la parola fine. Dopo 3 mesi di gare, 165 iscritti, quasi 1400 concorrenti al cancelletto; tre slalom, quattro superG e otto giganti, e con tre combinate….si rilega il 33° volume di questa enciclopedia dello sport italiano, scritta dal 1987 dallo stesso autore, Guido Vaini, che con passione e lungimiranza, ma soprattutto pronto alle metamorfosi del mercato, è riuscito a mantenere vivo l’ interesse e l’attaccamento, nonostante i protagonisti siano inevitabilmente cambiati in quasi sette lustri.

LEGGI ANCHE: Finale con il botto per il circuito Master Old Stars CLASSIFICHE

Il bilancio di questa edizione

Annata più che positiva nell’insieme, dove l unica lacuna è stata proprio la neve, materia prima indispensabile ma che fortunatamente ormai la si costruisce, la si conserva, la si lavora…con passione e grandi sacrifici economici. Eppure soltanto una gara su quindici in calendario è stata spostata in altra località meglio attrezzata per l ‘innevamento programmato.
Bella anche la sfida infinita tra le due società più accreditate nel circuito, La Recastello della Valle Seriana ed i lacustri di Cernobbio….pari quasi in tutto, fatta eccezione per la classifica femminile dove hanno prevalso di poco i bergamaschi.

Le classifiche assolute

Dame C5: 1. Caterina Crotti (Cernobbio); 2. Silva Montini (Cernobbio); 3. Marilù Consonni
(Cernobbio) ; 4. Anna Fabretto (Marinelli) ; 5. Marika Maglia (Cernobbio).

Dame C4: 1. Graziella Carrara (La Recastello); 2. Milena Bonzani (Cernobbio); 3. Artemide Gaeni (LaRecastello); 4. Jonne Gamba (La Recastello).

Dame C3: 1. Pierangela Fumagalli (La Recastello); 2. Brunella Mattarelli (Ski Mountain); 3. P.Angela Belotti (La Recastello ); 4. Lorena De Battisti (Cernobbio); 5. Anna Cappella (La Recastello).

Leggi anche:  Atletica, Cinzia Zugnoni seconda al Trofeo Parco Sempione

Dame C2: 1. Orietta Brivio (Ski Mountain) ; Bruna Donini (La Recastello); 3. Carmen Perrotta (Cernobbio)

Master Super 85: 1. Sandro Moretti (La Recastello); 2. Roberto Cantù (Cernobbio) .

Super 80: 1. Sandro Traini (La Recastello); 2. G.Carlo De Battisti (Cernobbio); 3. Sandro Cesati (Ski Mountain); 4. Ennio Cassina (Cernobbio); 5. Renzo Luraschi (Ski Mountain) .

Super 75: 1. Achille Cattaneo (La Recastello); 2. GianGiacomo Pelizzari (Cernobbio); 3. Gianni Vallè (Ski Mountain);
4. Natalino Bavo (Cernobbio); 5. Carlo Arizzi (Ski Mountain).

Super 70: 1. Giuseppe Bavo (Cernobbio); 2. Giuseppe Ferri (La Recastello); 3. Efrem Locatelli (Marinelli); 4. Nando Novelli (La Recastello); 5. Renato Gusmini (La Recastello).

Super 65: 1. Giorgio Curtoni (Cernobbio); 2. Livio Zugnoni (Cernobbio); 3. Bruno Gamba (La Recastello); 4. Marcello Rossi (Ski Mountain); 5. Lino Berera (La Recastello).

Super 60: 1. Adriano Carrara (La Recastello); 2. Giampy Bergamelli (Ski Mountain); 3. Danilo Gandossi (La Recasatello); 4. Sergio Gandossi (La Recastello); 5. Mario Sabbadini (La Recastello).

Super 55: 1. Amos Fazzini (Cernobbio); 2. Marco Salvadori (Cernobbio); 3. Mariano Galas (Cernobbio); 4. Sergio Migliorati (La Recastello); 5. P.Angelo Tombini (Ski Mountain).

Super 50: 1. Stefano Colombo (Ski Mountain).

Classifica Società Assoluta: 1. Cernobbio ex aequo La Recastello; 3. Ski Mountain

Classifica Società Femminile: 1. La Recastello; 2. Cernobbio; 3. Ski Mountain

Classifica Società Maschile: 1: La Recastello ex aequo Cernobbio; 3. Ski Mountain

Iron Man: Mariano Galas e Marco Plona

Iron Woman: Pierangela Fumagalli

SuperAtleta Dame: Graziella Carrara

SuperAtleta Maschile: Sandro Traini