Seconda vittoria in trasferta per la Pezzini che tiene lontano l’ultimo posto in cui rimane Nova Milanese.

La partita

Buon inizio dei gialloneri, subito tonici in attacco con 23 punti nel primo quarto. L’Ussa però vive una grande serata nel tiro da tre punti. Infatti ne segnerà ben 12 durante la partita. Pezzini che tiene il vantaggio e chiude 35-31 il primo quarto. Tiratissimo poi il finale. A 1’08” dalla fine gialloneri avanti di 4 punti. Ennesimo canestro da tre punti dei milanesi e fallo subìto. Il pareggio arriva con un canestro su due dalla lunetta. Tocca a Zambelli chiudere il match. Dapprima con un canestro in entrata e poi con due liberi. Il vantaggio di 4 punti mette al riparo i morbegnesi nei secondi finali.

Il tabellino e le statistiche

Bongio, Lucchina, Gottari 2, Zambelli 16, Feloj 10, Crippa 1, Alessandro Ronconi 10, Favero 31, Pontiggia 3, Maspero Giacomo Ronconi. Coach: Busi. Mostruoso capitan Favero. In 35 minuti tira con il 66% da due punti e 85% dalla lunga distanza. A questo aggiunge un 100% ai tiri liberi. Il secondo esordio di Crippa non è stato memorabile. Un pessimo 0 su 9 dal campo nei 22 minuti giocati.

Leggi anche:  Inizio di preparazione per l'Olympic Morbegno

Il commento di coach Busi

“Partita incredibile, per intensità ed emozioni. Credo che abbiamo vinto meritatamente, perchè davanti per quasi tutta la gara. La squadra è stata equilibrata, brava in attacco ma un pò meno in difesa. Vittoria importante che ci permette di distanziare di 4 punti Ussa Nova. Oltretutto con il vantaggio dello scontro diretto. Tanti segnali positivi, con la squadra a posto siamo competitivi. Sabato 17 alle ore 21,15 ci aspetta a Morbegno la Fortitudo Busnago. Avversario di altissimo livello”.