Il valtellinese Maicol Rastelli è stato protagonista ieri nella staffetta 4×10 km di fondo alle Olimpiadi invernali. L’Italia ha fatto sognare.

Olimpiadi Invernali: le parole di Rastelli

“Mi sentivo bene di gambe e avevo sci velocissimi Ho tenuto con discreta facilità il ritmo dei primissimi e quando la gara me l’ha concesso, ho provato anche ad allungare nel finale per dare il miglior cambio possibile a De Fabiani. Adesso ho una settimana intera per preparare al meglio la 50 km conclusiva”. Così Maicol Rastelli, valtellinese di Sondalo, ha commentato sul sito ufficiale della Fisi la sua prova nella staffetta maschile di fondo.

Italia al settimo posto

Dopo due frazioni straordinarie, quelle di Rastelli e De Fabiani in tecnica classica, l’Italia ha poi terminato la gara al settimo posto. Ma grazie al valtellinese, allo stesso de Fabiani e in parte al terzo frazionista Salvadori gli azzurri hanno lottato per il podio per più di metà gara.

Leggi anche:  A Tirano l'ultimo saluto ad Asia Cometti

Il prossimo appuntamento

Rastelli, reduce anche da un’ottima prova nelle qualificazioni della sprint, tornerà in gara per la prova regina del fondo: la 50 km a tecnica classica. La gara chiuderà il programma maschile del fondo a PyeongChang. Appuntamento per le 5.30 (ora italiana) di sabato 24 febbraio.