Oggi alle 15:30 urgono punti salvezza per arrivare ai playout, avversari Calolziocorte e Arcadia Dolzago.

Tre punti d’obbligo

Per i rossoblu di Tarabini. Tenere dietro ultima e penultima posizione è l’imperativo. E poi riprendere slancio per giocarsi tutto pero il secondo anno consecutivo ai playout. I lecchesi però non sono matematicamente al riparo. Avendo l’Albiatese a soli tre punti di distacco. All’andata il 9 dicembre 2018 finì 2-1 per il Calolziocorte. Ben 3 squalificati nelle file del Dubino: Copes, Pirondini e Speziale. L’impegno casalingo del Grosio è ben più improbo. Visto che i granata devono affrontare la capolista Arcadia Dolzago. Oltre che ultima, la squadra di Caspani è quella messa peggio negli scontri diretti in caso di arrivo in parità al penultimo posto.

Un aiuto dal Berbenno

E’ quello che attendono Dubino e Grosio nella giornata odierna. Visto che la squadra di Franchetti è attesa dal Besana Fortitudo. Azzurro-granata che non avranno però gli squalificati Mevio e Alessandro Zoaldi. Berbenno che con un brutto girone di ritorno ha dilapidato i tanti punti ottenuti all’andata. L’obiettivo primario era comunque la salvezza che è stata da tempo centrata. Non hanno più niente da dire per la classifica gli incontri Giovanile Canzese-Olympic Morbegno e Veduggio e Cosio Valtellino.

Leggi anche:  Salvezza rimandata per la Pezzini

La classifica dopo la 29^ giornata

Arcadia Dolzago 55. Missaglia Maresso 52. Costamasnaga, Ars Rovagnate 50. Olimpiagrenta 49. Chiavennese 46. Olympic Morbegno, Berbenno 42. Veduggio 41. Giovanile Canzese 37. Cosio Valtellino 35 Calolziocorte 32. Albiatese 29. Dubino 21. Besana Fortitudo 20. Grosio 19.