Sulla storica pista di Camerlata a Como, che richiama alla memoria le epiche trasferte negli anni ’60 di Attilio Speziale e degli atleti del CSI Morbegno, con al seguito un giovane Alberto Rampa (ora allenatore del C.O. Piateda), domenica 28 aprile 2019 si è svolta la prima prova del 34° Trofeo regionale CSI su pista. Le prossime prove del Trofeo si svolgeranno il 26 maggio a Mantova e il 9 giugno a Chiuro.

Trofeo regionale Csi di atletica a Como

Per la provincia di Sondrio erano presenti il CO Piateda con 17 atleti, il GS CSI Morbegno con 8 atleti e il GS Valgerola con 4 atleti. Numerosi i piazzamenti sul podio per i pistaioli: medaglia d’oro per Andrea Parolo (CO Piateda) nel salto in alto allievi (1,70 m) e Daniele Lanzini (CO Piateda) nell’alto cadetti con (1,56 m), Cristina Menegola (CO Piateda\ Amatori A f.) nei 200 metri (tempo 34”50) e nel lancio del disco (15,97 m), Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) nei 600 metri cadette (tempo 1’48”40); medaglia d’argento per Stefano Scamozzi nel salto in alto allievi (1,65 m) e Krizstina Harosi negli 800 metri negli Amatori B f. (tempo 2’53”), Manfred Di Blasi (GS CSI Morbegno\amatori B M) nel getto del peso (27,25 m), Roberto Rovedatti (GS CSI Morbegno\veterani A M) nei 5000 metri (tempo 19’12”30), Enrico Tarchini (GS CSI Morbegno\amatori B M) nei 100 metri (tempo 12”60); medaglia di bronzo per la staffetta svedese maschile del CO Piateda (tempo 2’19”5) e il 4° con Walter Tessi (CO Piateda) nei 100 metri (Amatori B m.) con il tempo di 15”50, Noemi Svanella (GS VAlgerola\cucciole) nei 200 metri (tempo 37”20), Matilde Svanella (GS Valgerola\esordienti F) nei 1000 metri (3’47”60).

Trofeo regionale Csi: ecco i piazzamenti dei valtellinesi

Ecco tutti gli altri piazzamenti degli atleti valtellinesi:
Per il CO Piateda:
Ragazze: Sofia Paganoni – 7° nel salto in lungo (3,97 m), 10° nei 60 metri (tempo 8”90); Diana Tessi 7° nei 60 metri (tempo 8”70), 49° nel salto in lungo; Francesca Vicinzino 52° nei 60 metri (tempo 10”00), 36° nel salto in lungo (3,21 m), Eleonora Squarcini 25° nel salto in lungo (3,41 m) Cadette: Andrea Violante 18° negli 80 metri (tempo 12”10), 18° nel lancio del disco (12,77 m); Cadetti: Tomas Ravizza 15° nel salto in alto (1,15 m), 17° nei 600 metri (tempo 2’02”); Allievi: Simone Gurini 8° nel lancio del peso (8,49 m) e 16° nei 100 metri (tempo 12”60), Daniele Fornera 25° nei 100 metri (tempo 13”30), Massimo Colombo 5° nei 3000 metri (tempo 10’32”); Junior M: Nicolò Esposito 11° nei 100 metri (tempo 12”40) e 1,40 metri nel salto in alto; Amatori B F: Krizstina Harosi 7° nel lancio del disco (15,63 m); Amatori B M: Richard Colombo 13° nel disco (17,65 m) e 19° nei 5000 metri (tempo 23’58”) e Walter Tessi 4° nei 100 metri (tempo 15”50) e 15° nel disco (16,18 m).

Leggi anche:  Olimpiadi 2026, la Cm di Morbegno: "Grande occasione, siamo pronti a coglierla"

Per il GS CSI Morbegno
Mattia Bottà (allievi) 14° negli 80 metri (tempo 11”10), 19° nel giavellotto (10,47 m); Enrico Tarchini (amatori B M) 6° nel getto del peso (20,68 m); Giovanni Ruffoni (amatori B M) 17° nei 5000 metri (tempo 23’27”20); Manfred Di Blasi (amatori B M) 20° nei 5000 metri (tempo 24’18”10); Giorgio Porta (veterani A M) 4° nei 5000 metri (tempo 20’26”50); Luigi Crimella (veterani A M) 6° nei 5000 metri (tempo 24’00”10) e 17° nel getto del peso (6,52 m).

Per il GS Valgerola:
Francesco Macedonio (ragazzi) 42° nei 60 metri (tempo 11”10) e 14° nel salto in lungo (3,55 m); Noemi Svanella (cucciole) 5° nel vortex (14,27 m); Matilde Svanella (esordienti F) 5° nel vortex (26,70 m); Francesca Sassella (esordienti F) 17° nel vortex (17,75 m) e 18° nei 1000 metri (4’42”80).