Al via di un nuovo campionato di serie C1, Mgm 2000 e Olympic Morbegno con rinnovate ambizioni.

Il debutto

E’ finalmente arrivato dopo il primo periodo di preparazione. Ssi gioca la prima giornata del massimo campionato regionale. Subito due partite sulla carta assai insidiose per Mgm 2000 (nella foto) e Olympic Morbegno. La formazione allenata da Gianmaria Craperi si reca sul lago Maggiore, a Laveno. Inizio alle ore 21,45. Contro una squadra che in estate come peraltro i morbegnesi si è rafforzata. Seppur abbia perso il suo migliore attaccante, il brasiliano Oxeas. Impegno casalingo alla palestra di via Faedo per l’Olympic Morbegno. Fischio d’inizio alle 21,30. Secondo esordio sulla panchina per Marco Seghetti. Il Cardano ’91 è una delle decane del campionato di serie C1. Eliminato in Coppa Italia dai blucelesti lo scorso anno. Ma vittorioso nella partita di ritorno in campionato. Nel periodo peggiore della stagione per l’Olympic Morbegno.

Le ambizioni

Punta dichiaratamente ai playoff l’Mgm 2000. Dopo tre campionati di pura sofferenza c’è il desiderio di cambiare marcia. Come al solito, molte novità nella rosa. Con gli arrivi dall’Argentina di Pablo Alvarez, Augustin Chacra e ultimissimo, quello di Lucas Moya. Gradito anche il ritorno di Tommaso Sterlocchi dopo l’esperienza in Prima categoria con l’Olympic Morbegno. Questi ultimi hanno come da tradizione cambiato pochissimo. E’ partito Paolo Redaelli, approdato in serie D alla Talamonese. Due gli arrivi con Paolo Bongio e Daniele Arcioni. Ex-compagni nel Sondrio in Eccellenza e che ora si ritrovano nel futsal.

Leggi anche:  Gran finale a sondalo per “Esordienti in pista”

Il programma della 1^ giornata

Desenzano-Futsal Palaextra. Leon-Derviese. Mazzo ’80-Bellinzago. Real Avm Cam-Polisportiva Chignolese. Selecao Libertas Calcetto-Polisportiva Bellusco. La novità maggiore è l’impiego obbligatorio per tutti i 40 minuti di almeno un fuoriquota. Un giocatore quindi nato dal 1998 in poi.