Non riesce alla Pezzini di coach Busi (nella foto) di muovere la classifica nella sfida casalinga di ieri sera a Morbegno.

La partita

Inizio disastroso dei gialloneri, troppo morbidi in difesa. Eloquente il 27-9 dei pur bravi brianzoli. Partita quindi subito in salita. Nel secondo quarto, meglio la Pezzini che limita i danni e chiude sotto per 40-26. Con Zambelli e Favero, unici veri lottatori. Al rientro dagli spogliatoi, sforzo massimo dei morbegnesi. Migliora la difesa e il gioco a rimbalzo. Tuttavia mai vicinissimi ai brianzoli. Saliti in Valtellina senza Malberti, uno dei giocatori chiave. Reazione tardiva della Pezzini che permette di accorciare il passivo. Ma alla sirena il 63-56 per l’Italcontrol Meters è una sentenza.

Il tabellino e le statistiche

Bongio, Lucchina 6, Gottari 4, Zambelli 12, Feloj 2, Crippa 4, Alessandro Ronconi, Favero 22, Pontiggia 6, Maspero, Mezzera, Giacomo Ronconi n.e. Coach: Gianfranco Busi. Malissimo la Pezzini da tre punti con 3 canestri su 20 tentativi. Peraltro tutti realizzati da Favero. Capitano che è quello che ha giocato di più con 35 minuti. Bene invece ai liberi con 13 canestri su 17. Mediocre anche il 36% da due punti.

Leggi anche:  E’ la Futura la prima ad esordire in Coppa Lombardia

Il commento di coach Busi

“Sono talmente arrabbiato che faccio fatica a trovare le parole. Per commentare con equilibrio questa sconfitta. Persa per colpa del primo quarto. Solo Favero e Zambelli hanno giocato con grande grinta e determinazione. Soprattutto sono estremamente deluso per il comportamento della squadra. Mi auguro in settimana di riuscire a dare le giuste indicazioni. Perchè sabato 17 affrontiamo in trasferta il Calolziocorte che arriva da tre sconfitte consecutive.”