Buoni risultati per la nostra rappresentativa al Trofeo delle province.

Trofeo delle Province

È ancora Milano la selezione provinciale Ragazzi/e regina del Trofeo delle Province. A Darfo Boario (BS), domenica 13 ottobre 2019, nella manifestazione allestita dall’Atletica Vallecamonica, sono le “furie rosse” a imporsi con 400 punti: seconda e terza posizione per le due rappresentative dell’Est Lombardia più agguerrite, al secolo Bergamo (386,5 punti) e Brescia “A” (380,5). Arrivo in “volata” anche per la quarta piazza: Varese (364 punti) precede Como/Lecco (361). Seguono dalla sesta alla nona posizione Cremona (310,5 punti), Sondrio (277), Brescia “B” (253) e Pavia (224,5). “Le gare sono andate bene – ha dichiarato al rientro dalla trasferta il Fiduciario tecnico Fidal Sondrio Fabrizio Sutti – tutti i ragazzi hanno dato il massimo, molti di loro hanno migliorato i loro personali e gli altri ci sono andati vicino. Abbiamo ottenuto anche a livello individuale 2 terzi posti e un 4° posto. Abbiamo ottenuto un 7° posto come provincia, che potrebbe sembrare poco, ma secondo me non lo è perché i nostri ragazzi hanno dovuto confrontarsi con coetanei che si allenano tutto l’anno specificatamente per le gare in pista e questo vuol dire tanto. Nonostante questo sono stati bravissimi”. “Un ringraziamento – conclude il presidente della Fidal Sondrio Giovanni Del Crappo – a tutti i tecnici e agli accompagnatori che ci hanno aiutato a gestire i ragazzi in campo durante le gare”. Sfogliando la classifica, brillano con il colore del bronzo i piazzamenti di Daniele Ciaponi nei 1000 metri (crono 2’55”88) e Lorenzo Ciriello nei getto del peso da 2 kg (13,74 metri), a cui si aggiunge Tommaso Montani, 9”46 nei 60 ostacoli, appena più dal podio.

Leggi anche:  Olympic Morbegno-Berbenno derby per rilanciare le ambizioni

Tutti i piazzamenti

Ecco i piazzamenti di tutti i componenti della rappresentativa provinciale ragazzi/e:
60 metri: 14° Milena Martinalli (8”96), 17° Diana Tessi (9”26), 15° Simone Dell’Oca (8”96), 16° Amerino Hoxhaj (8”98)
60 ostacoli: 15° Eleonora Squarcini (11”24), 16° Francesca Vicinzino (11”70), 4° Tommaso Montani (9’46”)
1000 metri: 9° Noemi Gini (3’19”62), Melissa Bertolina (3’26”24), 3° Daniele Ciaponi (2’55”88), 14° Luca Curioni (3’13”60)
Salto in lungo: 13° Giada Fachin (3,86 m), Asia Contessa (3,54 m), 10° Giacomo Chiarot (4,22 m), 14° Nicola Rossi (3,78 m)
Salto in alto: 5° Sofia Paganoni (1,43 m), 11° Andrea Pelizzatti (1,34 m), 13° Matteo Pedrotti (1,31 m)
Getto del peso: 7° Giulia Oberti (9,65 m), 16° Marta Acquistapace (7,16 m), 3° Lorenzo Ciriello (13,74 m)
Vortex: 15° Marika Branchini (25,47 m), 11° Samuele Borinelli (41,19 m), 16° Shameer Shahid (27,63 m)
4×100: 8° Milena Martinalli, Sofia Paganoni, Eleonora Squarcini, Diana Tessi (58”24); 6° Giacomo Chiarot, Lorenzo Ciriello, Tommaso Montani, Simone Dell’Oca
Triathlon: 10° Chiara Valena (1851 punti), 14° Matteo Bottà (1491 punti)