Questo inverno così scarso di neve ha costretto il team organizzatore e tecnico del Trofeo Gino Berniga a passare al piano “B” (LEGGI QUI); dalla tradizionale e selvaggia sede in Val d’Arigna la gara è stata portata nelle più agevole Caspoggio in Valmalenco.

Cambio per il Trofeo Gino Berniga

La nuova location nel paese Malenco, sulla pista Teo, opportunamente innevata artificialmente – e già sede della gara sprint di Coppa del Mondo 2016 – ha ottimamente sostituito il classico circuito nella valle orobica purtroppo privo di innevamento. Da gara individuale si è passati a sprint race aperta esclusivamente alle categorie giovanili (junior, cadetti e promozionali).

Percorso impegnativo

Oltre 120 ragazzi si sono dati battaglia su un anello tecnicamente molto impegnativo: un primo tratto di falsopiano che improvvisamente si inerpica sino al primo cambio di assetto; un tratto ripidissimo a piedi con gli sci nello zaino; nuovo cambio e con gli sci ai piedi salita sino al punto più alto del circuito; ultimo cambio di assetto e giù velocissimi sino al traguardo passando per lo spettacolare salto dove gli atleti hanno dimostrato le proprie capacità tecniche.

Leggi anche:  Mondiali Scialpinismo: Polisportiva Albosaggià già sul podio

Vince Rocco Baldini

Al Cadetto Rocco Baldini – atleta della Nazionale e della Polisportiva Albosaggia (squadra organizzatrice insieme all’Associazione Gino e Massimo ed alla fam. Berniga) è andato l’ambito trofeo Berniga a fronte del miglior tempo assoluto di qualifica.

Risultati

Ora i risultati: Cad. F 1° Silvia Berra, 2° Nicole Valli (entrambe della Polisportiva Albosaggia) e 3^ Elisa Tron.Cad. M 1° Luca Tomasoni , 2° Rocco Baldini e 3° Simone Murada (questi ultimi della Polisportiva Albosaggia) Junior F 1^ Lisa Moreschini, 2^ Katia Mascherona, 3^ Alessia Giudici Junior M 1° Davide Lucchini, 2° Alessandro Rossi e 3° Simone Antonioli.

Di seguito tutte le classifiche

PROMOZIONALI

JUNIOR Maschile

JUNIOR Femminile

cadettimaschile

CADETTI F