Una spruzzata di neve sul tracciato, un pizzico di fango e tanti saliscendi sulle rive del Ticino: la seconda edizione del Canottieri Ticino Cross Country domenica 3 febbraio a Pavia era valida anche come Campionato Regionale individuale Master di corsa campestre.

Valchiavennaschi al top

In evidenza i due portacolori del G.P. Santi Nuova Olonio Graziano Zugnoni e Roberto Pedroncelli che conquistano l’ennesimo titolo regionale, il primo nei master 45, il secondo nei master 50. In evidenza anche la compagna di squadra Debora Dell’Andrino che si porta a casa la medaglia di bronzo nelle master 40, mentre Elisabetta Bortolas (PT Skyrunning) è quarta nelle master 35.

LEGGI ANCHE: I cadetti del CSI Morbegno Campioni Regionali di corsa campestre

Altri risultati

Sul bel percorso allestito dalla Canottieri Ticino la prima donna a tagliare il traguardo è un’ex azzurra del cross come Patrizia Tisi (Atl. Paratico), già campionessa italiana Assoluta nel cross (2003, 2004 e 2005) e ieri vincitrice davanti a Karin Angotti (GP Garlaschese) e alla campionessa del mondo Master di corsa in montagna Nives Carobbio (Atl. Paratico). In campo maschile la gara Assoluta e Master fino a SM55 va al mezzofondista veloce Luca Ferro (Cento Torri Pavia) su Mauro Gibellini (Atl. Rodengo Saiano Mico) e Giovanni Bosio (GA Vertovese); tra gli over 60 il migliore è Paolo Gatti (Daini Carate Brianza) su Martino Palmieri (Euroatletica2002) e Lino Cicci (Atl. Paratico).

Leggi anche:  Stiamo vivendo l’era d’oro dei terzini?

Il Criterium Regionale Master di società in prova unica è appannaggio dell’Atletica Paratico, che si impone con 694 punti, solo 14 in più del Gruppo Podistico Garlaschese (680); terza piazza del Running Oltrepo (656 punti).